Enel Iglesias: il punto più vicino alla tua posizione

Stai cercando un punto Enel Iglesias per fare il subentro o attivare un contratto? Cerca ora quello più vicino!

La società di energia Enel ha a disposizione centinaia di uffici di customer care, e questo permette di soddisfare le esigenze di ogni singolo consumatore in maniera esaustiva.

punto Enel a Iglesias o nei dintorni

Vediamo a che serve un punto Enel. Riassumendo, è uno sportello in cui i clienti potranno richiedere informazioni a dei professionisti molto bravi, per conoscere tutti i dettagli dei subentri. Nel caso tu abbia necessità di richiedere subentri e volture o anche presentare un reclamo, il punto Enel a Iglesias è quello che serve.

Attraverso questo tipo di centro assistenza sarai in grado di evitare tempi lunghissimi per avere una risposta, problema classico nel momento in cui usi centralini e call center ma anche se mandi una semplice mail.

Sicuramente sono disponibili uno o più centri Enel nella zona di Iglesias e la cosa da fare è sceglierne uno aperto ad orari comodi.

Disdire un contratto Enel a Iglesias

Nell'eventualità in cui volessi cancellare un contratto Enel Energia, ricorda che se alloggi a Iglesias avrai a tua disposizione varie opzioni. Per iniziare, è importante non dimenticare che unicamente chi firma il contratto avrà la possibilità di cancellarsi dal servizio.

Individuato il più comodo, potrai in un attimo essere accolto in uno dei punti Enel a Iglesias e chiedere i moduli prestampati. Non dimenticare che Enel può contare su un migliaio e più di punti convenzionati in tutte le regioni.

Se il tuo gestore fa parte del mercato libero, utilizza questo numero: 800.900.860; se sei un utente del mercato di maggior tutela, invece, potrai telefonare al seguente numero: 800900800.

Se sceglierai di mandare un fax, digita il numero 800.046.311; infine, se abiti in uno stato straniero il numero di telefono +39 0664511012 è quello indicato dal sito di Enel.

Per l'iter di disdetta sul sito ufficiale Enel Energia, ci sarà nella tua area riservata su MyEnel, navigabile una volta che avrai inserito pin e password, ogni dettaglio e istruzione per dare disdetta facilmente.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Iglesias

Nell'eventualità in cui pensassi di attivare un contratto nuovo Enel, potresti decidere di entrare in un centro Enel Energia Iglesias a due passi da te, individuabile in un secondo grazie al nostro sito.

Se il tuo obiettivo fosse attivare un nuovo contratto per l'energia elettrica ad uso domestico, è importantissimo avere dietro il codice fiscale e il documento d'identità dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, specifici per identificare e ripristinare nuovamente il contatore della residenza. Tuttavia se fosse del gas, dovresti ricordare il codice PDR.

In seconda battuta potresti procedere all'attivazione del contratto provando a fare il login con i tuoi dati di accesso sul sito ufficiale di Enel Energia. Quando avrai finito il procedimento ti troverai davanti una copia del contratto, da compilare e recapitare indietro firmata.

Vogliamo raccomandarti di avere il documento che attesti la regolare fruizione del palazzo presente, in questo caso particolare dentro a Iglesias o lì attorno.

Voltura del contratto Enel energia

Ancora, qualora volessi modificare l'intestatario di un contratto precedentemente stipulato, quello che devi fare è inoltrare la richiesta per un'operazione chiamata voltura. A questo punto, sarà modificato l'intestatario della bolletta di luce e gas e non sarà necessario disattivare i contatori.

Se intendessi concludere una voltura standard, dovrai procurarti alcune informazioni, prima ancora di accedere ad uno spazio Enel Energia vicino a casa o di eseguire la procedura guidata sul sito web di Enel: il nome e il cognome dell'attuale titolare del contratto, l'ubicazione dell'edificio, i numeri del contatore e il codice POD, regolarmente indicato nella bolletta.

La somma in denaro da pagare per la voltura dell'utenza di elettricità e gas oscilla tantissimo in rapporto alle regole del regime di mercato: in ambedue i tipi bisognerà spendere 26,13€ di oneri amministrativi, oltre al deposito per la cauzione + IVA. Per chi fa parte del regime di mercato a maggior tutela bisognerà inoltre considerare un'ulteriore somma intorno ai 23€ oltre a 16€ per il bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la cifra per oneri commerciali è stabilita in modo univoco da chi gestisce la fornitura.

Subentro dei contratti Enel

Al fine di ristabilire regolarmente i contatori spenti al termine del precedente contratto nella dimora è necessario dare il via a un iter di subentro. Facendo così, i contatori verranno riattivati nuovamente.

