Enel Lissone: i punti vendita più vicini in cui andare

In questo testo potrai scoprire come trovare il punto Enel Lissone non troppo distante per fare le tue domande!

Enel (Ente Nazionale per l'Energia Elettrica) è, qui in Italia, il fornitore nazionale numero uno di corrente elettrica e gas per uso domestico. È presente capillarmente con un migliaio e più di punti dislocati in ognuna delle 20 regioni, con addetti istruiti per gestire al meglio tutte le richieste in merito alla fatturazione.

punto Enel a Lissone o nei dintorni

Un punto Enel? Che cos'è? Riassumendo, è un ufficio dove al cliente è permesso chiacchierare con dei dipendenti molto competenti, per accogliere diverse richieste in merito a questioni come i reclami. Se avessi bisogno di fare una voltura o un subentro e chiudere, il punto Enel a Lissone è un'ottima soluzione.

Il principale beneficio dei punti Enel è l'opportunità di poter fare a meno delle telefonate con i centralini ed essere ascoltato da un addetto lì in loco.

Ci sono molto probabilmente tantissimi centri Enel intorno a Lissone e la migliore soluzione è andare da uno di loro a due passi da te.

Come disdire contratto Enel a Lissone

Tuttavia, se propendessi per disdire un contratto di Enel presso Lissone o nelle vicinanze, potresti avere diverse possibilità. La disdetta di un contratto legato all'utenza è fattibile solo ed esclusivamente da colui/colei a cui è intestato.

Dopo aver capito qual è il punto Enel Lissone più vicino a te, non ti resterà che andarci e compilare i documenti per la disdetta. Tenendo conto del fatto che sono nati circa 1000 centri Enel in Italia, non troverai sicuramente difficile dare disdetta, se sei domiciliato a Lissone o nei suoi paraggi.

Se hai un contratto con un fornitore del mercato libero dell'energia, il numero verde gratuito che avrai la possibilità di chiamare è 800.900.860; se hai scelto il mercato tutelato, puoi parlare con un operatore contattando il numero 800900800.

Se dovessi chiamare dall'estero potresti semplicemente contattare il numero predisposto: +39 066.451.1012. Non dimenticare che si può anche inviare un fax al seguente numero: 800.046.311.

Se hai bisogno di effettuare la disdetta della fornitura sul sito ufficiale Enel Energia, potrai vedere nella tua area clienti su MyEnel, dopo aver inserito pin o password, la procedura guidata per interrompere il servizio senza il rischio di sbagliare.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Lissone

Però se fossi nella situazione di dover attivare un nuovo contratto Enel, potresti, dopo attente valutazioni, prendere appuntamento presso un punto Enel Lissone vicino, trovandolo sul nostro sito.

E per sottoscrivere un contratto del gas Enel? Nulla di più facile: serve munirsi del codice fiscale e della carta d'identità di colui che vuole intestarsi il contratto e anche un codice, il PDR, privato per ogni contatore. Per l'energia elettrica, al suo posto, è necessario essere provvisti di codice Point of Delivery o l'Eneltel.

Puoi in seconda battuta procedere ad una stipula e attivazione facendo il login con i tuoi dati di accesso sul sito ufficiale di Enel Energia. Facendo così ti troverai davanti una copia del contratto, da recapitare indietro firmata.

Oltre al contratto firmato, dovrai unire una trascrizione del contratto che attesti una situazione di affitto o acquisto dell'alloggio, scrivendo Lissone nella voce "comune"."

La voltura di un contratto Enel

Qualora tu abbia intenzione di intestare a te stesso un contratto precedentemente stipulato, si renderà obbligatorio inoltrare la richiesta per una procedura detta voltura. Così, cambierà l'intestatario della bolletta e le forniture non saranno temporaneamente fermate.

Se vuoi attivare una voltura elettricità e gas nei punti Enel oppure tramite internet, sarà di fondamentale importanza avere una serie di informazioni: l'indirizzo dell’immobile, il codice POD (segnalato in bolletta) utile per identificare il contratto attivo al momento, il nominativo di colui/colei a cui è intestato e la lettura del contatore.

Ma, nel concreto, qual è l'impegno economico da affrontare per la voltura della fornitura di energia elettrica&gas? In questo caso, devi considerare due importi fissi e uno che si modifica, in rapporto alla tipologia di mercato selezionato. Le spese che non cambiano sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito della cauzione + IVA. Per il regime di mercato libero dell'energia il gestore di energia decide una quota extra; il regime a maggior tutela, poi, si differenzia per una somma sempre uguale di circa 23€ + 16€ per il bollo.

