Enel Mirano: il punto più vicino a casa tua

Presso il punto Enel Mirano più vicino potrai fare l'iter di subentro e ricevere le risposte che cerchi. Leggi ora news e prezzi!

La società di energia Enel Spa si interfaccia con ciascun utente sfruttando più di 1000 punti dedicati per i propri utenti, e riesce a curarsi di tutti coloro che ne hanno bisogno senza alcuna eccezione.

punto Enel a Mirano o nei dintorni

Per procedere ad un'attivazione, effettuare subentri e volture, oppure sporgere reclami il punto Enel Energia a Mirano è la scelta migliore: entrando potrai parlare con personale valido e preparato, che saprà consigliarti per trattare problemi che riguardano il tuo contratto.

Con questi centri di assistenza sarai in grado di evitare ritardi significativi nei tempi di risposta, problema classico se pensi di richiedere info tramite centralini per l'assistenza telefonica e anche se decidi di mandare messaggi via mail.

Ovviamente per fortuna ci sono numerosi centri Enel attorno a Mirano e ciò che ti consigliamo è di chiamarne uno senza lunghe attese.

Come disdire contratto Enel a Mirano

Nell'eventualità in cui tu sia intenzionato a annullare un contratto di Enel, quasi sicuramente senza allontanarti da Mirano sono disponibili alcune occasioni. In ogni caso, è fondamentale ricordare che unicamente l'intestatario del contratto avrà la possibilità di cancellarsi dal servizio.

In seguito alla selezione del punto Enel Mirano vicino a casa tua, non ti resterà che andarci e compilare i documenti per disdire. Visto che si possono richiedere info a oltre 1000 punti Enel all'interno del territorio italiano, avrai di sicuro anche tu la possibilità di disdire un contratto, se alloggi a Mirano o nelle vicinanze.

Puoi anche volendo contattare i due numeri di telefono per l'assistenza: nel caso tu avessi un contratto nel regime di mercato tutelato, il numero verde con cui sistemare la faccenda sarebbe 800.900.800; nel caso invece in cui dovessi aver sottoscritto un contratto nel mercato libero, il numero verde con cui sistemare la faccenda sarebbe l'800.900.860.

Se preferisci mandare un fax, potrai contattare il seguente numero: 800046311; per concludere, se hai residenza fuori dall'Italia il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello indicato.

Puoi, anche, provare a fare il login all'area MyEnel sul sito ufficiale e riempire subito i campi dei moduli per disdire.

Attivare un contratto nuovo Enel a Mirano

E per attivare un contratto con Enel Energia? Facile: non dovrai far altro che andare in un punto Enel Mirano e compilare la modulistica prevista. Se vuoi sapere qual è il punto più facilmente raggiungibile, vai sul nostro sito.

Per fare la stipula e l'attivazione di un nuovo contratto per l'energia elettrica ad uso domestico, è importantissimo portarti dietro il codice fiscale e la carta di identità (cartacea o elettronica) e il codice POD o numero Eneltel, univoci per individuare e collegare il contatore presente. Tuttavia se fosse del gas, dovresti prepararti con il codice PDR.

Potresti anche volendo fare la stipula e l'attivazione del contratto effettuando l'accesso sul sito ufficiale Enel. Fatto ciò ti riporteremo una copia del contratto, da consegnare indietro firmata.

Per terminare la procedura dovrai anche portare con te il modulo stampato che attesti la regolare fruizione dell'edificio presente, in questo caso nella cittadina di Mirano o nel circondario.

La voltura del contratto Enel energia

Una voltura è necessaria nell'istante in cui, nel domicilio o residenza dove sarà avviata la fornitura, c'è un contratto in essere e la luce ed il contatore gas sono attivi. La procedura di voltura è la sola via per adeguare a dovere il contratto senza che sia necessario fermarlo, modificando i dati dell'intestatario di tutte le utenze.

Se volessi fare l'attivazione di una voltura elettricità e gas in un punto Enel o on line, è di fondamentale importanza avere alcune informazioni: l'indirizzo corretto del domicilio, il codice POD (Point of Delivery) per individuare il contratto attivo al momento, il nome di colui/colei a cui è intestato e la lettura del contatore.

Quanto bisogna spendere, però, per volturare la fornitura di gas&luce? Bisogna considerare due importi di pagamento invariabili più un altro variabile, basandosi sulla regolamentazione del mercato di riferimento per cui si opta. Le voci di pagamento sempre identiche sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia e del gas il gestore scelto determina la quota extra; il mercato di maggior tutela, invece, richiede in più una quota invariabile di circa 23€ + 16 di marca da bollo.

Subentro contratto Enel

È idoneo passare attraverso un subentro esclusivamente nell'eventualità in cui, all'interno della dimora a cui si riferisce il contratto, entrambi i contatori gas e luce sono in loco ma non attivi. Una prassi così è l'unica possibilità per ripristinare le utenze non più attive, fondamentali per attivare di nuovo le forniture evitando intoppi.

