Enel Orbassano: il negozio più vicino a cui chiedere

Presso il punto Enel Orbassano più vicino potrai fare il subentro e porre domande su un servizio. Guarda subito news e tariffe!

Il gestore di luce e gas Enel Energia interagisce con i clienti grazie a oltre 1000 punti di customer care, e può dare informazioni a tutti i consumatori al 100%.

punto Enel a Orbassano o nei dintorni

Per attivare, presentare un reclamo così come fare subentri e volture il centro Enel Energia più vicino a Orbassano è l'alternativa migliore: nella sede adibita troverai un esperto abile, in modo da trattare tutte le questioni contrattuali.

Il chiaro punto di forza dei punti Enel è che ti sarà possibile superare le attese dell'assistenza telefonica e venire aiutato da uno degli incaricati al loro interno.

Sono a disposizione di certo alcuni centri Enel nella zona di Orbassano e l'opzione più indicata è consultarne uno senza lunghe attese.

Come disdire contratto Enel a Orbassano

Nel caso tu sia intenzionato a annullare un contratto di Enel, tieni in considerazione che senza spostarti da Orbassano puoi contare su alcune opzioni. Comunque, è fondamentale sapere che nessuno a parte chi firma il contratto può fare questa richiesta.

Nel momento in cui avrai capito qual è il punto Enel Orbassano non lontano da casa, potrai andarci e compilare i documenti per disdire. Visto e considerato che ti potrai affidare a più di mille centri Enel sparsi per l'Italia, non sarà per niente complicato farlo a Orbassano o nei suoi paraggi.

Puoi in seconda battuta alzare la cornetta e richiedere la modulistica ai due numeri per l'assistenza immediata: nel caso in cui tu fossi sotto un mercato a maggior tutela, il numero sarebbe sarebbe 800.900.800; nel caso invece in cui avessi il contratto nel mercato libero, il numero verde da sentire sarebbe 800900860.

Per chiamate dall'estero è possibile utilizzare il seguente numero di telefono: +39 0664511012. Sappi che è possibile volendo inoltrare un fax al numero per ricevere assistenza: 800.046.311.

Puoi, come ultima possibilità, accedere al login nella tua area personale MyEnel sul sito internet di Enel e riempire subito i campi della procedura guidata di disdetta.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Orbassano

E per sottoscrivere un contratto di fornitura con Enel Energia? Nulla di più semplice: non dovrai far altro che andare in un centro Enel Energia Orbassano e compilare i documenti necessari. Se ti stai chiedendo quale sia il centro assistenza più facilmente raggiungibile, cercalo su Enel.it.

E per sottoscrivere un nuovo contratto del gas? Semplicissimo: devi avere il codice fiscale, senza dimenticare il documento d'identità della persona a cui verrà intestato e, per concludere, un codice, il PDR (Punto di Riconsegna), che cambia per ogni utente. Per la fornitura di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, serve essere provvisti di POD o l'Eneltel.

Volendo potresti anche fare la procedura d'attivazione provando ad accedere sul sito ufficiale di Enel Energia. Dopo aver finito il procedimento ti sarà messa davanti una copia del contratto, da riconsegnare firmata.

Ricordati che dovrai portare con te la modulistica che attesti la regolare fruizione dell'appartamento presente, specificatamente nella cittadina di Orbassano oppure lì in zona.

Voltura di un contratto Enel

La voltura è obbligatoria quando, nell'appartamento in oggetto, c'è ancora un contratto in corso e sono attivi contatore gas e luce. La voltura è, legalmente parlando, la sola via per adeguare il contratto attuale senza disattivarlo, sostituendo il nome nei campi designati.

Se intendessi attuare in modo corretto qualsiasi procedura di voltura, dovrai procurarti una serie di dati, prima ancora di affidarti ad un negozio Enel Energia nei tuoi paraggi o di riempire i campi della modulistica sul sito di Enel Energia: il nominativo di colui che si è intestato il contratto, l'ubicazione dell'edificio, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), regolarmente indicato sulle precedenti bollette.

La somma in denaro richiesta per volturare il contratto per gas ed energia varia tantissimo in base alle regole del mercato scelto: indifferentemente dalla scelta dovrai pagare 26,13€ per gli oneri amministrativi, insieme al deposito cauzionale + IVA. Per chi agisce all'interno della maggior tutela bisogna anche tenere in conto una somma fissa di circa 23€ e 16€ per il bollo, mentre per il regime di mercato libero dell'energia e del gas la somma per oneri commerciali è dettata univocamente dai fornitori scelti.

Subentro contratti Enel Energia

Per poter ristabilire il contatore attivo in precedenza dentro all'appartamento dovrai avviare un procedimento di subentro dell'utenza. Appena avrai concluso il procedimento, ambedue i contatori di luce e gas si riavvieranno in maniera regolare.