Subentro contratto Enel

È richiesto di iniziare il subentro soltanto se, nell'edificio in oggetto, i due contatori gas e luce sono già installati anche se inattivi. Questa tipologia di procedimento è l'unica modalità per riattivare i contatori non più attivi, da cui non si può prescindere se si vuole abilitare nuovamente la fornitura senza il rischio di sbagliare.

Se vuoi attivare un subentro corrente elettrica e gas in un punto Enel Lissone oppure sul web, tieni a mente che le diverse informazioni da avere a portata sono identiche a quanto richiesto per una voltura qualsiasi: l'indirizzo del domicilio o residenza, il codice Point of Delivery, i dati aggiornati di colui/colei a cui è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi previsti per passare attraverso il subentro sono alla pari di quelli necessari per la procedura di voltura e sono fissati dallo stesso mercato di riferimento per cui si opta: qualunque sia saranno da spendere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela si aggiungeranno pure un altro contributo di 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il regime di mercato libero la somma è fissata univocamente dal fornitore selezionato. Prese in considerazione le tempistiche in gioco, ti consiglieremmo di e portare a termine subito quel che serve per subentrare, con largo anticipo rispetto a quando avverrà il cambio di casa.

Per un impianto di alto livello, gli importi da pagare fluttuano da 280€ fino ad un massimo di 1570€. Prima di firmare un contratto, tuttavia, è fondamentale capire quali sono le distinzioni tra il mercato libero e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero dell'energia elettrica si identifica come il frutto di un processo che è iniziato al termine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto realizzato da Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e chiusosi nell'agosto 2017, attraverso la ratifica del DDL Concorrenza (Legge sulla Concorrenza n. 124/2017) del Senato della Repubblica.

I costi che riguardano il regime del mercato libero sono controllati esclusivamente dalle singole realtà che gestiscono gas e luce, concorrenti fra di loro. Tutto questo equivale a dire che i contratti di fornitura nel mercato di gas&luce sono caratterizzati da costi differenti con possibilità di scegliere il compromesso più competitivo da parte dell'utente.

I costi totali per la fornitura di luce e gas sono, per forza di cose, più accomodanti di quelli a maggior tutela, data la maggiore libertà d'azione consentita a tutti i fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato, se si paragona al regime di mercato libero dell'energia e del gas, è noto per avere prezzi lievemente superiori per una normativa specifica: il prezzo della materia energia si rinnova ogni 90 giorni a seconda di quanto stabilito dall’ARERA o Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti; tutti i gestori di forniture di gas e luce che fanno parte anche del mercato tutelato non possono violare tale norma.

Questa prevedibilità, per cui il costo della componente energia&gas è totalmente indipendente dalle variabili di mercato permette spesso, nei costi previsti per ogni contratto, un risparmio concreto sull'ammontare della bolletta.

Il regime del mercato tutelato verrà chiuso nel giro di poco tempo: la data accordata sarà il primo gennaio 2021 per le varie piccole e medie imprese e l'1/1/22 per luce&gas per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In che modo mettersi in contatto con Enel se dovessero esserci problemi di vario genere? Le alternative messe a disposizione sono molteplici: tra poco ti diremo tutte quelle a disposizione. Nel caso volessi assistenza fisica, è preferibile andare in un punto Enel Lissone; i numeri di Enel Energia, invece, potrai leggerli qui di seguito:

I numeri Fax Enel attualmente disponibili li puoi trovare qui sotto:

I contatti social Enel disponibili al momento sono questi:

Ancora un'informazione: ti comunichiamo che c'è l'opportunità di adoperare tutte le varie funzioni sul sito ufficiale Enel come ulteriore forma di supporto clienti. Nell'area riservata MyEnel, quando avrai inserito pin o password, potrai prendere contatti con un addetto molto competente, in caso di necessità, per essere sempre aggiornato su diversi dati tipo bollette, stato dell'utenza e scheda personale.

Il modulo pensato per i reclami, consultabile nella sezione riservata MyEnel, va usato per evidenziare problemi che hanno a che fare con la rete che alimenta la fornitura. Ancora, il sito internet Enel possiede una chat dedicata per l'assistenza clienti, per chi vuole parlare con dei tecnici certificati in remoto. Ci riferiamo ad un servizio valido sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per usufruire di un'assistenza clienti completa e adeguata da parte di Enel Energia hai la possibilità di domandare informazioni a Elena, il chatbot social dell'ente: via WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram tutti hanno l'opportunità di avere maggiori info su sistema di pagamento delle bollette, lettura dei numeri sul contatore e ancora analisi sulla fornitura.

Se hai bisogno di inoltrare moduli, oltre a documenti vari, ti comunichiamo che esiste la possibilità di andare in un centro Enel Energia nella zona di Lissone; se sei alla ricerca di un'alternativa, esiste una casella di posta ufficiale a cui spedire i documenti: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top