Tutte le info necessarie per la richiesta d'attivazione di un subentro gas&luce non cambiano in confronto a ciò che viene domandato per un procedimento di voltura: indirizzo di casa, dati aggiornati di chi ha inserito i propri dati per l'intestazione, lettura dei numeri del contatore e codice Point of Delivery. Quando avrai ottenuto tutte queste info, sarà possibile in poco tempo avviare il passaggio in un punto Enel Mirano.

I costi di un subentro sono come quelli della procedura di voltura e sono disposti in modo univoco dal mercato di riferimento in cui si sta operando: a prescindere da questo bisognerà corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di maggior tutela dovrai considerare anche un contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero la quota aggiuntiva è decisa univocamente dal fornitore di energia. Quando si considerano le tempistiche burocratiche in gioco, ti converrebbe iniziare subito i moduli di subentro, con alcune mesi di anticipo rispetto alla data di cambiamento di domicilio o residenza.

In base all’impianto a disposizione, le somme da versare passano partendo da 270€ circa con un tetto massimo di 1580€. Ancora prima di procedere, però, sarà importante sapere le varie distinzioni del regime di mercato libero e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Tra i due, il primo mercato va identificato come risultato finale di un processo di liberalizzazione che è stato introdotto precisamente il 16 marzo 1999 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, più semplicemente decreto Bersani e completato nel 2017, precisamente il 4 agosto, mediante l'approvazione della Legge 4 agosto 2017, n. 124, più nota come DDL Concorrenza, del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi previsti dal mercato libero dell'energia sono quantificati pienamente dalle aziende che gestiscono gas ed energia elettrica, che possono competere in maniera libera. Questo vuol dire che i contratti di fornitura disponibili sul mercato di gas e luce per uso domestico sono molti e con costi differenti, dando al cliente l'occasione di scegliere il compromesso più competitivo.

Gli importi da pagare per il servizio di gas ed elettricità per uso domestico dovrebbero essere verosimilmente più abbordabili rispetto al mercato a maggior tutela, vista la libertà d'azione concessa ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato, se rapposto al mercato libero, si caratterizza per prezzi meno accomodanti a causa di un aspetto preciso: il valore dell'energia viene rinnovato ogni 90 giorni in base alle decisioni dell'ARERA; i differenti gestori di gas e luce appartenenti anche al regime del mercato tutelato non possono violare tale direttiva.

Questa prevedibilità, in cui la cifra per la materia energia elettrica&gas non è dipendente dalle variabili di mercato spesso garantisce, per le cifre previste per un contratto, un risparmio tangibile sull'ammontare complessivo.

A prescindere da questo discorso, ricorda che questo mercato sarà abolito fra poco. Entro il primo giorno del 2021, le varie piccole e medie imprese dovranno per questo entrare a far parte del regime di mercato libero dell'energia elettrica. Per tutti quelli che hanno un contratto privato, diversamente, la data è fissata al primo giorno di gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

In quale modo entrare in contatto con Enel Energia in caso di questioni da risolvere? Le possibilità, chiaramente, sono diverse: scoprile di seguito. Se vuoi usufruire di un servizio di assistenza fisica, è utile andare nei punti Enel Mirano; i numeri telefonici di Enel Energia, invece, sono i seguenti:

I numeri Enel a cui mandare fax li puoi trovare qui sotto:

I contatti social Enel disponibili al momento li puoi trovare qui sotto:

Un altro fattore importante: sappi che c'è l'opportunità di adoperare le numerose funzioni sul sito ufficiale Enel al fine di ricevere assistenza. Su MyEnel, nella pagina riservata, navigabile una volta che avrai fatto il login, potrai parlare con dei tecnici bravi, in qualsiasi momento, per essere sempre aggiornato su dati importanti come, facendo qualche esempio, la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile da compilare per presentare un reclamo, consultabile su MyEnel, nella sezione personale, viene utilizzato per sottolineare la presenza di malfunzionamenti riguardanti la linea di fornitura. Infine, il sito internet ufficiale di Enel Energia prevede un servizio di assistenza clienti tramite chat istantanea, per tutti coloro che vogliono comunicare con un professionista anche a distanza. Ci riferiamo ad una risorsa disponibile per tutti, clienti e non.

Come ulteriore mezzo di assistenza da Enel Energia ti sarà data la possibilità di parlare con Elena, il chat bot sempre attivo del gruppo: aprendo l'applicazione WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram chiunque può ricevere informazioni su soluzioni per il saldo delle bollette, autolettura dei numeri sul contatore e altresì test sulla regolarità delle forniture.

Se stai pensando di spedire modulistica, oltre a varie tipologie di documenti, ti ricordiamo che c'è un'interessante occasione: quella di recarsi in un centro Enel Energia Mirano; come alternativa, è possibile utilizzare una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top