Enel Monza: i negozi più vicini per risolvere i problemi

Presso il punto Enel Monza più vicino potrai fare un subentro e numerose altre operazioni. Leggi subito info extra e costi!

Enel Energia si presenta come la principale società nazionale di luce e gas per uso domestico. È in grado di assicurare la presenza di 1000 e più punti distribuiti nelle 20 regioni, con l'obiettivo principale di assecondare tutte le diverse richieste in maniera accurata.

Enel Monza

Punto Enel Monza o nei dintorni

Per fare un'attivazione, chiudere, oppure dare il via a subentri e volture il punto Enel Monza ti fornirà assistenza: potrai esporre i tuoi dubbi a un dipendente con esperienza, in modo da trattare tutte le questioni contrattuali.

Grazie a tutto l'ausilio di personale specializzato non incapperai in un tempo di attesa infinito, una problematica tipica quando deciderai di usare servizi di assistenza clienti ma perfino se decidi di inviare messaggi tramite mail.

Sono presenti molto diversi centri Enel Monza e la migliore soluzione è rivolgerti ad uno di loro facilmente raggiungibile da casa tua.

Come disdire contratto Enel a Monza

Devis apere che la disdetta di un contratto è accettata se inviata in maniera esclusiva dall’intestatario dello stesso.

Una volta deciso il punto Enel Monza vicino a casa tua al quale recarti, potrai andarci e riempire i moduli di disdetta. Tenendo conto del fatto che hai a disposizione oltre 1000 punti Enel in tutto il Paese, non ci saranno problemi nel dare disdetta, recandoti in un centro Enel Energia Monza o nei paesi confinanti.

Se fai parte del mercato libero dell'energia, il numero da usare è 800.900.860; se hai firmato un contratto con un gestore del mercato di maggior tutela, invece, telefona al seguente numero: 800900800.

Chiamando dall'estero puoi direttamente usare il numero di telefono qui di seguito: +39 0664511012. Tieni conto che puoi anche inoltrare un fax al numero qui di seguito: 800.046.311.

Se vuoi attuare una qualsiasi procedura di disdetta sul sito ufficiale Enel, troverai nella tua area dell'app MyEnel, dopo aver fatto l'autenticazione, la procedura guidata per disdire il contratto perfettamente.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Monza

Se stai pensando di sottoscrivere un contratto Enel Energia, organizzati per recarti in un punto Enel Monza e compilare i moduli necessari. Per sapere qual è il punto più vicino a te, potrai trovarlo sul nostro portale web.

E per sottoscrivere un nuovo contratto del gas? Nulla di più facile: serve che tu abbia il codice fiscale, oltre alla carta d'identità di chi si intesterà il contratto e, ancora, il codice "Punto di Riconsegna", personale per ogni cliente. Per l'energia elettrica, al contrario, bisogna avere con sé il codice POD (Point of Delivery) o l'Eneltel.

E per attivare un contratto di fornitura dell'energia online? Nulla di più semplice, richiedi in poco tempo una copia del contratto: verrà spedita a casa e sarà necessario restituirla dopo che l'avrai firmata.

Non dimenticarti di avere l'apposito modulo che certifichi la regolare fruizione o proprietà dell'edificio presente.

La voltura di un contratto Enel

C'è bisogno della voltura esclusivamente se, nel domicilio dove si vuol far partire la fornitura, c'è ancora un contratto in corso e stanno ancora operando sia il contatore gas che la luce. La procedura di voltura è, ad oggi, la sola via per effettuare una modifica sui dati al contratto senza interromperlo, correggendo opportunamente il nominativo dove richiesto.

Se il tuo obiettivo fosse attivare una voltura energia e gas in un punto Enel o direttamente on-line, è fondamentale avere diverse informazioni: l'ubicazione della residenza, il codice POD (acronimo di Point Of Delivery) d'aiuto per individuare il contratto, i dati anagrafici dell'intestatario e la lettura del contatore.

L'importo previsto per volturare l'utenza di energia elettrica e gas è molto variabile a seconda dell'offerta del mercato desiderato: in ambedue i tipi dovrai corrispondere 26,13 € per gli oneri amministrativi, insieme al deposito per la cauzione + IVA. Per chi agisce all'interno del regime di mercato tutelato si aggiungono anche un ulteriore contributo fisso intorno ai 23 € oltre a 16 € di bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero dell'energia la quota aggiuntiva per oneri commerciali è a discrezione unicamente dei gestori.

Subentro contratti Enel Energia

Un subentro è necessario solamente nell'eventualità in cui, dentro al domicilio o residenza indicato sul contratto, entrambi i contatori gas e luce ci sono ma non sono attivi. Questo genere di operazione è l'unico mezzo per attivare di nuovo i contatori attivi in precedenza, fondamentale per abilitare di nuovo la fornitura senza il rischio di sbagliare.

