Enel Marino: scopri con noi il negozio più vicino

Presso il punto Enel Marino più vicino potrai fare il subentro e risolvere i bisogni del contratto. Leggi adesso news utili e tariffe!

Enel (Ente Nazionale per l'Energia Elettrica) in Italia è la società nazionale leader di gas e luce. È in grado di garantire ai cittadini l'assistenza da parte di un migliaio e più di punti in tutte le regioni, con uno sportello per ascoltare ognuno dei diversi bisogni di coloro che si presentano.

punto Enel a Marino o nei dintorni

Per attivare un contratto, richiedere subentri e volture, e inoltrare un reclamo il centro Enel Energia più vicino a Marino è la risposta ai tuoi problemi: arrivando ti potrai affidare a un operatore valido e preparato, così da eliminare problemi del tuo contratto.

Per mezzo di questi centri eviterai facilmente un'attesa infinita per ricevere una risposta, cosa che accade spesso se usi servizi di assistenza clienti e persino se mandi una semplice mail.

Sicuramente per fortuna ci sono tanti centri Enel non lontane da Marino e non ti resta che contattarne uno nella tua stessa città.

Disdire un contratto Enel a Marino

Nel caso in cui la tua idea sia quella di annullare un contratto di Enel, è evidente che nella zona di Marino avrai a disposizione decine di opportunità. In ogni caso, è essenziale non scordarsi che esclusivamente colui a cui è intestato il contratto può stoppare il servizio di fornitura.

Scoperto qual è il più comodo, potrai decidere di recarti fisicamente in uno dei punti Enel a Marino e farti consegnare i documenti per disdire. Ricorda, Enel può contare su un migliaio di punti in ogni angolo della penisola.

Se sei parte del mercato libero, usa questo numero: 800.900.860; se appartieni al mercato tutelato, potrai contattare il numero 800900800.

Per chiamate dall'estero puoi direttamente usare il numero di telefono qui di seguito: +39 066.451.1012. Conta che è possibile anche mandare un fax al numero previsto: 800046311.

Se intendi attuare in modo corretto una qualsiasi disdetta sul sito di Enel, puoi vedere nella tua area dell'app MyEnel, quando avrai fatto l'autenticazione, il procedimento guidato per terminare la fornitura senza sbagliare alcun passaggio.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Marino

Nel caso in cui fosse tua intenzione attivare un contratto nuovo Enel, ti suggeriremmo di recarti in un punto Enel Marino vicino alla tua abitazione, individuabile in un attimo grazie al nostro sito.

Se volessi fare l'attivazione di un nuovo contratto per la corrente elettrica ad uso domestico, è importante avere il codice fiscale e il documento di identità della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, univoci per trovare e ri-attivare il contatore dell'energia. Però se il contratto fosse del gas, bisognerebbe invece fornire il codice PDR.

Per la sottoscrizione di un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito ufficiale Enel, fatti dare il prima possibile la copia: ti sarà recapitata al domicilio ed è da restituire dopo averla firmata.

Ricordati che dovrai essere pronto con l'apposito modulo che attesti la regolare fruizione del palazzo di tuo interesse, nel tuo caso nel comune di Marino oppure nella municipalità.

La voltura del contratto Enel

C'è bisogno della voltura solo e soltanto se, nel palazzo per cui stai chiedendo l’attivazione, è presente un contratto e sia contatore gas che luce sono ancora attivi. La procedura di voltura è davvero la sola soluzione per apportare modifiche al contratto esistente senza per forza fermarlo, sostituendo ciascuno dei nominativi di tutte le utenze.

Se volessi fare l'attivazione di una voltura energia&gas in un punto Enel oppure on-line, è indispensabile essere pronto con diverse informazioni: l'indirizzo della residenza, il codice POD (segnalato in bolletta) utile per identificare il contratto attivo al momento, i dati anagrafici dell'intestatario e la lettura del contatore.

Ma, nel concreto, quanto si dovrà pagare per volturare la fornitura di luce&gas? Nel caso specifico, sono da considerare due costi sempre identici e un altro che varia, in base all'offerta del mercato di riferimento scelto. Di seguito, i costi fissi: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero i fornitori decidono una somma aggiuntiva; il mercato a maggior tutela, per finire, si distingue per un contributo intorno ai 23€ + 16€ per il bollo.

Subentro dei contratti Enel

Per poter aprire nuovamente i contatori non più attivi nell'abitazione è necessario fare un procedimento di subentro. Da quel punto in poi, il contatore e la luce verranno riavviati con regolarità.

