Enel Gragnano: scopri subito il punto più vicino

Tra poco ti sveleremo dove trovare un punto Enel Gragnano a pochi km da te per richiedere informazioni!

La società di gestione di luce e gas Enel S.p.a. interagisce con i clienti grazie a più di 1000 sportelli dedicati di customer care, e sa come dare assistenza, appunto, a ogni singolo fruitore del servizio in tutta Italia.

punto Enel a Gragnano o nei dintorni

Ora spieghiamo perché andare in un punto Enel. In pratica, è un punto assistenza fisico dove potrai tranquillamente porre le tue domande a dei commessi qualificati, con una formazione professionale su questioni come i rinnovi del contratto. Nel caso tu abbia bisogno di iniziare subentri e volture oppure interrompere, il punto Enel Gragnano ti dirà come comportarti.

La caratteristica importante dei centri Enel è che potrai evitare le interminabili code al telefono e venire supportato da un impiegato lì presente in negozio.

Ecco cosa ti consigliamo, ti puoi rivolgere a uno dei diversi centri Enel Gragnano: appena hai tempo, rivolgiti a uno di loro per avere tutte le risposte ai tuoi dubbi!

Come disdire contratto Enel a Gragnano

Poi, se scegliessi di disdire un contratto di Enel nel comune di Gragnano o nell'area circostante, potresti avere diverse possibilità. La disdetta di un contratto legato all'utenza è realizzabile soltanto da chi lo ha firmato in origine.

Una volta deciso il punto Enel Gragnano più vicino, potrai andarci e compilare i documenti per la disdetta. Tenendo presente che gli utenti hanno a disposizione almeno 1000 centri Enel all'interno del territorio italiano, non dovresti trovare complicato dare disdetta, se sei domiciliato a Gragnano o nelle vicinanze.

Se hai firmato un contratto nel mercato libero dell'energia, avrai l'opportunità di chiamare questo numero: 800.900.860; se hai scelto una società appartenente al mercato tutelato, potrai invece chiamare il seguente numero: 800900800.

Per chiamate dall'estero puoi direttamente contattare il numero per ricevere assistenza: +39 0664511012. Tieni conto che si può mandare un fax al qui presente numero: 800.046.311.

Se desideri concludere correttamente una procedura di disdetta sul sito di Enel Energia, puoi seguire nell'area personale dell'applicazione MyEnel, subito dopo aver inserito nome utente e password, la procedura guidata per richiedere la disdetta in pochi minuti.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Gragnano

E per fare l'attivazione di un contratto Enel Energia? Semplice: organizzati per recarti in un punto Enel Gragnano e compilare la modulistica prevista. Se vuoi avere un'idea precisa su quale sia il centro assistenza meno lontano, lo puoi recuperare sul sito web di Enel Energia.

E per attivare un nuovo contratto del gas? Semplice: è necessario avere con sé il codice fiscale, oltre alla carta d'identità di colui che si intesterà il contratto e anche il codice "Punto di Riconsegna", personale per ogni utente. Per il contratto di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, si deve possedere il codice Point of Delivery, detto POD o l'Eneltel.

C'è anche l'opzione di eseguire la procedura di stipula e attivazione facendo l'accesso con i tuoi dati personali sul sito ufficiale. Grazie a questa cosa ti verrà data una copia del contratto, da compilare e trasmettere.

Oltre a ciò, ricorda di allegare una trascrizione del contratto che attesti una situazione di affitto o acquisto dell'abitazione, ovviamente indicando Gragnano dove troverai la dicitura "comune"."

Voltura contratto Enel

Ancora, nel caso in cui tu stia pensando di sostituire il titolare di un contratto di fornitura luce e/o gas precedentemente stipulato, è necessario fare domanda di un'operazione chiamata voltura. Così, sarà modificato l'intestatario della bolletta di luce e gas senza che il contatore venga disattivato.

Per fare l'attivazione di una voltura elettricità e gas nei punti Enel o anche tramite web, è di fondamentale importanza avere diverse informazioni: l'indirizzo corretto dell’immobile, il codice POD (reperibile su una bolletta passata) specifico per individuare il contratto attivo al momento, i dati aggiornati del vecchio intestatario e la lettura del contatore.

Ma qual è la spesa da affrontare per volturare l'utenza di gas ed energia elettrica? Nel caso specifico, esistono due importi di pagamento sempre uguali e uno che cambia, in base alla regolamentazione del mercato di riferimento scelto. Ecco le spese fisse: 26,13€ di oneri amministrativi e il deposito della cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia l'azienda che gestisce gas ed energia elettrica detta la tassa extra destinata agli oneri commerciali; il regime di mercato a maggior tutela, infine, differisce per una somma fissa di 23€ oltre a 16€ per il bollo.

