Enel Gravina di Catania: i negozi più vicini a cui chiedere

Avresti bisogno di un punto Enel Gravina di Catania per subentrare o attivare un'utenza? Scopri con noi il più adatto!

La società di energia Enel interagisce con il cittadino grazie a più di mille spazi dedicati con specializzazione nell'assistenza, ed è quindi ideale per prestare aiuto a ogni singolo fruitore del servizio indipendentemente dalla città o regione di residenza.

punto Enel a Gravina di Catania o nei dintorni

Se vuoi attivare un contratto, effettuare una voltura o un subentro, o anche rescindere il punto Enel Energia a Gravina di Catania aiuterà te e ogni cliente ad orientarsi: al centro assistenza troverai ad assisterti un consulente capace, che ti guiderà per trovare una soluzione per le problematiche che nascono dopo la firma del contratto.

L'evidente punto di forza dei punti Enel è il fatto di poter saltare l'assistenza dei numeri verdi e venire ascoltato da professionisti in presenza.

Ecco il nostro consiglio, si incontrano molti punti Enel Gravina di Catania: rivolgiti immediatamente a uno di loro per avere tutte le risposte ai tuoi dubbi!

Come disdire contratto Enel a Gravina di Catania

Poi, se pensassi di disdire un contratto Enel Energia nel territorio di Gravina di Catania o nelle sue vicinanze, potresti avere a tua disposizione diverse scelte possibili. La disdetta del contratto di fornitura deve essere inviata tassativamente solo dall'intestatario del momento.

Una volta individuato, avrai la chance di essere accolto in un punto Enel a Gravina di Catania e recuperare i modelli di disdetta. Non dimenticarti che Enel può contare su 1000 e più punti in giro per la penisola.

In alternativa potresti anche provare un contatto con i due numeri dedicati: nel caso in cui tu avessi un contratto nel regime di mercato tutelato, il numero da provare sarebbe l'800900800; invece, nell'istante in cui tu fossi dentro al regime di mercato libero, il numero verde da digitare sarebbe l'800900860.

Nel caso volessi utilizzare il fax, puoi utilizzare il seguente numero: 800.046.311; in conclusione, se abiti in una nazione europea o extraeuropea il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello indicato dal sito di Enel.

Se intendi attuare la disdetta dell'utenza sul sito di Enel Energia, troverai nella tua area dell'app MyEnel, quando avrai effettuato l'accesso, ogni dettaglio e istruzione per disdire evitando errori.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Gravina di Catania

Comunque, se tu decidessi di attivare un nuovo contratto Enel, potresti decidere di prendere appuntamento presso un punto Enel Gravina di Catania nei tuoi paraggi, individuato partendo dal nostro sito.

Se vuoi stipulare e attivare un nuovo contratto per la corrente elettrica ad uso domestico, è di fondamentale importanza avere con te il codice fiscale e la carta di identità (cartacea o elettronica) dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, specifici per identificare e ri-attivare il contatore. Nel caso fosse del gas, sarebbe opportuno avere il codice PDR.

In alternativa potresti anche fare l'attivazione facendo l'accesso con i tuoi dati personali sul sito ufficiale Enel. Una volta finita la procedura potrai avere una copia del contratto, da recapitare firmata.

Come altra documentazione necessaria, allega anche una seconda copia del contratto che attesti una situazione di affitto o acquisto dell’immobile, ovviamente indicando Gravina di Catania all'interno della voce "comune"."

La voltura del contratto Enel

Se stai prendendo in considerazione di intestarti un contratto già attivo, devi capire come inoltrare la domanda per una procedura detta voltura. Quindi, sarà modificato l'intestatario della bolletta di luce e gas e la fornitura di luce e gas potrà rimanere attiva.

Se volessi concludere la voltura dell'utenza, sono obbligatori un tot di dati, prima di entrare in uno spazio Enel Energia vicino alla tua abitazione o di iniziare i moduli necessari sul sito web di Enel Energia: il nominativo dell'attuale titolare del contratto, l'indirizzo preciso dell'abitazione, i numeri del contatore e il codice POD, che si può trovare in una vecchia bolletta.

Il pagamento da sostenere per la voltura del contratto per gas&luce oscilla molto a seconda delle modalità del mercato di riferimento voluto: in ambedue i modelli devi pagare 26,13€ per gli oneri amministrativi, e il deposito cauzionale + IVA. Per il mercato di maggior tutela ci sono inoltre un'ulteriore somma di 23€ più 16€ per il bollo, mentre per quel che concerne il regime di mercato libero dell'energia e del gas la quota è impostata in modo univoco dalle singole realtà che gestiscono le forniture.

