Enel Melito di Napoli: gli store più vicini dove recarti

Nel punto Enel Melito di Napoli più vicino puoi fare un subentro e porre domande sull'utenza. Leggi qui news utili e costi!

La società di energia Enel offre ai clienti l'assistenza da parte di circa mille uffici per i propri utenti, e questo si traduce nel riuscire a dare informazioni a tutti gli utenti qualunque sia la necessità.

punto Enel a Melito di Napoli o nei dintorni

Se l'obiettivo è attivare un contratto, disdettare, e effettuare subentri e volture il centro Enel Energia a Melito di Napoli troverà la soluzione giusta per te: nella sede adibita troverai ad aspettarti un impiegato preparato, affinché tu possa trovare una soluzione per tutti i problemi che ogni cliente prima o poi deve affrontare.

Il chiaro beneficio dei punti Enel è l'opportunità di poter fare a meno delle code al telefono grazie al servizio fornito da impiegati lì allo sportello.

Di sicuro sono a disposizione uno o più centri Enel nei dintorni di Melito di Napoli e la decisione migliore è andare da uno di loro senza lunghe attese.

Come disdire contratto Enel a Melito di Napoli

Nel caso la tua volontà sia di rescindere un contratto Enel Energia, di certo se la tua residenza è a Melito di Napoli potrai avvalerti di parecchie opzioni. Comunque, è indispensabile sapere che solo colui a cui è intestato il contratto può rinunciare alla fornitura.

Dopo che avrai capito qual è il punto Enel Melito di Napoli più facilmente raggiungibile, puoi andarci per riempire i moduli per disdire. Visto e considerato che sono stati realizzati numerosi centri Enel in tutta Italia, nulla ti impedirà di dare disdetta, se la tua residenza è a Melito di Napoli o nel territorio confinante.

Volendo potresti anche parlare con i numeri per l'assistenza: se fossi passato al regime di mercato a maggior tutela, il numero con cui parlare sarebbe l'800.900.800; invece, nell'istante in cui dovessi aver sottoscritto un contratto nel regime di mercato libero, il numero verde da chiamare sarebbe 800900860.

Se sei più comodo a scrivere un fax, puoi utilizzare il seguente numero: 800046311; ancora, se vivi in un altro stato il numero di telefono +39 0664511012 è quello che trovi sul sito di Enel.

Puoi, in ultima istanza, provare ad accedere nella tua area personale sul sito ufficiale e riempire i campi dei moduli di disdetta.

Attivare un contratto nuovo Enel a Melito di Napoli

E per fare l'attivazione di un contratto di fornitura con Enel Energia? Semplicissimo: organizzati per recarti in un centro Enel Energia Melito di Napoli e compilare i fogli previsti. Per sapere qual è il centro assistenza più facile da raggiungere, lo potrai trovare sul sito web di Enel Energia.

Se ti interessa sottoscrivere un nuovo contratto del gas bisogna avere il codice fiscale, senza dimenticare il documento d'identità di chi si intesta il contratto e, come ultima cosa, il codice PDR (Punto di Riconsegna), diverso per ogni utente. Per il contratto di energia elettrica, al suo posto, servirà il POD o, in alternativa, il numero Eneltel.

E per fare l'attivazione di un contratto energia online, dal sito ufficiale Enel? Niente di più facile, fatti mandare nell'immediato la copia originale del contratto: ti sarà mandata all'indirizzo di residenza e dovrai restituirla dopo averla firmata.

In aggiunta, dovrai allegare una trascrizione del contratto di affitto o acquisto della casa, ovviamente indicando Melito di Napoli dove troverai la dicitura "comune"."

La voltura del contratto Enel

Bisogna richiedere la voltura quando, all'interno della residenza dove partirà la fornitura, c'è un contratto in essere e sia il contatore gas che la luce sono ancora operativi. Richiedere una voltura è davvero la sola modalità per applicare modifiche al contratto esistente senza che sia necessario interromperlo, sostituendo opportunamente i dati dell'intestatario di tutte le utenze.

Se intendessi portare a termine qualsiasi procedura di voltura, dovrai munirti di una serie di dati, prima di affidarti ad un centro Enel Energia vicino a casa tua o di compilare quel che serve sul sito Enel: i nominativi dell'attuale titolare del contratto, l'indirizzo corretto dell'abitazione, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery), immediatamente reperibile su una bolletta passata.

Ma qual è l'impegno economico per volturare l'utenza di luce&gas? Nel caso specifico, bisogna considerare due importi fissi più uno che muta, rapportandosi alla regolamentazione del proprio mercato. Di seguito, le spese invariabili: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + IVA. Per il regime di mercato libero dell'energia e del gas il fornitore di energia dispone una cifra; il regime di mercato tutelato, diversamente, prevede anche una quota sempre uguale intorno ai 23€ oltre a 16 per il bollo.

Subentro contratti Enel Energia

Per poter ristabilire regolarmente le utenze attive in passato nell'abitazione devi fare domanda per un subentro. Da quel punto in poi, tutti e due i contatori luce e gas si accenderanno nel modo giusto.

