Enel Gubbio: il punto più vicino per risolvere i problemi

Qui scoprirai l'indirizzo di un punto Enel Gubbio non lontano da casa per risolvere tutti i tuoi dubbi!

Enel (Ente Nazionale per l'Energia Elettrica) in Italia è la principale azienda nazionale di gas&luce per uso domestico. Garantisce al cliente il supporto di più di 1000 punti sparsi nelle varie regioni, indicati per assecondare ciascuna delle singole necessità in maniera precisa.

punto Enel a Gubbio o nei dintorni

Cos'è di preciso un punto Enel? Sintetizzando, è un punto assistenza fisico ove sarà possibile interpellare un commesso molto bravo, per chiarire ogni dubbio su questioni come le volture. Se vuoi attivare un contratto, disattivare, così come effettuare subentri e volture, il punto Enel a Gubbio ti dirà quel che c'è da fare.

Ovviamente il vantaggio dei centri Enel è che avrai la possibilità di ovviare al problema delle linee telefoniche di assistenza e ricevere un aiuto da un impiegato lì presente in negozio.

Molto probabilmente potrai trovare a tua disposizione numerosi centri Enel vicino a Gubbio e la strategia vincente è consultarne uno nel tuo vicinato.

Come disdire contratto Enel a Gubbio

Nell'eventualità in cui pensassi che la cosa migliore sia risolvere un contratto Enel Energia, certamente nella zona di Gubbio si possono sfruttare molte opzioni. Comunque, come prima cosa è indispensabile ricordare che unicamente la persona a cui è intestato il contratto può cancellarsi dallo stesso.

Quando avrai trovato il punto Enel Gubbio non lontano da casa, puoi andarci per compilare i moduli per disdire. Siccome sono disponibili mille, se non più, centri Enel nella penisola, dovrebbe risultarti facile dare disdetta, nel comune di Gubbio o a pochi km di distanza.

Se fai parte del mercato libero, puoi contattare l'800.900.560; se hai scelto il mercato di maggior tutela, invece, il contatto telefonico da utilizzare è 800900800.

Chiamando dall'estero puoi semplicemente interpellare il numero predisposto: +39 0664511012. Sappi che è possibile volendo spedire un fax al numero per ricevere assistenza: 800.046.311.

Potresti, in ultima istanza, accedere alla sezione privata MyEnel sul sito ufficiale Enel Energia e completare in un secondo i moduli che ti servono per la disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Gubbio

Se sei intenzionato a sottoscrivere un contratto con Enel Energia, non dovrai far altro che andare in un centro Enel Energia Gubbio e compilare tutto quello che serve. Se ti interessa sapere qual è il punto più vicino, cercalo sul nostro portale.

E per attivare un contratto del gas Enel Energia? Faciissimo: bisogna munirsi del codice fiscale, senza dimenticare il documento d'identità del proprietario del nuovo contratto e, come ultima cosa, il codice PDR (Punto di Riconsegna), diverso per ogni utente. Per il contratto di energia elettrica, invece, serve il POD o il numero Eneltel.

Puoi anche in alternativa fare la procedura d'attivazione effettuando il login con i tuoi dati personali di accesso sul sito ufficiale. Dopo aver finito il procedimento ti verrà data una copia del contratto, da depositare compilata e firmata.

Allo stesso tempo, è necessaria una copia del modello che attesti una situazione di affitto o acquisto dell'alloggio, scrivendo Gubbio all'interno della voce "comune"."

La voltura contratto Enel

Ancora, qualora tu stia considerando di intestare a te o un componente della tua famiglia un contratto già attivo, avrai bisogno di inoltrare la richiesta per una semplice voltura. In seguito, sarà modificato l'intestatario della bolletta di luce e gas e i contatori non saranno temporaneamente fermati.

Se il tuo obiettivo fosse attivare una voltura gas e luce nei punti Enel o anche sul web, è di primaria importanza prepararti con una serie di dati: l'indirizzo dell’immobile, il codice POD (acronimo di Point Of Delivery) d'aiuto per individuare il contratto, i dati anagrafici aggiornati del vecchio intestatario e la lettura del contatore.

La somma in denaro da pagare per un procedimento di voltura elettricità e gas cambia parecchio in rapporto all'offerta del mercato di riferimento voluto: a prescindere da questo bisogna corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi, più il deposito cauzionale + IVA. Per chi lavora all'interno del regime di maggior tutela sono da aggiungere al conteggio un'altra quota fissa di 23€ oltre a 16€ per il bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero la tassa per oneri commerciali è dettata in via esclusiva dai fornitori scelti.

