Enel Niscemi: lo store più vicino per le tue richieste

Se desiderassi andare in un punto Enel Niscemi nelle vicinanze, prosegui e ti riveleremo il suo telefono e ulteriori informazioni!

Enel S.p.A. è l'impresa nazionale leader di luce e gas. Ha la capacità di garantire al cliente la presenza di diverse centinaia di punti dislocati in molte zone, preparati per soddisfare tutte le varie esigenze che riguardano le fatture.

punto Enel a Niscemi o nei dintorni

Per attivare, inviare un reclamo, oppure iniziare una voltura o un subentro il punto Enel a Niscemi aiuterà te e ogni cliente ad orientarsi: nello sportello adibito potrai rivolgerti a un impiegato con anni di esperienza sul campo, al fine di eliminare i diversi problemi della tua fornitura.

Sicuramente il vantaggio dei centri Enel è la possibilità di saltare le telefonate con i centralini ed essere supportati da uno dei dipendenti presenti.

Ovviamente potrai trovare a tua disposizione alcuni centri Enel nella zona di Niscemi e la cosa giusta da fare è recarti da uno di loro a pochi km da te.

Come disdire contratto Enel a Niscemi

Nel caso in cui avessi intenzione di rescindere un contratto di Enel, di certo nei dintorni di Niscemi potrai scegliere tra moltissime opportunità. Prima cosa: sappi che esclusivamente l'intestatario del contratto può rinunciare alla fornitura.

Una volta trovato il punto Enel Niscemi vicino a casa tua, potrai andarci per riempire i documenti per disdire. Considerando che è possibile fare affidamento su più di mille punti Enel distribuiti su tutto il territorio italiano, non avrai problemi a disdire un contratto, in tutta Niscemi o lì vicino.

Se hai firmato un contratto nel mercato libero di energia e gas, usa il numero ufficiale dell'assistenza: 800.900.860; se hai un fornitore del mercato tutelato di luce e gas, ti consigliamo di telefonare a questo numero: 800900800.

Per telefonare dall'estero potresti semplicemente metterti in contatto con il numero per il customer care: +39 066.451.1012. Tieni presente che è possibile volendo spedire un fax al qui presente numero: 800.046.311.

Se desideri effettuare correttamente una disdetta standard sul sito di Enel, vedrai nella tua area dell'app MyEnel, dopo aver effettuato l'accesso, la procedura guidata per dare disdetta in totale trasparenza.

Attivare un nuovo contratto Enel a Niscemi

Se sei intenzionato a sottoscrivere un contratto Enel Energia, sarà sufficiente recarti in un centro Enel Energia Niscemi e compilare la modulistica richiesta. Per avere un'idea su quale sia il punto meno distante da casa tua, cercalo sul nostro sito.

Ecco, invece, come sottoscrivere un contratto del gas Enel Energia: serve il codice fiscale, oltre al documento d'identità di chi sottoscriverà il contratto e, come ultima cosa, il codice PDR, che cambia per ogni contatore. Per il contratto di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, si deve possedere il POD o, in alternativa, il numero Eneltel.

E per fare l'attivazione di un contratto energia online? Semplicissimo, fatti mandare all'istante una copia del contratto firmato: sarà spedita direttamente dove abiti e dovrà essere firmata e restituita.

Sarà necessario avere a portata il modulo stampato che attesti la regolare fruizione o proprietà del palazzo di tuo interesse, nello specifico nella città di Niscemi oppure nel circondario.

Voltura del contratto Enel energia

Bisogna fare una voltura se, dentro all'edificio in cui si entra, c’è già un contratto in corso e sono ancora attivi contatore gas e luce. Passare attraverso la voltura è, legalmente parlando, l'unica via per applicare modifiche al contratto presente senza doverlo interrompere, cambiando ciascun dato relativo all’intestatario ove necessario.

Per fare l'attivazione di una procedura di voltura in un punto Enel oppure mediante web, dovrai avere a portata una serie di informazioni: l'indirizzo corretto della residenza, il codice POD (scritto sulle precedenti bollette) unico per individuare il contratto attivo, il nominativo di colui/colei a cui è intestato e la lettura del contatore.

Ma, nel concreto, qual è la spesa da affrontare per volturare il contratto per energia&gas? Nel caso specifico, esistono due importi di pagamento invariabili più uno ulteriore differente, a seconda della regolamentazione del regime di mercato selezionato. Di seguito, i costi fissi: 26,13€ per gli oneri amministrativi e il deposito della cauzione + IVA. Per il regime di mercato libero dell'energia e del gas le diverse realtà che gestiscono la fornitura decidono una cifra destinata agli oneri commerciali; la maggior tutela, differentemente, ha in più una spesa fissa pari a 23€ e 16 per il bollo.

