Enel Massafra: il punto più vicino per ogni tua richiesta

Stai cercando un punto Enel Massafra per fare il subentro o avviare una fornitura? Scopri quello in zona!

Enel si presenta sicuramente come la maggiore società di energia e gas per uso domestico. Dispone di un migliaio e più di punti nelle 20 regioni, con impiegati incaricati a seguire tutti i diversi bisogni in tempi brevi.

punto Enel a Massafra o nei dintorni

Un punto Enel? Di cosa stiamo parlando? Sintetizzando, è un punto vendita fisico grazie a cui al cliente è permesso fare le domande a dei commessi molto bravi, per chiarire tutti i dubbi su questioni come i reclami. Se hai bisogno di fare subentri e volture oppure presentare un reclamo, il punto Enel a Massafra sarà utile.

Sfruttando questo stratagemma non dovrai perdere tempo con un ritardo significativo nei tempi di risposta, situazione inevitabile nel momento in cui fai affidamento a centralini e call center o se decidi di mandare messaggi di posta elettronica.

Ecco il nostro consiglio, ti puoi rivolgere a uno dei tanti punti Enel Massafra: non appena hai tempo, recati in uno di loro nelle tue vicinanze!

Come disdire contratto Enel a Massafra

Ora, se fosse tua intenzione disdire un contratto di Enel nel territorio di Massafra e dintorni, avresti a tua disposizione varie opzioni. La disdetta di un contratto è accettata se inoltrata tassativamente soltanto da chi ha inserito i propri dati per l'intestazione.

Scoperto qual è il più vicino, avrai l'opportunità di entrare in uno dei punti Enel a Massafra e presentare richiesta per i modelli necessari per la disdetta. Come premesso, Enel può contare su mille e più punti in ogni area del Paese.

Se sei titolare di un contratto nel mercato libero dell'energia, potrai metterti in contatto con il numero ufficiale dell'assistenza: 800.900.860; se sei parte del mercato tutelato, al contrario, il numero da contattare è 800900800.

Se per te è meglio utilizzare il fax, ti consigliamo di usare questo numero: 800.046.311; ricorda poi che se hai residenza in una città estera il numero +39 066.451.1012 è quello da usare.

Per fare in modo di attuare in modo corretto qualsiasi disdetta sul portale ufficiale di Enel Energia, avrai a disposizione nella tua area dedicata MyEnel, in cui entrerai dopo esserti autenticato, il procedimento guidato per interrompere la fornitura senza errori.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Massafra

Qualora valutassi di attivare un contratto nuovo Enel, potresti, dopo attente valutazioni, recarti fisicamente in un punto Enel Massafra nelle vicinanze, individuabile in un attimo grazie al nostro portale.

Se volessi stipulare e attivare un nuovo contratto per la corrente elettrica ad uso domestico, sarà molto importante ricordare il codice fiscale e il documento d'identità della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, validi per trovare e ri-attivare il contatore presente. Se fosse del gas, dovresti portarti dietro il codice PDR.

Potresti in seconda battuta eseguire una procedura di attivazione del contratto provando a fare il login con i tuoi dati di accesso sul sito ufficiale Enel. Alla fine del procedimento ti riporteremo una copia del contratto, da consegnare compilata.

Ricordati che dovrai presentare il modulo stampato che attesti la regolare fruizione della dimora presente, nel tuo caso particolare nella cittadina di Massafra o lì in zona.

Voltura contratto Enel

C'è bisogno della voltura esclusivamente quando, dentro all'alloggio dove si vuol far partire la fornitura, c'è un contratto in essere e contatore gas e luce stanno ancora andando. Passare attraverso la voltura è, dal punto di vista legale, l'unico mezzo per intervenire sul contratto senza sospenderlo, modificando ogni nominativo dell’intestatario dove opportuno.

Nel caso tu abbia bisogno di attuare una qualsiasi voltura, dovrai raccogliere una serie di informazioni, prima di essere accolto in un negozio Enel Energia non troppo distante o di iniziare a compilare i moduli che ti servono sul portale web: il nome del titolare del contratto, l'ubicazione dell'edificio, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), individuabile in una vecchia bolletta.

Il costo totale per una qualsiasi voltura gas ed energia cambia molto basandosi sulla regolamentazione del mercato di fornitura desiderato: per ambedue i tipi dovrai corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi, e il deposito cauzionale + IVA. Per chi agisce all'interno del regime a maggior tutela sono da contare anche una spesa fissa di 23€ più 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero dell'energia la quota aggiuntiva dipende dallo stesso fornitore scelto.

Subentro dei contratti Enel

Un subentro è indicato quando, nell'appartamento inserito nel contratto, sia il contatore della luce che quello del gas sono in loco ma non attivi. Una prassi così è l'unica soluzione per attivare di nuovo l'utenza spenta al termine del precedente contratto, per far sì che tu riesca a aprire di nuovo la fornitura senza il rischio di sbagliare.

