Enel Orta di Atella: il punto vendita più vicino a casa

Se fosse tua intenzione contattare un punto Enel Orta di Atella nelle tue vicinanze, in questo testo ti riveleremo la sua posizione e altre informazioni!

La società di energia Enel offre al cittadino la presenza di numerosi punti per il pubblico, e ciò significa poter assecondare le esigenze di ogni singolo consumatore nella penisola.

punto Enel a Orta di Atella o nei dintorni

Per una procedura di attivazione, richiedere subentri e volture, o anche presentare un reclamo il punto Enel a Orta di Atella aiuterà te e ogni cliente ad orientarsi: in questo ufficio ti potrai confrontare con qualcuno con diverse competenze, che ti aiuterà a risolvere le questioni che nascono dopo la firma del contratto.

Il tratto caratteristico dei centri Enel consiste nel fatto di poter lasciare perdere le telefonate con i centralini e ricevere aiuto da un addetto in presenza.

Sono a disposizione probabilmente uno o più centri Enel nel territorio di Orta di Atella e l'opzione più indicata è richiedere assistenza ad uno a pochi km da te.

Come disdire contratto Enel a Orta di Atella

Nell'eventualità in cui avessi intenzione di disdire un contratto Enel Energia, è molto probabile che nel comune di Orta di Atella avrai l'opportunità di scegliere tra parecchie possibilità. Prima di tutto, è indispensabile considerare il fatto che soltanto chi firma il contratto può effettuare questa operazione.

Trovati i contatti ti sarà possibile accedere ad uno dei punti Enel a Orta di Atella e prenderti il modulo pre-stampato. Come appena scritto, i mille e più punti Enel sono diffusi capillarmente in giro per la penisola.

Se il tuo fornitore fa parte del mercato libero di energia e gas, il numero verde che avrai la possibilità di chiamare è 800.900.860; se sei parte del mercato tutelato di luce e gas, potrai contattare il numero 800900800.

Se sei più comodo a utilizzare il fax, potrai contattare il numero 800.046.311; in conclusione, se hai residenza in terra straniera il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello che si trova sul sito ufficiale Enel.

Infine potresti entrare alla sezione privata MyEnel sul sito ufficiale e riempire subito i campi della modulistica per disdire.

Attivare un nuovo contratto Enel a Orta di Atella

Però se fossi intenzionato a attivare un contratto Enel, ti raccomanderemmo di essere accolto in un punto Enel Orta di Atella raggiungibile anche a piedi, facilmente individuabile dal nostro portale.

Per fare la stipula e l'attivazione di un nuovo contratto per l'elettricità ad uso domestico, è di fondamentale importanza presentare il codice fiscale e il documento d'identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, univoci per individuare e attivare il contatore. Nell'eventualità in cui il contratto fosse del gas, sarà importante il codice PDR.

Puoi anche in seconda battuta fare un'attivazione del contratto facendo l'accesso con i tuoi dati personali sul sito ufficiale Enel Energia. Appena avrai concluso la procedura guidata ti riporteremo una copia del contratto, da compilare e ridare.

Allo stesso tempo, procurati una trascrizione del contratto che attesti la regolare fruizione o proprietà dell'alloggio, scrivendo Orta di Atella dove trovi la dicitura "comune"."

Voltura del contratto Enel

Bisogna richiedere la voltura solo se, dentro all'appartamento di tuo interesse, c'è un contratto in essere e il contatore gas e la luce sono attivi. La procedura di voltura è, legalmente parlando, la sola chance per prorogare il contratto attivo senza che sia necessario sospenderlo, correggendo opportunamente ogni singolo nome nei campi designati.

Per la richiesta d'attivazione di una voltura gas&luce nei punti Enel o anche tramite web, sarà indispensabile portare con te un tot di dati: la posizione dell’immobile, il codice POD (Point of Delivery) che fa riferimento al contratto, i dati aggiornati di colui/colei a cui è intestato e la lettura del contatore.

Quanto è previsto da pagare per un procedimento di voltura energia elettrica e gas varia tantissimo a seconda della regolamentazione del mercato di fornitura: a prescindere dalla scelta ci sono da pagare 26,13€ di oneri amministrativi, più il deposito per la cauzione + IVA. Per chi appartiene al regime di mercato a maggior tutela sono da conteggiare anche una spesa intorno ai 23€ + 16€ di bollo, mentre per il regime di mercato libero la somma aggiuntiva dipende esclusivamente dal fornitore energetico.

Subentro contratti Enel Energia

Per poter abilitare un'altra volta l'utenza che prima era attiva dentro alla dimora bisogna fare un subentro dell'utenza standard. Quando avrai finito il procedimento, la luce e il contatore verranno accesi agevolmente.