Subentro contratto Enel

Al fine di riabilitare un'altra volta l'utenza in passato attiva all'interno dell’alloggio è necessario fare un subentro. Da quel punto in poi, i contatori luce e gas si accenderanno a regime.

Se volessi attivare un subentro luce e gas in un punto Enel Niscemi o on-line, devi sapere che le informazioni da presentare sono uguali a quanto viene domandato per una voltura: l'indirizzo corretto del domicilio o residenza, il codice POD, i dati aggiornati di colui/colei a cui è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi da sostenere per l'iter di subentro sono identici a quelli della procedura di voltura luce e gas e sono sanciti unicamente dal mercato di fornitura per cui si opta: per entrambi i tipi ci sono da pagare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela si aggiungono anche un altro contributo di 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la tassa extra è deliberata dallo stesso fornitore. Viste e considerate le tempistiche burocratiche in gioco, ti consigliamo di fare subito la procedura guidata di subentro, con x mesi di anticipo prima del cambiamento di residenza.

In base all’impianto scelto, il costo passa a partire da 280€ ma senza passare i 1670€. Prima di aver agito sarà necessario capire uno ad uno i dettagli differenti del regime di mercato libero e di quello a maggior tutela.

Costi mercato libero

L'intenzione di "costruire" un regime di "costruire" mercato libero è il risultato finale di un processo di liberalizzazione che ha avuto inizio precisamente nel marzo 1999. Siffatto percorso, la cui origine è il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, c'èosciuto come decreto Bersani, si chiude in maniera definitiva nel 2017 il 4 agosto grazie alla ratifica della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, conosciuta come DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia sono disposti pienamente dai fornitori di gas ed energia elettrica, che possono competere in modo libero. Questo comporta che i contratti disponibili sul mercato dell'energia elettrica e gas per uso domestico apparterranno a diverse fasce di prezzo, con una possibilità di scelta maggiore per il potenziale cliente.

Ancora un'informazione: se si aderisce al mercato libero si può ottenere un beneficio da prezzi totali senza dubbio più bassi. Il perché? La libertà garantita ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, contrariamente al mercato libero dell'energia e del gas, è caratterizzato da costi meno vantaggiosi per una ragione precisa: il prezzo dell'energia viene cambiato ogni 3 mesi a seconda di quanto stabilito dall’ARERA o Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti; i diversi attori parte anche del mercato di maggior tutela non possono violare tale normativa.

Questa prevedibilità, per cui il costo per la materia energia elettrica e gas non dipende dai meccanismi del mercato può permettere, per le somme per un contratto standard, un risparmio sull'ammontare complessivo.

Nonostante questo, bisogna sapere che il regime del mercato di maggior tutela è destinato a fermarsi a breve. Dal primo gennaio 2021, le varie piccole e medie imprese dovranno per questa ragione appartenere al mercato libero. Per tutti quelli che hanno un contratto ad uso privato, per finire, è tutto rinviato al primo gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

In quale modo rivolgersi a Enel Energia se mai ci fossero questioni da risolvere? Le possibilità, come puoi immaginare, sono diverse: scopri quali. Nel caso preferissi richiedere assistenza fisica, è meglio recarti in un punto Enel Niscemi; i contatti via telefono di Enel, invece, li puoi trovare qui di seguito:

I numeri Fax Enel operativi al momento puoi consultarli di seguito:

I contatti social Enel operativi sono quelli seguenti:

Passando ad altro, vogliamo ricordarti che hai l'occasione di usare le numerose funzionalità sul sito ufficiale Enel per ricevere assistenza. Su MyEnel, nella sezione personale, dopo aver fatto il login, ti viene data l'opportunità di interfacciarti telefonicamente con degli operatori certificati, quando ne avrai bisogno, per visualizzare dati differenti come lo stato delle bollette, dell'utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile pensato per presentare un reclamo, inserito nella tua area personale MyEnel, va usato nel caso riscontrassi eventuali interruzioni sulla rete che alimenta la fornitura. Cambiando argomento, il sito Enel Energia permette anche di usufruire di una chat dedicata per l'assistenza clienti, per chi vuole comunicare con degli impiegati professionali in remoto. Ci riferiamo ad una risorsa a disposizione di tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di supporto clienti da Enel Energia sarà facile fare le domande a Elena, il chat bot sempre operativo della compagnia: tramite il contatto su Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp avrai la possibilità di fare richiesta di modalità di pagamento, autolettura dei numeri sul contatore o test dello stato di attivazione della fornitura.

Se hai intenzione di trasmettere uno o più documenti, ti ricordiamo che esiste un'interessante possibilità: quella di dirigersi in un centro Enel Energia a Niscemi; se sei alla ricerca di una soluzione alternativa, esiste una casella postale a cui mandare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top