Enel Mondovì: come trovare i negozi più vicini

Sei in cerca di un punto Enel Mondovì per fare un subentro o avviare un contratto? Scopri qui quello migliore!

Enel S.p.A. si presenta indubbiamente come la società leader nel settore di gas ed energia elettrica per uso domestico. Ha la capacità di offrire agli utenti la presenza di più di 1000 punti sparsi in parecchie zone, con uno sportello per assecondare ciascuna delle varie esigenze in tempi consoni.

punto Enel a Mondovì o nei dintorni

Vediamo a cosa serve un punto Enel. Semplificando è un ufficio in cui hai la possibilità di interpellare dei dipendenti professionali, per risolvere i problemi di un contratto Enel. Se l'obiettivo è attivare un contratto, dare il via a una voltura o un subentro oppure sporgere reclami, il punto Enel a Mondovì ti dirà come comportarti.

La particolarità dei centri Enel risiede nel fatto di lasciare perdere le interminabili code al telefono e ricevere una consulenza da operatori lì allo sportello.

Certamente sono attivi uno o più centri Enel intorno a Mondovì e la strategia migliore è chiamarne uno nelle vicinanze.

Disdire un contratto Enel a Mondovì

Nel caso volessi azzerare un contratto di Enel, è facile che nei pressi di Mondovì sono disponibili diverse opportunità. Innanzitutto, ricorda che unicamente il titolare del contratto può dare disdetta.

Con l'indirizzo sottomano potrai in un attimo recarti fisicamente in uno dei punti Enel a Mondovì e farti consegnare i moduli per l'iter della disdetta. Come appena scritto, Enel ha a sua disposizione 1000 e più punti convenzionati in ogni parte d'Italia.

Se il tuo fornitore fa parte del mercato libero, avrai l'opportunità di contattare il numero ufficiale dell'assistenza: 800.900.860; se sei un utente del mercato di maggior tutela, potrai invece contattare il numero 800900800.

Chiamando dall'estero puoi direttamente provare un contatto con il numero di telefono per ricevere subito assistenza: +39 0664511012. Conta che è anche possibile spedire un fax al numero per ricevere subito assistenza: 800046311.

Puoi, anche, accedere al login dentro all'area personale sul sito di Enel Energia e recuperare subito i moduli che ti servono per disdire.

Attivare un nuovo contratto Enel a Mondovì

Se fossi intenzionato a attivare un contratto Enel Energia, potresti, dopo attente valutazioni, accedere ad un centro Enel Energia Mondovì vicino, arrivandoci dal nostro portale.

Vediamo ora come sottoscrivere un nuovo contratto del gas: devi avere il codice fiscale, senza dimenticare la carta d'identità del proprietario della fornitura e, per finire, un codice, il PDR, individuale per ogni cliente. Per il contratto di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, bisogna possedere il codice Point of Delivery, detto POD o l'Eneltel.

Nel caso volessi sottoscrivere un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia, chiedi di avere immediatamente una copia: ti arriverà direttamente a casa e sarà necessario restituirla dopo che l'avrai firmata.

Come ulteriore documento, è prevista la fornitura di una seconda copia del contratto di affitto o acquisto dell'appartamento, ovviamente indicando Mondovì dove leggerai la dicitura "comune"."

Voltura di un contratto Enel

Una voltura è necessaria esclusivamente nel caso in cui, nell'abitazione in cui si entra, è presente un precedente contratto e sia la luce che il contatore gas stanno ancora operando. Passare attraverso la voltura è davvero l'unica via per intervenire a dovere sul contratto senza interromperlo, correggendo ognuno dei singoli dati di tutte le utenze.

Per fare in modo di attuare in modo corretto l'iter di voltura, dovrai procurarti un tot di dati, prima ancora di accedere ad un centro Enel Energia con orari comodi o di effettuare la procedura guidata sul sito ufficiale: il nome e il cognome dell'attuale titolare del contratto, l'indirizzo del domicilio, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), che puoi recuperare in bolletta.

Il costo per una voltura energia elettrica e gas si fissa basandosi sulla regolamentazione del mercato desiderato: a prescindere da tutto questo, ci sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi, uniti al deposito cauzionale + IVA. Per chi appartiene al regime di mercato tutelato si aggiungeranno inoltre un ulteriore contributo di 23€ più 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero dell'energia la tassa aggiuntiva destinata agli oneri commerciali è scelta esclusivamente dai fornitori selezionati.