Subentro contratti Enel Energia

Per poter riattivare un'altra volta il contatore spento al termine del precedente contratto dentro alla residenza devi iniziare un subentro dell'utenza. Così facendo, tutti e due i contatori luce e gas verranno ripristinati appena possibile.

Per attivare un subentro luce&gas in un punto Enel Gravina di Catania oppure mediante web, tieni a mente che i diversi dati da avere sono identici a quanto richiesto per una voltura: l'ubicazione della dimora, il codice Point of Delivery, il nome e il cognome dell'intestatario attuale e i numeri del contatore.

I costi totali per il subentro sono proprio come quelli della procedura di voltura e sono scelti dallo stesso mercato: in ambedue le alternative ci sono da versare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato tutelato ci sono un contributo fisso di circa 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero la quota è disposta dal fornitore scelto. Quando si considerano le tempistiche burocratiche in essere, ti indicheremmo di compilare subito i moduli che ti servono per il subentro, con un po' di anticipo prima dello spostamento di domicilio o residenza.

Per un impianto di buona qualità, il costo previsto passa da non meno di 270€ ma senza passare i 1680€. Prima di siglare il contratto, tuttavia, è opportuno conoscere uno ad uno i dettagli differenti tra il mercato libero e del regime di mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il regime di mercato libero dell'energia elettrica è l'esito finale di un processo di liberalizzazione che si è intrapreso alla fine degli anni '90 con il decreto di Pier Luigi Bersani e concluso definitivamente nel 2017, attraverso l'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, o DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I costi previsti dal mercato libero sono disposti in toto dai fornitori di gas e luce, in libera concorrenza. Tutto questo significa che i contratti disponibili sul mercato di luce&gas saranno caratterizzati da costi differenti concedendo all'utente la possibilità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

In aggiunta, se si aderisce al mercato libero dell’energia ci saranno costi complessivi molto minori. Ecco la ragione: la libera concorrenza lasciata ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, se si paragona al mercato libero dell'energia, è caratterizzato da costi lievemente diversi a causa di una motivazione particolare: il costo della materia prima, l'energia, varia ogni 3 mesi secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con la sigla ARERA; i parecchi gestori di forniture di gas e luce che lavorano anche nel mercato di maggior tutela non possono non rispettare questa normativa.

Questo stato di equilibrio, nel quale il prezzo della materia energia elettrica è indipendente dai meccanismi del mercato permette il più delle volte, per le spese per un regolare contratto, un potenziale risparmio sull'ammontare della bolletta.

Il regime del mercato di maggior tutela cesserà presto: la data accordata sarà il 1° gennaio del 2021 per tutte le piccole e medie imprese e un anno esatto dopo per energia elettrica&gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come interfacciarsi con Enel in caso di dubbi? Le possibilità messe a disposizione sono diverse: tra poco scoprirai quali. Nel caso necessitassi di un servizio di assistenza fisica, il nostro suggerimento è di recarti in uno dei tanti centri Enel Gravina di Catania; i numeri di telefono di Enel, invece, sono quelli seguenti:

I numeri Fax Enel a tua disposizione sono qui elencati:

I contatti social Enel sono:

Infine, vogliamo ricordarti che c'è l'opportunità di fare uso di tutte le moltissime opzioni sul sito ufficiale Enel per ricevere assistenza. Nella tua sezione personale MyEnel, subito dopo aver inserito pin o password, ti viene data l'opportunità di chiedere aiuto a un professionista molto preparato, quando vorrai, per esaminare dati fondamentali come la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e anche lo stato di utenza.

Il modulo fac-simile per inviare un reclamo, inserito all'interno dell'area riservata MyEnel, è stato creato qualora dovessi riscontrare eventuali disservizi riguardanti la linea di fornitura. Come ultima cosa, il sito web di Enel Energia mette a disposizione degli utenti anche un servizio clienti tramite chat, per tutti coloro che vogliono parlare con una persona esperta anche via telefono. Questa risorsa è a disposizione di tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di assistenza da Enel ognuno di noi può interfacciarsi con Elena, il chat bot: facendo uso dell'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram tutti hanno la possibilità di fare richiesta di modalità di pagamento, lettura dei numeri del contatore e altresì controlli sul normale funzionamento delle forniture.

Nel caso necessitassi di recapitare moduli, ma anche dei documenti vari, vogliamo ricordarti che c'è un'interessante opportunità: quella di dirigersi presso nei punti Enel nella zona di Gravina di Catania; se stai cercando un'alternativa, c'è un altro strumento, vale a dire una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top