Enel Meda: lo spazio più vicino da contattare

Qui ti diremo dov'è il punto Enel Meda a tua disposizione per avere le risposte che cerchi!

La società Enel interagisce con ogni cliente attraverso mille, se non più, spazi con specializzazione nell'assistenza, e ha le capacità per curarsi di tutti in toto.

punto Enel a Meda o nei dintorni

Se vuoi attivare un contratto, disdettare, oppure fare una voltura o un subentro il centro Enel Energia più vicino a Meda è la strada migliore da percorrere: nell'ufficio adibito incontrerai uno specialista valido e preparato, che ti guiderà per risolvere i numerosi problemi del tuo contratto.

Ovviamente il punto di forza dei punti Enel è il fatto di poter ovviare al problema delle interminabili code al telefono ed essere immediatamente supportato da uno degli incaricati lì allo sportello.

Verosimilmente sono a disposizione uno o più centri Enel nel comune di Meda e ciò che ti consigliamo è di contattarne uno nelle tue vicinanze.

Come disdire contratto Enel a Meda

Nel caso tu sia certo di voler eliminare un contratto Enel Energia, tieni a mente che se risiedi a Meda potrai contare su alcune opportunità. Per iniziare, è essenziale non scordarsi che solo l'intestatario del contratto potrà stoppare la fornitura.

Scoperto qual è il più comodo, potrai passare in uno dei punti Enel a Meda e farti consegnare i documenti per disdire. Come detto prima, Enel può contare su diverse centinaia di punti in tutta la penisola.

In seconda battuta potresti metterti in contatto con i due numeri dedicati al customer care: nel caso facessi parte del regime di mercato tutelato, il numero verde da interpellare sarebbe l'800900800; nel momento invece in cui facessi parte del mercato libero, il numero verde a cui telefonare sarebbe l'800.900.860.

Se opterai per scrivere un messaggio tramite fax, usa il seguente numero: 800.046.311; infine, se vivi in uno stato europeo o extraeuropeo il numero +39 066.451.1012 è quello da usare.

Volendo potresti loggarti all'area MyEnel sul sito di Enel Energia e compilare la modulistica per disdire.

Attivare un contratto nuovo Enel a Meda

Qualora valutassi di attivare un contratto Enel Energia, ti converrebbe recarti in un centro Enel Energia Meda vicino alla tua abitazione, arrivandoci dal nostro portale.

Per fare un'attivazione di un nuovo contratto della luce, sarà di fondamentale importanza avere a portata il codice fiscale e la carta di identità (cartacea o elettronica) dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, d'aiuto per individuare e ri-attivare di nuovo il contatore installato. Se per caso il contratto fosse del gas, sarebbe opportuno il codice PDR.

E per attivare un contratto energia online, dal sito ufficiale Enel? Nulla di più semplice, chiedi nell'immediato una copia del contratto: sarà spedita a casa tua ed è da restituire dopo averla firmata.

Ricordati che dovrai possedere l'apposita modulistica che certifichi la regolare fruizione del domicilio o residenza in cui si attiverà il contratto, nel tuo caso specifico nel comune di Meda oppure al municipio.

La voltura contratto Enel

Una voltura è necessaria esclusivamente nel caso in cui, nel domicilio in cui si attiverà la fornitura, è presente un precedente contratto e stanno andando sia contatore gas che luce. La procedura di voltura è, dal punto di vista legale, la sola modalità per adeguare il contratto attivo senza per forza disdirlo, scambiando i dati relativi all'intestatario dove necessario.

Se vuoi attivare una voltura gas e luce in un punto Enel oppure tramite web, sarà essenziale avere dietro alcuni dati: l'indirizzo preciso della residenza, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) che si riferisce al contratto attuale, il nome e il cognome dell'intestatario legale e la lettura del contatore.

Ma, nel concreto, qual è il prezzo per la voltura? Devi sapere che ci sono due importi sempre uguali più un altro che varia, in relazione alla tipologia di mercato di riferimento selezionato. Le voci di pagamento invariabili sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + IVA. Per il mercato libero le aziende che gestiscono gas ed energia elettrica determinano la quota aggiuntiva per oneri commerciali; il regime a maggior tutela, differentemente, prevede un contributo che non cambia pari a 23€ oltre a 16 di bollo.

Subentro dei contratti Enel

Per poter ripristinare regolarmente l'utenza in precedenza attiva nella casa devi fare richiesta per un subentro standard. In pochi minuti, tutti e due i contatori luce e gas si riaccenderanno in pochissimo tempo.