Per fare l'attivazione di un subentro energia elettrica e gas in un punto Enel Marino o direttamente on-line, tieni a mente che le diverse informazioni da possedere sono le stesse di ciò che è richiesto per una procedura di voltura: l'indirizzo della casa, il codice POD (Point of Delivery), i dati anagrafici aggiornati dell'intestatario e la lettura del contatore.

I costi totali della procedura di subentro sono al pari di quelli della procedura di voltura luce e gas e sono impostati dal mercato di riferimento selezionato: per entrambe le varianti si devono spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di maggior tutela sono da contare anche un contributo fisso di 23€ e 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il regime di mercato libero la cifra aggiuntiva per oneri commerciali è determinata dallo stesso fornitore di energia. Viste e considerate le tempistiche tecniche del caso, è raccomandabile compilare quel che serve per subentrare con un po' di mesi di anticipo rispetto a quando ci sarà lo spostamento della residenza.

Per un impianto di buon livello, i costi complessivi variano da 270€ e non di più di 1660€. Prima di sottoscrivere un contratto è necessario vedere quali sono i particolari diversi del regime di mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

L’idea di fondare un mercato libero dell'energia elettrica è il completamento di un processo intrapreso al termine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999. Ciò, che ha origine dal decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, c'èosciuto come decreto Bersani, viene portato a termine definitivamente nel 2017 il 4 agosto mediante l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi inerenti al mercato libero sono scelti solamente dalle aziende che gestiscono gas ed energia, che possono concorrere in maniera libera. Ciò equivale a dire che i contratti disponibili sul mercato di gas ed energia elettrica per uso domestico copriranno diverse fasce di prezzo, lasciando all'utente l'opportunità di scegliere il compromesso più competitivo.

I costi complessivi per le forniture di corrente elettrica sono spesso inferiori di quelli del regime di mercato a maggior tutela, vista la minore sorveglianza in mano ai fornitori attivi.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, contrariamente al mercato libero dell'energia elettrica, si caratterizza per costi più alti per una regola specifica: il prezzo della materia energia viene stabilito ogni 3 mesi in base alle decisioni dell’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti); i tanti fornitori che hanno anche scelto questo mercato non devono trasgredire a tale regola.

Questa scarsa variabilità, per cui la spesa della componente gas ed elettricità non dipende dalle quotazioni di mercato permette il più delle volte, nei prezzi per un contratto, un risparmio concreto sull'ammontare della bolletta.

Nonostante tutto questo, dovresti tenere presente il fatto che questo mercato cesserà di esistere presto. Con decorrenza dalla data del 1° gennaio 2021, le varie piccole e medie imprese saranno di conseguenza vincolate a essere membri del mercato libero dell'energia e del gas. Per gli altri, differentemente, è tutto rinviato al 1° gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i mezzi per parlare con Enel se dovessero esserci problemi? Le scelte a disposizione sono molteplici: tra poco ti diremo tutte quelle a disposizione. Per richiedere assistenza fisica, è meglio recarti in un punto Enel Marino; i recapiti via telefono di Enel Energia, invece, li puoi trovare qui sotto:

I numeri Fax Enel disponibili ora li puoi trovare qui sotto:

I contatti social Enel a disposizione li trovi di seguito:

Ma non finisce qui: ti ricordiamo che hai la possibilità di servirsi di tutte le moltissime funzioni sul sito ufficiale Enel per un supporto clienti completo. Nella sezione privata MyEnel, una volta effettuato l'accesso, ti viene data la possibilità di contattare un professionista molto preparato, qualsiasi cosa tu abbia bisogno, per essere aggiornato su vari dati come, facendo qualche esempio, lo stato delle bollette, la scheda personale e lo stato d'utenza.

Il modulo reclami, sempre su MyEnel, nella tua sezione personale, è stato creato se dovessi riscontrare problemi che hanno a che fare con la rete che alimenta la fornitura. Per terminare, il portale web ufficiale di Enel mette a disposizione degli utenti anche una chat istantanea come strumento di assistenza clienti, per rivolgersi a dei professionisti esperti anche a distanza. Questa risorsa è disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Come ulteriore assistenza da parte di Enel ti sarà possibile interpellare Elena, il chatbot sempre attivo della compagnia: contattandolo su WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram potrai ricevere informazioni su attivazioni e pagamenti di bollette, autoletture dei numeri oppure controlli sulla regolarità della fornitura.

Se hai intenzione di recapitare uno o più documenti, ricorda che c'è l'opportunità di andare in un centro Enel Energia nella zona di Marino; se sei alla ricerca di un mezzo diverso, esiste un altro strumento, vale a dire una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top