Tutti i dati da avere pronti se desideri attivare un subentro energia elettrica&gas corrispondono esattamente a ciò che viene domandato per una voltura: posizione della dimora, dati di colui/colei a cui era intestato il contratto, lettura delle cifre sul contatore e il codice POD. Quando avrai messo insieme tutte le info, avrai la possibilità di dare inizio a questa procedura in un punto Enel Iglesias.

I costi complessivi di un iter di subentro sono come quelli richiesti da una procedura di voltura luce e gas qualsiasi e sono dettati univocamente dal regime di mercato scelto: per ambedue le varianti saranno da pagare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela sono da contare pure un ulteriore contributo di 23€ e 16€ di bollo, mentre per il regime di mercato libero la somma aggiuntiva è stabilita univocamente dal fornitore di energia. Guardando le tempistiche burocratiche in gioco, è buona prassi richiedere subito i moduli standard per il subentro, con dovuto anticipo prima dello spostamento di domicilio.

Per un impianto a norma, i prezzi in gioco fluttuano da una cifra minima di 300€ circa con un tetto massimo di 1520€. Prima di sottoscrivere il contratto sarà di fondamentale importanza conoscere tutte le distinzioni del regime di mercato libero dell'energia e di quello tutelato.

Costi mercato libero

Tra questi, il primo mercato è la naturale conseguenza di un procedimento di liberalizzazione che si è intrapreso precisamente nel marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani e chiusosi nell'agosto 2017, tramite l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124 (DDL Concorrenza) da parte del Senato della Repubblica.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero vengono quantificati nello specifico dalle aziende fornitrici di gas e luce, che possono concorrere liberamente. Tutto ciò equivale a dire che i contratti nel mercato di energia&gas presentano costi diversi fra loro, con una maggiore possibilità di scelta per il cliente.

Ricorda anche questo: se si aderisce al mercato libero è possibile beneficiare di costi parecchio più abbordabili. Il motivo? La minore quantità di regole consentita ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, se posto a confronto con il mercato libero dell'energia, si distingue per i prezzi lievemente più alti per una causa specifica: il costo della materia prima, l'energia, viene stabilito ogni 3 mesi secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, più semplicemente ARERA; i differenti attori che hanno scelto di operare anche nel mercato in questione si devono attenere a tale norma.

Questo equilibrio, per cui la cifra per la materia energia&gas si calcola in modo indipendente dalle quotazioni di mercato garantisce talvolta, per le somme richieste per ogni contratto, un potenziale risparmio sull'ammontare della bolletta.

In ogni modo, non dovresti scordare che questo regime di mercato purtroppo verrà abolito. Con decorrenza dalla data del 1/1/21, tutte le PMI sono quindi tenute a essere membri del mercato libero dell'energia. Per le utenze ad uso privato, infine, la data ultima è posposta al primo gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

In che modo parlare con Enel nel caso in cui ci fossero problematiche? Le scelte esistenti sono più di una: tra poco scoprirai quali. Nel caso preferissi assistenza fisica, il nostro suggerimento è di andare in uno dei tanti centri Enel Iglesias; i numeri telefonici di Enel, invece, li puoi trovare qui di seguito:

I numeri Enel per i fax sono qui elencati:

I contatti social Enel attivi al momento puoi consultarli qui sotto:

Ecco un'ulteriore info: ti segnaliamo l'occasione di sfruttare le numerose funzioni sul sito ufficiale Enel con lo scopo di ricevere supporto. Su MyEnel, nella tua sezione dedicata, subito dopo aver fatto l'autenticazione, hai la possibilità di interfacciarti telefonicamente con personale certificato, per ogni evenienza, per leggere dati fondamentali come, facendo qualche esempio, le bollette pagate e non, lo stato di utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile con cui inviare un reclamo, inserito sempre su MyEnel, nell'area personale, si utilizza nel caso si riscontrino eventuali interruzioni riguardanti la linea. Prima di chiudere il discorso, il portale web ufficiale contiene anche una chat per l'assistenza clienti, per comunicare con una persona preparata a distanza. Facciamo riferimento ad una risorsa valida sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per usufruire di un supporto clienti completo e adeguato da Enel Energia potrai richiedere informazioni a Elena, il chat bot: usando WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger si riusciranno a richiedere metodi di pagamento delle bollette, autolettura e monitoraggi sullo stato della fornitura.

Per l’invio di della modulistica, sappi che c'è la possibilità di dirigersi presso in un punto Enel nella zona di Iglesias; se cerchi un'altra soluzione, c'è una casella postale ufficiale a cui spedire la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top