Enel Modugno: cerca con noi lo spazio più vicino

Stai cercando un punto Enel Modugno per fare il subentro o attivare una fornitura? Trova subito quello di zona!

La società di energia Enel Spa interagisce con ciascun cittadino appoggiandosi a circa 1000 sportelli dedicati con specializzazione nell'assistenza, ed è in grado di curarsi di tutti i consumatori da Nord a Sud.

punto Enel a Modugno o nei dintorni

Per una procedura di attivazione, effettuare subentri e volture, così come sporgere reclami il punto Enel Energia a Modugno sarà la tua guida: nel centro adibito avrai l'occasione di esporre i tuoi dubbi a un operatore valido e preparato, affinché tu possa eliminare problemi che riguardano il tuo contratto.

L'evidente vantaggio dei centri Enel è che potrai ovviare al problema delle linee dei numeri verdi e ricevere supporto dal personale presente per servirti.

Verosimilmente sono a disposizione tantissimi centri Enel presso Modugno e la strategia migliore è sceglierne uno nei paraggi.

Disdire un contratto Enel a Modugno

Nel caso in cui pensassi che la cosa migliore sia annullare un contratto Enel Energia, certamente nel paese di Modugno potrai avvalerti di parecchie opzioni. Intanto, sappi che esclusivamente il titolare del contratto può revocare la fornitura.

Dopo aver capito qual è il punto Enel Modugno più vicino a te, vai lì per compilare i moduli per disdire. Considerando il fatto che c'è la possibilità di rivolgersi a numerosi centri Enel in tutta Italia, non troverai per niente complicato disdire un contratto, in tutta Modugno o nei paesi limitrofi.

In alternativa potresti richiedere i moduli a i due numeri di telefono per ricevere assistenza immediata: nell'istante in cui ti trovassi nel mercato a maggior tutela, il numero a cui telefonare sarebbe 800.900.800; nel momento invece in cui il tuo contratto fosse nel mercato libero, il numero sarebbe sarebbe l'800900860.

Se sei più comodo a mandare un messaggio tramite fax, puoi usare seguente numero: 800.046.311; ricorda poi che se hai residenza in terra straniera il numero +39 0664511012 è quello da utilizzare.

Potresti in alternativa entrare alla sezione privata MyEnel sul sito ufficiale Enel Energia e completare subito i moduli di disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Modugno

Nell'ipotesi in cui fossi dell'idea di attivare un nuovo contratto Enel, ti raccomanderemmo di passare in un centro Enel Energia Modugno nei paraggi, individuabile in un secondo grazie al nostro sito.

Se il tuo obiettivo fosse stipulare e attivare un nuovo contratto per energia elettrica, dovrai avere pronti il codice fiscale e il documento di identità dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, univoci per individuare il contatore corretto. Nell'ipotesi in cui il contratto fosse del gas, bisognerebbe invece essere fornito del codice PDR.

Puoi anche in alternativa procedere all'attivazione on line sul sito ufficiale di Enel Energia. Una volta fatta la procedura riuscirai ad avere una copia del contratto, da riconsegnare compilata e firmata.

Vogliamo raccomandarti di presentare il modello che attesti la regolare fruizione dell'abitazione per cui stai chiedendo l’attivazione, nello specifico nell'amministrazione di Modugno o nei dintorni.

Voltura del contratto Enel

Nel caso in cui tu stia progettando di sostituire il titolare di un contratto di fornitura intestato a un'altra persona, dovrai fare richiesta di un'operazione chiamata voltura. A questo punto, sarà modificato l'intestatario del contratto luce e gas senza dover per forza disattivare il contatore.

Se intendessi attuare in modo corretto un qualsiasi procedimento di voltura, sono obbligatori un tot di dati, prima di essere accolto in uno sportello Enel Energia a pochi km da te o di recuperare i moduli sul sito Enel: i dati anagrafici del vecchio intestatario del contratto, l'indirizzo corretto del palazzo, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), che si può recuperare nella bolletta.

Quanto è previsto da spendere per un procedimento di voltura gas e luce può decisamente variare in rapporto al proprio regime di mercato: in entrambe le alternative dovrai spendere 26,13€ per gli oneri amministrativi, insieme al deposito cauzionale + IVA. Per chi è nel mercato di maggior tutela bisogna anche mettere in conto un ulteriore contributo pari a 23€ + 16€ per il bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero la quota extra per oneri commerciali è sancita in via esclusiva da chi gestisce le forniture.

Subentro contratto Enel

È obbligatorio iniziare un subentro nel caso in cui, dentro alla dimora inserito nel contratto, tutti e due i contatori luce e gas sono installati ma inattivi. Tale procedura è utile per ripristinare i contatori in passato attivi, con cui potrai aprire di nuovo il servizio regolarmente.

