Enel Ortona: gli store più vicini a disposizione

Ora ti indicheremo dove trovare un punto Enel Ortona a pochi km da te per risolvere i tuoi dubbi!

Enel è, indubbiamente, la più grande società nazionale di elettricità e gas. Può offrire ai cittadini la presenza di oltre 1000 punti collocati nelle varie regioni, con il fine di gestire ciascuna delle richieste in modo puntuale.

punto Enel a Ortona o nei dintorni

Per procedere ad un'attivazione, rescindere, e dare il via a subentri e volture il punto Enel Energia a Ortona è la strada migliore da percorrere: all'interno del punto potrai rivolgerti a qualcuno con diverse competenze, affinché tu possa trovare una soluzione per le questioni che possono nascere anche prima di aver firmato.

Sfruttando questa soluzione eviterai facilmente risposte che arrivano dopo settimane, una seccatura molto comune quando fai affidamento a centralini e call center e persino quando usi semplicemente un'email.

Ecco cosa ti consigliamo, potrai chiedere informazioni a uno dei vari centri Enel Ortona: appena puoi, scegline uno vicino alla tua abitazione.

Come disdire contratto Enel a Ortona

Nell'eventualità in cui tu desiderassi inviare una disdetta per un contratto di Enel nella città di Ortona e dintorni, potresti avere a tua disposizione varie opzioni. La disdetta del contratto di fornitura può essere accettata se inoltrata solo dal sottoscrivente.

Dopo aver scoperto qual è il punto Enel Ortona più vicino, potrai andarci e compilare i moduli per disdire. Alla luce del fatto che ti puoi rivolgere a mille, se non più, punti Enel all'interno del territorio italiano, riuscirai a farlo in poco tempo, nella città di Ortona o in un paese vicino.

Volendo puoi alzare la cornetta e sistemare la cosa con i numeri di telefono seguenti: se il tuo contratto fosse nel regime di mercato tutelato, il numero con cui comunicare sarebbe l'800900800; se invece avessi già aderito al regime di mercato libero dell'energia, il numero da sentire sarebbe l'800.900.860.

Per chiamate dall'estero puoi semplicemente fare la stessa richiesta con il numero di telefono predisposto: +39 0664511012. Tieni conto che puoi anche inoltrare un fax all'apposito numero 800046311.

Infine puoi provare ad accedere alla sezione privata MyEnel sul sito ufficiale e recuperare in un secondo quel che serve per disdire.

Attivare un nuovo contratto Enel a Ortona

Per sottoscrivere un contratto con Enel Energia, è sufficiente recarti in un centro Enel Energia Ortona e compilare la modulistica richiesta. Per farti un'idea su quale sia il punto più veloce da raggiungere, visita il sito ufficiale Enel.it.

Se il tuo obiettivo fosse attivare un nuovo contratto per energia elettrica, è necessario avere il codice fiscale e il documento di identità dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, d'aiuto per individuare e ri-attivare di nuovo il contatore presente. Nell'eventualità in cui il contratto fosse del gas, bisognerebbe invece possedere il codice PDR.

Se ti interessa sottoscrivere un contratto energia online, dal sito Enel, chiedi di avere in breve tempo una copia del contratto: verrà recapitata a casa tua per essere firmata e restituita.

Sarà anche necessario portare con te il documento che attesti la regolare fruizione della dimora di tuo interesse, nel tuo caso particolare nella cittadina di Ortona o nel circondario.

La voltura di un contratto Enel

Nel caso in cui tu abbia intenzione di sostituire il titolare di un contratto di fornitura intestato all'ex proprietario dell'appartamento, dovrai fare domanda di un procedimento chiamato voltura. Così, cambierà l'intestatario del contratto e il contatore non verrà disattivato.

Per fare un'attivazione di una voltura gas ed energia nei punti Enel o anche tramite web, sarà molto importante essere pronto con un tot di informazioni: l'indirizzo della residenza, il codice POD (segnalato in bolletta) che fa riferimento al contratto attivo, i nominativi dell'intestatario attuale e la lettura del contatore.

Ma qual è la spesa da affrontare per la voltura dell'utenza di gas e luce? Esistono due costi invariabili più uno ulteriore che cambia, in base al regime di mercato voluto. Le spese che non cambiano sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi e il deposito per la cauzione + IVA. Per il mercato libero le diverse realtà che gestiscono le forniture impostano la somma extra per oneri commerciali; la maggior tutela, al contrario, richiede una quota che non varia di circa 23€ e 16€ di bollo.

Subentro dei contratti Enel

Al fine di riabilitare regolarmente l'utenza in precedenza attiva nell'alloggio bisogna dare il via a un iter di subentro dell'utenza. Al termine della procedura, tutti e due i contatori di gas e luce saranno riattivati nuovamente.