Per fare l'attivazione di un subentro energia&gas in un punto Enel Meda o anche via internet, sii consapevole del fatto che tutti i dati da presentare sono gli stessi di ciò che viene domandato per una voltura luce e gas: l'ubicazione della dimora, il codice Point of Delivery, dati privati del vecchio intestatario e i numeri del contatore.

I prezzi di un iter di subentro sono paragonabili a quelli di una qualsiasi procedura di voltura luce e gas e si basano sul mercato di riferimento scelto: per ambedue le varianti si devono pagare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela sono da contare pure un altro contributo fisso di circa 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la somma extra per oneri commerciali è a discrezione unicamente del fornitore di energia. Prendendo in considerazione le tempistiche del caso, faresti bene a richiedere subito quel che serve per subentrare, con 8-12 mesi di anticipo prima del cambiamento di residenza o domicilio.

In base all’impianto, il costo da sostenere è stimato all'incirca dai 310€ toccando anche i 1620€. Ancora prima di procedere è essenziale capire le varie caratteristiche del regime di mercato libero e di quello tutelato.

Costi mercato libero

Il proposito di dare vita a un regime di dare vita a mercato libero dell'energia nasce a seguito di un procedimento di liberalizzazione avviato alla fine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999. Siffatto progetto, alla cui base c'è il decreto di Pier Luigi Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, si perfeziona nell'agosto del 2017 mediante la ratifica della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, più nota come DDL Concorrenza, dal Senato della Repubblica italiana.

I prezzi previsti dal regime del mercato libero sono determinati pienamente dalle aziende fornitrici di gas e luce, in libera concorrenza. Ciò equivale a dire che i contratti disponibili nel mercato dell'elettricità per uso domestico sono più numerosi e vari tra loro, con possibilità di scegliere il compromesso migliore da parte del potenziale cliente.

Ricorda anche questo: con l'adesione al mercato libero dell’energia è possibile trarre profitto da prezzi complessivi senza dubbio minori. Vuoi sapere perché? La libera concorrenza lasciata ai fornitori attivi.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, se contrapposto al mercato libero dell'energia elettrica, prevede prezzi meno economici a causa di una norma precisa: il prezzo della materia prima, l'energia, si modifica trimestralmente a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, più semplicemente ARERA; i vari fornitori di luce e gas che hanno aderito anche a questo mercato si devono attenere a ciò.

Una gestione di questo tipo, in cui il prezzo per la materia gas ed energia elettrica non si lega alle quotazioni di mercato permette spesso, negli importi in gioco per un qualsiasi contratto, un risparmio tangibile.

Il regime del mercato di maggior tutela è destinato a cessare tra pochissimo: la scadenza è fissata al 01/01/2021 per tutte le PMI e il primo giorno del 2022 per l'energia elettrica e gas per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per ricevere aiuto da Enel Energia se mai ci fossero problemi di vario genere? Le opzioni messe a disposizione sono più di una: scopri di seguito tutte quelle a disposizione. Nel caso volessi un servizio di assistenza fisica, suggeriamo di andare in un punto Enel Meda; i contatti telefonici di Enel, invece, potrai trovarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel operativi al momento potrai leggerli qui sotto:

I contatti social Enel attivi li trovi qui:

Passando ad altro, sappi che c'è la possibilità di andare sul sito Enel Energia per avere un supporto clienti adeguato. Nella tua pagina personale MyEnel, in cui entrerai una volta che avrai inserito pin e password, hai l'opportunità di chiamare un operatore certificato, in caso di inconvenienti, per essere sempre aggiornato su dati fondamentali tipo lo stato dell’utenza, le bollette pagate e la scheda personale.

Il modello con cui inviare un reclamo, inserito sempre all'interno dell’area privata MyEnel, serve se dovessi riscontrare eventuali problematiche che hanno a che fare con la linea. Passando ad altro, il sito web ufficiale mette a disposizione una chat come servizio clienti di assistenza, per tutti coloro che vogliono comunicare con personale esperto in remoto. Si tratta di una risorsa a disposizione di tutti, clienti e non.

Per avere un'ulteriore forma di supporto da parte di Enel Energia tutti possono porre un quesito a Elena, il chat bot sempre operativo dell'azienda: utilizzando Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger chiunque può ricevere info in merito a attivazioni di bollette, autoletture dei numeri sul contatore e infine analisi dello stato della fornitura.

Se hai intenzione di inoltrare modulistica, oltre a documenti di vario genere, sappi che hai un'interessante opportunità: quella di dirigersi presso in un centro Enel Energia nei pressi di Meda; se sei alla ricerca di una soluzione alternativa, c'è una casella postale ufficiale a cui inviare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top