Subentro dei contratti Enel

È appropriato iniziare l'iter di subentro solo e soltanto nel momento in cui, all'interno dell'alloggio a cui si riferisce il contratto, i due contatori di luce e gas sono inattivi ma già installati. Questa procedura è l'unica possibilità per riaprire il contatore non più attivo, grazie a cui potrai riavviare il servizio a regime.

Tutte le informazioni da ricordare se stai pensando di fare un'attivazione di un subentro energia&gas coincidono con quanto necessario per una qualsiasi voltura: indirizzo corretto dell'abitazione, dati anagrafici del vecchio proprietario della fornitura, lettura dei numeri sul contatore e il POD. Una volta messi insieme tutti i dati, sarà possibile senza alcun tipo di problema attivare il procedimento di subentro in un punto Enel Gragnano.

I costi totali per un iter di subentro sono uguali a quelli richiesti per la voltura e sono deliberati in via esclusiva dal mercato di riferimento selezionato: per ambedue i modelli bisognerà versare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato tutelato saranno da contare pure un altro contributo fisso di circa 23€ e 16€ di bollo, mentre per il regime di mercato libero la quota extra è fissata in via esclusiva dal fornitore. Quando si parla delle tempistiche burocratiche, è raccomandabile compilare subito i moduli standard per il subentro, con un paio di settimane in anticipo prima dello spostamento di domicilio o residenza.

Per un impianto di alta qualità, il costo da sostenere fluttua dai 270€ ma senza eccedere i 1590€. Prima di firmare qualsiasi cosa, però, sarà molto importante capire i vari dettagli differenti tra il mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il primo dei due regimi va identificato come il prodotto di un procedimento di liberalizzazione intrapreso precisamente nel marzo 1999 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (decreto Bersani) e che si è chiuso il 4 agosto 2017, tramite la ratifica della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017 (DDL Concorrenza) del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero sono valutati unicamente dalle diverse realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, che possono concorrere liberamente. Tutto ciò significa che i contratti di fornitura nel mercato di gas e luce saranno molti e con costi diversi, concedendo al cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più competitivo.

Ancora un'informazione: con l'adesione al mercato libero dell’energia si può essere avvantaggiati da prezzi da pagare più economici. Vuoi conoscere il motivo? La libertà lasciata a tutti i fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, se comparato al mercato libero dell'energia, è noto per avere prezzi lievemente meno abbordabili per un particolare preciso: il costo della materia energia viene sostituito con cadenza trimestrale in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, spesso abbreviato con ARERA; tutti i fornitori di gas e luce operanti anche nel mercato tutelato dell'energia devono rispettare questa normativa.

Una gestione simile, per cui il prezzo dell'energia, sia elettrica che gas, non dipende dall'andamento del mercato può garantire per le cifre richieste per un contratto standard, un risparmio reale sul lungo periodo.

Malgrado ciò, sappi che il mercato di maggior tutela dell'energia si concluderà presto. A partire dalla data del primo giorno di gennaio 2021, le varie PMI dovranno di conseguenza diventare parte del regime di mercato libero dell'energia elettrica. Per coloro che hanno un contratto ad uso domestico, per finire, la data è posposta al 1° gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per entrare in contatto con Enel Energia nel caso in cui ci fossero dubbi o problemi da risolvere? Le alternative messe a disposizione sono più di una: tra poco ti diremo tutte quelle a disposizione. Se vuoi usufruire di un servizio di assistenza fisica, è più utile andare in uno dei tanti centri Enel Gragnano; i recapiti via telefono di Enel Energia, invece, puoi leggerli qui sotto:

I numeri Fax Enel operativi puoi leggerli di seguito:

I contatti social per inviare un messaggio li trovi di seguito:

Un altro fattore importante: segnaliamo la possibilità di entrare nel sito web ufficiale di Enel Energia con lo scopo di avere assistenza. Su MyEnel, nell'area riservata, una volta effettuato l'accesso, ti sarà possibile chiamare dei funzionari molto validi, quando ne avrai bisogno, per conoscere dati necessari come la scheda personale, le bollette e lo stato d'utenza.

Il modulo fac-simile reclami, consultabile sempre all'interno della tua sezione riservata MyEnel, è stato creato per comunicare disservizi che riguardano la rete che alimenta la fornitura. Per terminare, il portale ufficiale di Enel Energia contiene una chat istantanea come servizio clienti, per potersi rivolgere a un operatore competente senza dover andare in un punto Enel. Ci riferiamo ad una risorsa valida sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per usufruire di un supporto clienti completo e adeguato da parte di Enel Energia avrai l'occasione di interrogare Elena, il fantastico chat bot del gruppo: digitando su Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram ti sarà possibile ricevere informazioni su attivazioni e soluzioni per il saldo delle bollette, autoletture del contatore e anche sulla verifica dello stato di attivazione della fornitura.

Se stai pensando di inoltrare moduli, ma anche di documenti di vario tipo, non dimenticare che esiste un'interessante occasione: quella di andare direttamente in un punto Enel a Gragnano; se stai cercando un'altra soluzione, puoi sfruttare una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top