Tutti i dati da presentare se vuoi attivare un subentro sono esattamente quanto necessario per la voltura: indirizzo corretto del palazzo, nome e cognome di chi si era intestato la fornitura, lettura dei numeri del contatore e il codice Point of Delivery. Quando avrai messo insieme i documenti, sarà possibile senza problemi portare a termine il passaggio in un punto Enel Melito di Napoli.

I costi complessivi per un subentro sono alla pari di quelli necessari per una procedura di voltura qualsiasi e sono impostati esclusivamente dal mercato scelto: in queste circostanze si devono pagare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela dovrai considerare un contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero dell'energia la quota extra è decisa univocamente dal fornitore. Dando un'occhiata alle tempistiche burocratiche del caso, non sbaglieresti a iniziare a compilare subito quel che serve per subentrare, con un tot di anticipo prima dello spostamento di residenza o domicilio.

Per un impianto di qualità, la cifra varia da qualcosa come 320€ ma senza eccedere i 1570€. Ancora prima di firmare qualsiasi cosa è opportuno considerare quali sono i dettagli diversi del regime di mercato libero dell'energia e del regime a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero dell'energia elettrica si identifica come la conseguenza di un processo di liberalizzazione che è stato avviato negli anni '90 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, detto decreto Bersani e chiuso in modo definitivo nell'agosto del 2017, mediante la ratifica del DDL Concorrenza (Legge sulla Concorrenza n. 124/2017) del Senato della Repubblica italiana.

I costi previsti dal mercato libero dell'energia vengono decisi in esclusiva dalle singole realtà che gestiscono gas ed energia elettrica, che competono liberamente. Tutto questo comporta che i contratti di fornitura sul mercato dell'energia elettrica e gas per uso domestico saranno molti e con costi diversi, con possibilità di scegliere il compromesso più vantaggioso da parte dell'utente.

In più, con l'adesione al regime di mercato libero dell'energia elettrica ci si può avvantaggiare di prezzi totali senza dubbio più abbordabili. La ragione è facile da intuire: la libera concorrenza consentita ai fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, contrariamente al regime di mercato libero dell'energia elettrica, si distingue per i costi più impegnativi per una causa precisa: il prezzo della materia energia viene modificato trimestralmente a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con l'abbreviativo ARERA; gli svariati fornitori di gas e luce che si muovono anche in questo mercato non possono violare questa norma.

Una gestione di questo tipo, dentro alla quale il costo della materia gas e luce è totalmente indipendente dai meccanismi del mercato permette talvolta, per le cifre da pagare per un contratto standard, un potenziale risparmio nel tempo.

In ogni caso, devi sapere che questo regime di mercato sarà abolito presto. A partire dal primo giorno di gennaio 2021, le diverse piccole e medie imprese saranno per questo motivo obbligate a aderire al mercato libero dell'energia. Per chi ha sottoscritto un contratto privato, diversamente, la data ultima è posposta al 1/1/21.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i modi per ricevere aiuto da Enel Energia in caso di problematiche da risolvere? Le alternative esistenti sono molte: scopri tutte quelle a disposizione. Se hai bisogno di richiedere assistenza fisica, il nostro suggerimento è di recarti in uno dei tanti centri Enel Melito di Napoli; i contatti telefonici di Enel Energia, invece, potrai leggerli qui sotto:

I numeri Fax Enel operativi ora puoi trovarli di seguito:

I contatti social Enel operativi al momento sono quelli seguenti:

In conclusione, vogliamo ricordarti che c'è l'occasione di utilizzare il sito ufficiale Enel Energia al fine di ricevere assistenza. Su MyEnel, nella sezione personale, subito dopo aver inserito nome utente e password, ti viene data l'opportunità di ricevere assistenza da un professionista qualificato, in qualsiasi momento, per essere sempre aggiornato su dati necessari come, facendo qualche esempio, tutte le bollette pagate e da pagare, la scheda cliente e lo stato d'utenza.

Il modello con cui fare reclami, che trovi all'interno della pagina personale dell'applicazione MyEnel, serve qualora dovessi riscontrare disservizi inerenti alla rete che alimenta la fornitura. Come ultima cosa, il portale Enel contiene un servizio di assistenza clienti tramite chat istantanea, per parlare con degli operatori qualificati senza doversi recare in un centro Enel. Questo beneficio è a disposizione di tutti, clienti e non.

Per un supporto clienti completo da Enel potrai serenamente discorrere con Elena, il chat bot sempre operativo del gruppo: passando attraverso Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger hai la possibilità di ricevere maggiori info su metodi di pagamento delle bollette, autoletture e altresì monitoraggi sulla regolarità della fornitura.

Nel caso volessi mandare moduli, ma anche di documenti di vario tipo, non dimenticare che c'è l'opportunità di andare direttamente nei centri Enel a Melito di Napoli; se cerchi un'altra soluzione, esiste una casella di posta ufficiale a cui spedire la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top