Se vuoi attivare un subentro elettricità e gas in un punto Enel Orta di Atella o su internet, tieni in considerazione che le diverse informazioni da avere a portata sono identiche a quanto richiesto per una qualsiasi voltura: l'indirizzo di casa, il codice Point of Delivery, detto POD, dati privati di chi si è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi da sostenere di una procedura di subentro sono all'incirca come quelli richiesti da una qualsiasi procedura di voltura e sono dettati univocamente dal regime di mercato in cui si sta operando: ciò che non cambia è che bisognerà spendere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela si aggiungeranno un altro contributo intorno ai 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il regime di mercato libero la tassa aggiuntiva per oneri commerciali è a discrezione esclusivamente del fornitore. Viste le tempistiche burocratiche obbligatorie, ti suggeriremmo di completare subito i moduli che ti servono per subentrare, con 8-12 settimane di anticipo rispetto a quando ci sarà il cambio di domicilio.

In base all’impianto, l'esborso previsto si sposta da un minimo di 280€ circa ma senza passare i 1670€. Ancora prima di firmare, tuttavia, sarà molto importante considerare quali sono i dettagli diversi del regime di mercato libero dell'energia e di quello tutelato.

Costi mercato libero

Il pensiero di proporre un regime di mercato libero dell'energia elettrica è l'esito finale di un processo che si è avviato negli anni '90. Tutto questo, che ha origine dal decreto realizzato da Pier Luigi Bersani, si conclude in modo definitivo nel 2017 ad agosto mediante l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124 (DDL Concorrenza) da parte del Senato.

I costi previsti dal mercato libero vengono gestiti esclusivamente da coloro che gestiscono la fornitura di gas ed energia, che concorrono liberamente. Questo equivale a dire che i contratti disponibili sul mercato della corrente saranno molteplici, concedendo al cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

Ancora una cosa, anche se forse già la sai: se si aderisce al mercato libero dell'energia elettrica si può trarre beneficio da importi da pagare parecchio più economici. Ora ti spieghiamo la motivazione: la possibilità di concorrere senza particolari vincoli in mano ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, se si paragona al mercato libero dell'energia elettrica, ha costi più onerosi a causa di una motivazione specifica: il costo della materia energia si stabilisce di tre mesi in tre mesi in base alle decisioni dell’ARERA o Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti; i diversi gestori che si muovono anche nel mercato di maggior tutela non possono violare tale regola.

Una gestione simile, dentro alla quale la cifra per la componente gas ed elettricità si calcola indipendentemente dall'andamento del mercato spesso garantisce, nei costi per un regolare contratto, un risparmio.

Il mercato di maggior tutela dell'energia sarà dismesso tra poco tempo: la data concordata sarà il 01/01/2021 per le piccole e medie imprese e trecentosessantacinque giorni dopo per l'energia e gas per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i mezzi per contattare Enel qualora ci fossero problemi di vario tipo? Le possibilità esistenti non mancano: a breve scoprirai tutte quelle a disposizione. Se avessi bisogno di richiedere assistenza fisica, il suggerimento è di recarti in uno dei tanti centri Enel Orta di Atella; i contatti via telefono di Enel, invece, li puoi trovare qui di seguito:

I numeri Enel per i fax puoi trovarli qui sotto:

I contatti social Enel operativi puoi trovarli di seguito:

Per terminare, ricorda che c'è la possibilità di usufruire di tutte le varie funzioni sul sito ufficiale Enel per ricevere un supporto adeguato. Nella tua sezione personale MyEnel, dopo aver inserito pin o password, ti viene data l'opportunità di parlare con un operatore molto bravo, se ne avessi bisogno, per esaminare vari dati come, facendo qualche esempio, la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e lo stato di utenza.

Il modulo fac-simile con cui fare reclami, inserito sempre all'interno di MyEnel, nella tua pagina personale, va sfruttato se dovessi notare disservizi che hanno a che fare con la rete che alimenta la fornitura. Inoltre, il portale web Enel possiede una chat istantanea come servizio clienti, per rivolgersi a dei dipendenti competenti senza doversi recare in un negozio Enel. Parliamo di una possibilità a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Al fine di avere ulteriore supporto da Enel Energia chiunque può porre un quesito a Elena, il bot online: scrivendo sull'app Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger chiunque può ricevere informazioni su attivazione e soluzioni di pagamento delle bollette, autoletture dei numeri sul contatore e anche accertamenti sullo stato di attivazione della fornitura.

Nel caso volessi inviare modulistica, oltre a documenti di vario tipo, vogliamo comunicarti che c'è un'interessante opportunità: quella di recarsi in un punto Enel a Orta di Atella; se cerchi un altro mezzo, è possibile sfruttare una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top