Tutte le informazioni da avere dietro se hai intenzione di richiedere l'attivazione di un subentro corrente elettrica e gas coincidono esattamente con quanto richiesto per una qualsiasi voltura: indirizzo specifico del domicilio o residenza, dati dell'intestatario legale, lettura dei numeri sul contatore e il codice Point of Delivery. Quando avrai raccolto tutte le info, potrai in modo sicuro, facile e veloce dare inizio a questa procedura in un punto Enel Monza.

I costi totali per un iter di subentro sono paragonabili a quelli richiesti da una voltura qualsiasi e sono determinati dallo stesso mercato di riferimento selezionato: qualunque sia saranno da corrispondere 26,13 € di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime di maggior tutela ci saranno un ulteriore contributo fisso intorno ai 23 € e 16 € di bollo, mentre per il regime di mercato libero la somma extra per oneri commerciali è stabilita esclusivamente dal fornitore scelto. Quando si considerano le tempistiche in gioco, sarebbe opportuno riempire subito i campi dei moduli standard per il subentro, con un paio di settimane di anticipo rispetto a quando avverrà lo spostamento.

Per un impianto, la somma da versare si sposta all'incirca dai 300 € circa arrivando fino ai 1620 €. Ancora prima di siglare il contratto, però, è importante imparare tutte le diversità tra il mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi Mercato Libero

Il primo mercato citato va identificato come la conseguenza di un processo cominciato al termine degli anni '90 con il decreto realizzato da Pier Luigi Bersani e completato nel 2017, precisamente il 4 agosto, con l'entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, conosciuta come DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I prezzi previsti dal regime del mercato libero dell'energia sono controllati solo dalle diverse realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, fra di loro concorrenti. Tutto questo comporta che i contratti di fornitura sul mercato dell'energia e gas per uso domestico coprono varie fasce di prezzo, lasciando al potenziale cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più competitivo.

Chiudendo il discorso, aderendo al regime di mercato libero dell'energia si può trarre beneficio da prezzi complessivi assai inferiori. Il perché è semplice: la libertà garantita ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato tutelato, diversamente dal mercato libero dell'energia, si distingue per i prezzi meno abbordabili a causa di una normativa particolare: il valore della materia energia varia di tre mesi in tre mesi a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA); tutti i gestori di forniture di luce e gas che hanno deciso di agire anche nel mercato tutelato dell'energia non possono infrangere tale normativa.

Una gestione di questo tipo, per cui il prezzo per la componente energia elettrica e gas è del tutto indipendente dall'andamento del mercato può permettere, per le somme per un contratto, un risparmio concreto sul lungo periodo.

Il servizio di maggior tutela finirà fra non molto: la data è fissata al 1° gennaio del 2022 per tutte le PMI e un anno esatto dopo per gas e luce per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come essere aiutati da Enel Energia se mai ci fossero dubbi? Le possibilità, come avrai intuito, sono tante: vediamo insieme quali. Se hai bisogno di richiedere assistenza fisica,tu suggeriamo di andare in uno dei tanti centri Enel Monza; i contatti via telefono di Enel, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri di fax di Enel Monza sono:

I contatti social di Enel Monza sono:

Ancora un'informazione: non dimenticare che c'è l'opportunità di usufruire del sito ufficiale Enel per ricevere supporto. Nella pagina riservata MyEnel, utilizzabile una volta che avrai inserito pin e password, ti viene data la possibilità di contattare dei funzionari molto competenti, quando vuoi, per essere sempre aggiornato su dati utili come stato di utenza, bollette e scheda generale del cliente.

Il modello con cui fare reclami, consultabile nella pagina riservata MyEnel, viene usato se dovessi notare problematiche che hanno a che fare con la linea di fornitura. Per concludere, il portale di Enel prevede per gli utenti anche una chat come strumento di assistenza clienti, per potersi rivolgere a un tecnico bravo senza doversi recare in uno spazio Enel Monza. Parliamo di un servizio disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per qualsiasi forma di assistenza da parte di un centro Enel Energia Monza ti sarà possibile chiacchierare con Elena, il bot ufficiale della società: cercandolo su Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram puoi avere maggiori info in merito a attivazione e soluzioni per il saldo delle bollette, autoletture del contatore o anche accertamenti sulla regolarità delle forniture.

Se devi spedire modulistica, ma anche dei documenti vari, oltre all'opportunità di dirigerti in un punto Enel Monza puoi usare la casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Monza:

Come sedi decentrate troviamo:

Informati in merito ai giorni e orari di apertura dei centri Enel Monza, contatta l'ufficio a te più comodo telefonicamente o invia una mail.

Top