Le informazioni da avere con te per attivare un subentro luce&gas non cambiano rispetto a quanto richiesto da un qualsiasi procedimento di voltura: ubicazione della casa, dati aggiornati dell'intestatario, lettura delle cifre del contatore e POD. Una volta messi insieme tutti i documenti e le informazioni, si potrà facilmente attivare il cambio di utenza in un punto Enel Ortona.

I prezzi di un subentro vanno di pari passo a quelli di una procedura di voltura luce e gas qualsiasi e sono dettati in modo univoco dal mercato: per ambedue le possibilità bisognerà corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato dovrai contare anche un contributo fisso di 23€ e 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il regime di mercato libero la somma aggiuntiva è stabilita unicamente dal fornitore energetico. Quando si parla delle tempistiche tecniche del caso, è meglio iniziare a compilare subito i moduli di subentro, con un po' di mesi di anticipo rispetto a quando avverrà il cambio di residenza o domicilio.

In base all’impianto da installare, il costo da mettere in conto si sposta da qualcosa come 250€ circa e non più di 1690€. Prima di firmare un contratto, tuttavia, sarà importantissimo prendere in esame uno ad uno i dettagli diversi tra il mercato libero e del regime a maggior tutela.

Costi mercato libero

L’idea di fondare un mercato libero è frutto di un processo introdotto nello specifico nel marzo 1999. Tale progetto, la cui origine è il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (decreto Bersani), è terminato nel 2017 (precisamente il 4 agosto) grazie alla ratifica del DDL Concorrenza da parte del Senato.

I costi inerenti al regime del mercato libero dell'energia vengono decisi solo dalle aziende che gestiscono gas ed energia elettrica, dentro ad una libera concorrenza. Nel concreto, i contratti disponibili nel mercato di energia elettrica&gas coprono varie fasce di prezzo, lasciando al cliente l'occasione di scegliere il compromesso migliore.

I costi da mettere in conto per le forniture di luce e gas per uso domestico dovrebbero essere talvolta più accomodanti rispetto al mercato tutelato, data la maggiore libertà consentita ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, se comparato al regime di mercato libero dell'energia elettrica, è caratterizzato da costi più impegnativi per un motivo particolare: il valore della materia energia cambia di 3 mesi in 3 mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con la sigla ARERA; i vari gestori che agiscono anche nel mercato tutelato sono tenuti a sottostare a questa normativa.

Questa prevedibilità, in cui il prezzo della materia gas&luce è del tutto indipendente dalle quotazioni di mercato spesso porta, per le spese da pagare per un regolare contratto, un risparmio reale sul lungo periodo.

Nonostante tutto questo, non si può non considerare il fatto che il mercato di maggior tutela dell'energia sfortunatamente sarà dismesso. A partire dal 1° gennaio 2021, le varie piccole e medie imprese saranno per questo vincolate a entrare a far parte del mercato libero. Per chi ha sottoscritto un contratto domestico, per finire, è tutto posposto a circa un anno dopo.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i mezzi per ricevere assistenza da Enel Energia se dovessero esserci problematiche di vario tipo? Le possibilità a disposizione sono numerose: ecco quali. Se avessi bisogno di richiedere assistenza fisica, sarebbe meglio recarti in uno dei tanti centri Enel Ortona; i numeri telefonici di Enel Energia, invece, puoi leggerli qui sotto:

I numeri Fax Enel attualmente attivi puoi leggerli di seguito:

I contatti social Enel operativi al momento potrai leggerli qui sotto:

Ancora un'informazione: ricorda che hai la possibilità di sfruttare il sito web ufficiale Enel con lo scopo di avere supporto. Nella tua pagina personale dell'applicazione MyEnel, navigabile dopo aver fatto il login, è possibile chiedere assistenza a un professionista molto competente, quando vuoi, per essere sempre aggiornato su dati necessari tipo, facendo qualche esempio, le bollette pagate e non, lo stato di utenza e la scheda personale.

Il modulo fac-simile pensato per i reclami, che trovi nella tua sezione privata MyEnel, va impiegato se mai dovessi riscontrare eventuali problemi che riguardano la linea. Come ultima cosa, il sito internet Enel Energia permette agli utenti di usufruire anche di una chat istantanea come servizio clienti di assistenza, per tutti coloro che vogliono comunicare con dei funzionari qualificati anche in remoto. Ci riferiamo ad un'opzione a disposizione di tutti, clienti e non.

Con lo scopo di avere ulteriore supporto da parte di Enel Energia puoi facilmente richiedere informazioni a Elena, il chatbot social della compagnia: cercandolo sull'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram chiunque può fare domanda per sistemi di pagamento, autoletture dei numeri o analisi dello stato di attivazione della fornitura.

Se vuoi mandare moduli, oltre a documenti vari, vogliamo ricordarti che esiste un'interessante possibilità: quella di dirigersi in un centro Enel Energia a Ortona; come alternativa, si può usare una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top