Se vuoi attivare un subentro gas&luce in un punto Enel Modugno oppure su internet, conta che le diverse informazioni da avere con te sono identiche a quanto richiesto per una voltura: la posizione della casa, il codice Point of Delivery, detto POD, i dati anagrafici di chi si è intestato il contratto e i numeri del contatore.

I costi totali dell'iter di subentro sono come quelli della voltura e sono valutati esclusivamente dal mercato di riferimento in cui si sta operando: in entrambi i tipi si devono spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato tutelato sono da contare un altro contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il mercato libero la quota per oneri commerciali dipende dallo stesso fornitore selezionato. Facendo riferimento alle tempistiche burocratiche in gioco, è meglio recuperare subito i moduli che ti servono per il subentro, con 1-2 mesi di anticipo rispetto a quando avverrà il cambio casa.

Per un impianto, i costi passano da 300€ circa fino ad un massimo di 1650€. Ancora prima di siglare il contratto, tuttavia, sarà indispensabile considerare i vari particolari diversi tra il mercato libero e del regime a maggior tutela.

Costi mercato libero

L'intenzione di proporre un mercato libero dell'energia elettrica è la naturale conseguenza di un procedimento di liberalizzazione che è stato introdotto negli anni '90. Questo percorso, nato dal decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, detto decreto Bersani, si completa nel 2017 il 4 agosto mediante l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124 (DDL Concorrenza) dal Senato.

I costi previsti da questo regime sono gestiti al cento per cento dai gestori di gas ed energia elettrica, concorrenti fra di loro. Di conseguenza, i contratti sul mercato di luce&gas per uso domestico appartengono a diverse fasce di prezzo, con possibilità di una maggiore scelta da parte del cliente.

Ancora una cosa: grazie al mercato libero dell’energia ci è possibile avvantaggiarci di costi molto più abbordabili. Il motivo è facile da intuire: la regolamentazione più flessibile lasciata ai diversi fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato, se si confronta con il regime di mercato libero, è caratterizzato da costi più onerosi a causa di una normativa specifica: il valore dell'energia si rinnova ogni 90 giorni in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; i vari gestori legati anche al regime del mercato di maggior tutela non possono violare tale norma.

Questa scarsa variabilità, nella quale la cifra per la componente energia si calcola in modo slegato dalle variabili di mercato porta il più delle volte, nei pagamenti da sostenere per un qualsiasi contratto, un risparmio sull'ammontare della bolletta.

Ciononostante, non si può non considerare che il regime del mercato tutelato è destinato a finire tra poco. A decorrere dal 1° gennaio del 2021, tutte le PMI devono per questo motivo essere membri del regime di mercato libero. Per coloro che hanno sottoscritto un contratto ad uso domestico, poi, la data di scadenza è fissata al primo giorno di gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per comunicare con Enel qualora ci fossero problemi di vario genere? Le opzioni esistenti sono molteplici: scopri quali. Se preferisci assistenza fisica, suggeriamo di andare nei punti Enel Modugno; i numeri telefonici di Enel Energia, invece, sono i seguenti:

I numeri Fax Enel in attività sono qui elencati:

I contatti social Enel operativi ora puoi leggerli di seguito:

Ancora un'informazione importante: ti comunichiamo che c'è l'opportunità di andare sul sito web ufficiale di Enel Energia come ulteriore forma di assistenza. Nella tua pagina dell'app MyEnel, subito dopo aver fatto l'autenticazione, ti viene data la possibilità di parlare con degli incaricati preparati, in qualunque momento, per essere sempre aggiornato su diversi dati come, facendo qualche esempio, la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e lo stato di utenza.

Il modulo da compilare per i reclami, consultabile nell'area riservata MyEnel, va usato per evidenziare la presenza di problemi inerenti alla linea. Passando ad altro, il sito internet Enel mette a disposizione degli utenti anche una chat istantanea per l'assistenza clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con personale bravo in remoto. Parliamo di un'opportunità a disposizione di tutti, clienti e non.

Per avere assistenza da parte di Enel Energia tutti hanno l'occasione di porre un quesito a Elena, il bot ufficiale del gruppo: cercandolo su Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger sarà possibile ricevere informazioni su attivazioni e soluzioni di pagamento delle bollette, lettura dei numeri sul contatore e anche analisi sullo stato della fornitura.

Nel caso tu debba recapitare moduli e documenti vari, un altro vantaggio è un'interessante opportunità: quella di dirigersi in un punto Enel nella zona di Modugno; se cerchi una soluzione differente, si può sfruttare una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top