Tutti i dati da avere pronti per la richiesta d'attivazione di un subentro gas&luce sono equipollenti rispetto a quanto richiesto da un qualsiasi procedimento di voltura: indirizzo corretto dell'appartamento, dati aggiornati di colui/colei a cui era intestato il contratto, cifre del contatore e codice POD (Point of Delivery). Una volta ottenute tutte le info, potrai senza problemi iniziare questo procedimento in un punto Enel Massafra.

I costi da sostenere per la procedura di subentro sono alla pari di quelli richiesti da una qualsiasi procedura di voltura e sono valutati in via esclusiva dal mercato di fornitura in cui si sta operando: per entrambi i tipi ci sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato tutelato dovrai aggiungere pure un ulteriore contributo fisso pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il regime di mercato libero la cifra per oneri commerciali è sancita in via esclusiva dal fornitore selezionato. Quando si considerano le tempistiche tecniche obbligatorie, ti converrebbe compilare subito quel che serve per subentrare, con x mesi di anticipo rispetto a quando avverrà il cambiamento di domicilio o residenza.

In base all’impianto selezionato, i costi previsti variano a partire da 310€ ad un massimo di 1660€. Ancora prima di aver sottoscritto il contratto, tuttavia, è essenziale capire le varie caratteristiche differenti tra il mercato libero e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

L'intenzione di strutturare un mercato libero dell'energia e del gas è la naturale conseguenza di un processo di liberalizzazione cominciato verso la fine degli anni '90. Tale iter, la cui origine è il decreto di Pier Luigi Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, si è chiuso nel 2017 il 4 agosto mediante l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I prezzi inerenti al regime del mercato libero dell'energia vengono decisi al 100% dalle diverse realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia, prevedendo una libera concorrenza. Quindi, i contratti disponibili sul mercato di gas&luce presenteranno costi differenti, con possibilità di scegliere le tariffe più vantaggiose per l'utente.

I costi previsti per il servizio di luce&gas sono regolarmente più abbordabili di quelli del regime di mercato a maggior tutela, data la minore regolamentazione permessa ai fornitori in commercio.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato tutelato, diversamente dal mercato libero dell'energia e del gas, prevede costi meno vantaggiosi a causa di una norma particolare: il prezzo della materia prima, l'energia, si modifica di tre mesi in tre mesi secondo le indicazioni dell'ARERA; gli svariati attori che lavorano anche nel mercato tutelato dell'energia sono tenuti a sottostare a tutto ciò.

Questa stabilità, per cui la spesa per la materia gas&luce si calcola in modo slegato dalle quotazioni di mercato garantisce il più delle volte, per le spese previste per un contratto, un risparmio concreto sull'ammontare della bolletta.

In ogni caso, dovresti sapere che il mercato tutelato dell'energia verrà abolito a breve. Con decorrenza dalla data dell'inizio del 2021, le PMI (piccole e medie imprese) devono così diventare soggetti all'interno del regime di mercato libero dell'energia e del gas. Per i privati, per finire, la data è posposta al primo gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

In che modo mettersi in contatto con Enel Energia se dovessero esserci necessità? Le possibilità tra cui poter decidere sono diverse: a breve ti diremo quali. Se preferisci assistenza fisica, sarebbe appropriato andare in un punto Enel Massafra; i recapiti via telefono di Enel, invece, li trovi di seguito:

I numeri Fax Enel operativi potrai leggerli qui di seguito:

I contatti social Enel disponibili puoi consultarli di seguito:

Ma non finisce qui: sappi che hai la possibilità di fare uso del sito web di Enel Energia per ricevere assistenza. Nella tua sezione personale dell'applicazione MyEnel, in cui entrerai dopo aver inserito pin e password, hai l'occasione di chiamare dei tecnici preparati, se ne avessi bisogno, per leggere dati differenti come, facendo qualche esempio, la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e lo stato di utenza.

Il modulo fac-simile pensato per i reclami, consultabile sempre nell’area privata MyEnel, va usato qualora dovessi riscontrare eventuali interruzioni sulla rete che alimenta la fornitura. Ecco un'ulteriore info: il portale web ufficiale permette anche di usufruire di un servizio di assistenza clienti tramite chat istantanea, per contattare degli incaricati certificati anche a distanza. Si tratta di un'opzione valida sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Al fine di ricevere un ulteriore supporto da Enel hai la possibilità di trovare risposte grazie a Elena, il chatbot social: tramite il contatto su Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp hai l'opportunità di ricevere informazioni su attivazione e pagamento di bollette, autolettura dei numeri del contatore o anche test sullo stato di attivazione della fornitura.

Nel caso tu debba trasmettere moduli, oltre a documenti di vario genere, un altro vantaggio è l'opportunità di andare direttamente in un punto Enel nei pressi di Massafra; se sei in cerca di una soluzione alternativa, c'è la possibilità di sfruttare una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top