Per la richiesta d'attivazione di un subentro luce&gas in un punto Enel Orbassano oppure su internet, sappi che i dati necessari sono gli stessi di quanto richiesto da una voltura luce e gas: l'ubicazione dell'edificio, il codice POD (Point of Delivery), il nominativo di chi ha inserito le proprie info personali per l'intestazione e la lettura dei numeri del contatore.

Gli esborsi previsti per l'iter di subentro sono gli stessi di quelli richiesti per la voltura e sono valutati esclusivamente dal mercato per cui si opta: per entrambe le alternative saranno da versare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela saranno da contare pure un altro contributo di 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il regime di mercato libero dell'energia la tassa extra per oneri commerciali è a discrezione del fornitore. Prese in considerazione le tempistiche tecniche del caso, ti indichiamo di compilare i moduli che ti servono per il subentro con 3-4 mesi di anticipo rispetto a quando avverrà il cambio di residenza o domicilio.

In base all’impianto preso in considerazione, i costi passano da almeno 350€ circa ma senza eccedere i 1650€. Prima di agire, però, è necessario vedere uno ad uno i particolari diversi tra il mercato libero e del regime di mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il regime di mercato libero dell'energia elettrica è il completamento di un procedimento di liberalizzazione che si è intrapreso nello specifico nel marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani e portato a termine in maniera definitiva il 4 agosto 2017, mediante l'entrata in vigore del DDL Concorrenza (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) da parte del Senato della Repubblica italiana.

I costi inerenti al mercato libero dell'energia vengono scelti totalmente dalle diverse realtà che gestiscono la fornitura di gas e luce, che possono concorrere liberamente. Ciò equivale a dire che i contratti di fornitura sul mercato della corrente per uso domestico saranno molti e con costi diversi, con possibilità di una maggiore scelta per il potenziale cliente.

Non è tutto: aderendo al mercato libero si può trarre profitto da prezzi da pagare inferiori. Ora ti spieghiamo il perché: la libera concorrenza in mano ai fornitori attivi.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, al contrario del mercato libero dell'energia, si caratterizza per costi più onerosi per una causa specifica: il costo dell'energia viene cambiato trimestralmente a seconda di quanto stabilito dall'ARERA; i numerosi fornitori di luce e gas legati anche al mercato tutelato sono tenuti a sottostare a questa norma.

Questa prevedibilità, in cui la spesa per la componente energia elettrica è del tutto indipendente dalle quotazioni di mercato garantisce spesso, per le spese in gioco per un regolare contratto, un potenziale risparmio nel tempo.

In ogni modo, bisogna sapere che il mercato tutelato sarà dismesso tra non molto tempo. Con decorrenza dalla data del primo giorno di gennaio 2021, le varie piccole e medie imprese sono dunque costrette a essere membri del mercato libero dell'energia elettrica. Per chi usufruisce di un'utenza privata, per finire, è tutto posposto al primo gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per mettersi in contatto con Enel se dovessero esserci necessità? Le scelte di cui usufruire sono diverse: a breve ti diremo quali. Per assistenza fisica, consigliamo di recarti nei punti Enel Orbassano; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel Energia, invece, sono questi:

I numeri Fax Enel operativi ora potrai leggerli qui di seguito:

I contatti social Enel operativi puoi consultarli qui sotto:

Prima di concludere, segnaliamo la possibilità di servirsi del sito web di Enel Energia per ricevere un'assistenza clienti adeguata. Nella tua pagina riservata MyEnel, quando avrai fatto l'autenticazione, puoi parlare al telefono con un funzionario certificato, in qualsiasi momento, per essere sempre aggiornato su diversi dati come, facendo qualche esempio, lo stato dell’utenza, le bollette pagate e la scheda personale.

Il fac-simile per i reclami, inserito nella tua area dedicata MyEnel, servirà nel caso si riscontrino interruzioni inerenti alla linea. Cambiando argomento, il sito web di Enel Energia permette agli utenti di usufruire anche di un servizio di chat istantanea, per potersi rivolgere a dei dipendenti competenti comodamente da casa. Questa opzione è a disposizione di tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di assistenza da Enel si può in un attimo chiedere indicazioni a Elena, il chat bot sempre operativo dell'ente: contattandolo su Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram tutti possono ricevere maggiori info su attivazioni e soluzioni di pagamento delle bollette, autolettura dei numeri sul contatore e analisi dello stato di attivazione della fornitura.

Se stai pensando di trasmettere modulistica, oltre a varie tipologie di documenti, ricorda che c'è la possibilità di dirigersi presso nei centri Enel a Orbassano; altrimenti, esiste una casella di posta ufficiale a cui inviare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top