Subentro dei contratti Enel

È indicato passare attraverso il subentro se, nel palazzo di cui si parla nel contratto, tutti e due i contatori gas e luce sono in loco ma non attivi. Un procedimento di questo genere è l'unico modo per riaprire l'utenza non più attiva, grazie a cui poter attivare di nuovo i servizi a pieno regime.

Se vuoi attivare un subentro luce&gas in un punto Enel Mondovì o anche online, tieni a mente che tutti i dati da ricordare sono identici a quanto necessario per una voltura qualsiasi: la posizione dell’immobile, il codice Point of Delivery, detto POD, il nominativo dell'intestatario legale e la lettura dei numeri del contatore.

Gli esborsi previsti per il subentro sono proprio come quelli menzionati per la procedura di voltura qualsiasi e sono stabiliti in via esclusiva dal mercato scelto: in entrambe le varianti dovrai corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime di maggior tutela ci saranno pure un contributo fisso pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero dell'energia la somma extra è scelta dallo stesso fornitore. Parlando delle tempistiche in essere, ti consiglieremmo di richiedere quel che serve per subentrare con anticipo rispetto a quando avverrà lo spostamento di residenza.

Per un impianto su cui investire, il costo da sostenere varia da qualcosa come 310€ arrivando fino ai 1570€. Ancora prima di aver firmato è importante vedere quali sono le caratteristiche del regime di mercato libero dell'energia e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il primo, cioè il mercato libero, è il completamento di un processo che è cominciato al termine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e portato a termine in modo definitivo il 4 agosto 2017, con l'entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017 (DDL Concorrenza) da parte del Senato.

I costi inerenti al mercato libero sono stabiliti pienamente dai fornitori di gas e luce, che possono competere in modo libero. Nello specifico, i contratti sul mercato prevedono varie fasce di prezzo, dando al potenziale cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

I prezzi per la fornitura di energia elettrica per uso domestico sono inferiori rispetto al regime a maggior tutela, vista la libertà d'azione in mano a tutti i fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, se confrontato con il regime di mercato libero dell'energia elettrica, prevede prezzi più impegnativi ed ecco la causa: il costo della materia prima, l'energia, cambia trimestralmente a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA); gli svariati fornitori di gas e luce che hanno deciso di operare anche nel mercato tutelato dell'energia non devono violare ciò.

Una gestione simile, per cui il prezzo della componente energia elettrica&gas è totalmente indipendente dai meccanismi del mercato porta talvolta, per le somme per un contratto, un notevole risparmio nel tempo.

Il regime del mercato tutelato verrà interrotto prossimamente: la data concordata è fissata al 1° gennaio del 2021 per tutte le piccole e medie imprese e il 1° gennaio del 2022 per l'energia elettrica e gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In quale modo interfacciarsi con Enel nel caso di problematiche di vario tipo? Le scelte tra cui poter decidere sono più di una: scopri di seguito tutte quelle a disposizione. Nel caso preferissi un servizio di assistenza fisica, sarebbe appropriato recarti in uno dei tanti centri Enel Mondovì; i contatti telefonici di Enel, invece, potrai trovarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel in attività li trovi qui sotto:

I contatti social Enel disponibili al momento li trovi qui sotto:

Prima di chiudere il discorso, ti comunichiamo che c'è l'opportunità di entrare nel sito web di Enel per un'assistenza clienti completa. Nella pagina personale MyEnel, dopo aver fatto il login, hai l'occasione di sentire dei dipendenti qualificati, per qualsiasi problema, per leggere dati differenti come, facendo qualche esempio, la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e lo stato di utenza.

Il modulo fac-simile con cui fare reclami, consultabile sempre all'interno di MyEnel, nella pagina dedicata, servirà qualora dovessi notare eventuali problemi inerenti alla linea di fornitura. Alla fine, il sito ufficiale mette anche a disposizione una chat istantanea come servizio clienti di assistenza, per tutti coloro che vogliono comunicare con un addetto certificato senza doversi recare in un negozio Enel. Ci riferiamo ad un'opzione disponibile per tutti, clienti e non.

Per ricevere ulteriore assistenza da parte di Enel Energia puoi tranquillamente interfacciarti con Elena, il chat bot sempre attivo del gruppo: utilizzando l'app Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger chiunque può avere maggiori info su metodi per il saldo delle bollette, lettura dei numeri sul contatore e altresì accertamenti sul normale funzionamento delle forniture.

Se hai intenzione di trasmettere moduli e documenti di vario tipo, non si dovrà far altro che dirigersi presso nei centri Enel a Mondovì; viceversa, è possibile sfruttare una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top