Subentro contratti Enel Energia

È opportuno passare attraverso l'iter di subentro solamente nel momento in cui, nell'appartamento inserito nel contratto, i contatori sono già presenti ma inattivi. Questa tipologia di operazione si rivelerà utile per riaprire l'utenza disattiva, per far sì che tu riesca a ristabilire le forniture in pochissimo tempo.

Se volessi fare l'attivazione di un subentro luce&gas in un punto Enel Gubbio o via web, conta che le informazioni da possedere sono identiche a quanto necessario per una procedura di voltura: l'indirizzo della residenza, il codice POD, i dati aggiornati del titolare del contratto e i numeri del contatore.

I costi previsti di un iter di subentro sono come quelli menzionati in precedenza e sono stabiliti unicamente dal mercato in cui si sta operando: in questi casi bisognerà spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato a maggior tutela ci saranno un altro contributo fisso pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per il mercato libero la cifra è fissata in modo univoco dal fornitore scelto. Vedendo le tempistiche burocratiche del caso, ti consigliamo di compilare i moduli per subentrare con un paio di settimane in anticipo rispetto alla data di cambio casa.

Per un impianto di marca, i costi totali sono stimati da non meno di 290€ circa sino ai 1700€. Ancora prima di firmare, tuttavia, sarà di primaria importanza apprendere l'insieme delle caratteristiche del regime di mercato libero e del regime a maggior tutela.

Costi mercato libero

L'intenzione di dare vita a un mercato libero dell’energia è il completamento di un procedimento di liberalizzazione a cui è stato dato inizio precisamente nel marzo 1999. Questo percorso, alla cui base c'è il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, noto come decreto Bersani, si perfeziona nel 2017 ad agosto mediante l'approvazione della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I costi che riguardano il regime del mercato libero vengono scelti soltanto dalle aziende fornitrici di gas ed energia, che possono concorrere in modo libero. Perciò, i contratti di fornitura sul mercato dell'energia elettrica per uso domestico presentano costi diversi fra loro, lasciando al potenziale cliente una maggiore scelta.

Non è tutto: grazie al mercato libero dell’energia ci si può avvantaggiare di prezzi senza dubbio minori. Il motivo? La regolamentazione più flessibile lasciata ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, se si pone a confronto con il regime di mercato libero dell'energia, si distingue per i costi lievemente meno economici per una norma precisa: il prezzo dell'energia viene modificato ogni tre mesi a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; i molteplici gestori che rientrano anche nel mercato di maggior tutela dell'energia sono costretti a sottostare a tale norma.

Questa stabilità, nella quale la cifra per la componente energia è totalmente indipendente dalle quotazioni di mercato spesso porta, nei costi in gioco per un regolare contratto, un notevole risparmio sul lungo periodo.

Il mercato di maggior tutela cesserà di esistere fra non molto: la data accordata sarà il 01/01/2021 per tutte le PMI e circa un anno dopo per corrente elettrica e gas per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In che modo ricevere l'assistenza di Enel in caso di problemi? Le alternative, come è facile immaginare, sono numerose: scopri quali. Se preferisci richiedere assistenza fisica, è meglio andare in un punto Enel Gubbio; i numeri telefonici di Enel, invece, sono questi:

I numeri Fax Enel operativi sono questi:

I contatti social Enel disponibili puoi leggerli qui sotto:

Un altro fattore importante: non dimenticare che c'è l'opportunità di usufruire di tutte le molteplici funzioni sul sito ufficiale Enel come ulteriore forma di supporto clienti. Nella tua area privata MyEnel, in cui entrerai una volta che avrai inserito pin e password, è possibile farti assistere da un professionista molto capace, per qualsiasi evenienza, per leggere dati differenti tipo bollette, stato dell'utenza e scheda personale.

Il fac-simile pensato per i reclami, consultabile sempre all'interno della tua pagina dedicata MyEnel, serve se mai dovessi riscontrare eventuali interruzioni sulla linea. Per terminare, il sito Enel prevede un servizio clienti tramite chat istantanea, per potersi rivolgere a personale esperto senza dover andare in un centro Enel. Si tratta di un beneficio disponibile per tutti, clienti e non.

Al fine di ricevere ulteriore supporto da parte di Enel Energia è possibile conversare con Elena, il chat bot intelligente della compagnia: tramite il contatto su Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp sarà possibile fare domanda per attivazione e metodi per il saldo delle bollette, lettura del contatore e ancora controlli sul normale funzionamento delle forniture.

Se hai intenzione di inviare uno o più documenti, vogliamo ricordarti che esiste l'opportunità di andare direttamente nei punti Enel Gubbio; in caso contrario, esiste una casella di posta ufficiale a cui inviare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top