Enel Pachino: il punto vendita più vicino per risolvere i problemi

Sei in cerca di un punto Enel Pachino per effettuare un subentro o avviare un'utenza? Trova qui quello di zona!

Il gestore di luce e gas Enel dialoga con ogni cliente grazie a più di 1000 centri di customer care, ed è capace di gestire gli eventuali problemi di ciascun utente al 100%.

punto Enel a Pachino o nei dintorni

Ora spieghiamo perché andare in un punto Enel. Riassumendo, è uno store fisico dove tutti hanno la possibilità di trovare risposte grazie a dei professionisti molto validi, per risolvere i problemi in merito ai reclami. Se hai necessità di chiudere e effettuare subentri e volture, il punto Enel Pachino sarà provvidenziale.

Con sportelli come questi potrai fare a meno di lunghi tempi morti, problema più comune di quanto si pensi nel momento in cui utilizzerai call center di assistenza clienti e perfino quando mandi semplicemente un'email.

Ecco il nostro consiglio, sono presenti diversi punti Enel Pachino: richiedi subito assistenza ad uno di questi per avere tutte le info di cui hai bisogno!

Disdire un contratto Enel a Pachino

Poi, se propendessi per disdire un contratto di Enel nel territorio di Pachino o nelle sue vicinanze, avresti una serie di opzioni a tua disposizione. La cessazione di un contratto è effettuabile solo ed esclusivamente da chi lo ha sottoscritto in origine.

Dopo aver scoperto qual è il punto Enel Pachino meno lontano, non ti resterà che andarci e riempire i moduli di disdetta. Considerato che c'è la possibilità di rivolgersi a almeno 1000 centri Enel in tutta Italia, potrai facilmente farlo a Pachino o nei dintorni.

Volendo puoi sistemare la cosa con i due numeri di telefono a costo zero: nel caso in cui fossi dentro ad un mercato tutelato, il numero con cui metterti in contatto sarebbe 800.900.800; invece, nell'istante in cui tu avessi un contratto nel mercato libero, il numero verde da digitare sarebbe 800900860.

Chiamando dall'estero potrai direttamente fare la stessa richiesta con il numero verde +39 066.451.1012. Nota che potresti anche spedire un fax al numero per l'assistenza clienti: 800046311.

In ultima istanza, potresti accedere dentro all'area personale sul sito ufficiale Enel ed eseguire in un secondo la procedura guidata di disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Pachino

E per sottoscrivere un contratto Enel Energia? Semplice: trova un momento libero per recarti in un punto Enel Pachino e compilare tutto quello che serve. Per avere un'idea su quale sia il punto vicino a casa tua, lo troverai sul nostro portale web.

Se ti interessa sottoscrivere un nuovo contratto del gas è necessario possedere il codice fiscale, oltre alla carta d'identità della persona intestataria del contratto e, per concludere, un codice, il PDR, che cambia per ogni cliente. Per la fornitura di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, bisogna possedere il codice Point of Delivery, detto POD o l'Eneltel.

Volendo potresti anche procedere all'attivazione del contratto provando a fare il login con i tuoi dati personali sul sito ufficiale di Enel Energia. Una volta finita la procedura riceverai una copia del contratto, da recapitare compilata.

Perché l'operazione sia valida, dovrai procurarti una seconda copia del contratto di affitto o proprietà dell'appartamento, ovviamente indicando Pachino dove leggi la dicitura "comune"."

Voltura del contratto Enel energia

Se, per caso, vuoi cambiare il titolare di un contratto di fornitura luce e/o gas intestato all'ex proprietario dell'appartamento, informati per sapere come fare richiesta di un procedimento chiamato voltura. Dunque, cambierà l'intestatario del contratto luce e gas e i contatori non saranno fermati.

Se vuoi attivare una voltura gas ed energia elettrica in un punto Enel o on-line, è necessario avere alcuni dati: l'ubicazione dell'abitazione, il codice POD (acronimo di Point Of Delivery) per individuare il contratto attivo, il nome e il cognome dell'intestatario legale e la lettura del contatore.

Ma qual è l'importo per l'iter di voltura? Nel caso specifico, ci sono due costi fissi e un altro variabile, a seconda del tipo di mercato di fornitura. Le spese sempre uguali sono: 26,13€ di oneri amministrativi e il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia e del gas le aziende fornitrici stabiliscono la tassa destinata agli oneri commerciali; il regime di mercato a maggior tutela, differentemente, ha in più una somma pari a 23€ oltre a 16 per il bollo.

Subentro dei contratti Enel

Al fine di abilitare regolarmente le utenze spente al termine del precedente contratto nell'appartamento sarà obbligatorio fare una procedura di subentro dell'utenza. Appena avrai concluso la procedura, ambedue i contatori di luce e gas saranno ripristinati rapidamente.

Per la richiesta d'attivazione di un subentro gas&luce in un punto Enel Pachino o direttamente on-line, ricorda che tutte le informazioni da portare con te sono uguali a ciò che viene domandato per una procedura di voltura: l'indirizzo dell'appartamento, il codice Point of Delivery, i dati anagrafici del titolare del contratto e i numeri del contatore.

I costi complessivi per la procedura di subentro vanno di pari passo a quelli richiesti da una procedura di voltura luce e gas qualsiasi e sono valutati dal regime di mercato per cui si opta: in ogni caso saranno da versare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il mercato a maggior tutela sono da considerare un contributo di circa 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero la cifra è decisa dallo stesso fornitore. Vedendo le tempistiche tecniche, ti consigliamo di richiedere subito la modulistica per subentrare, con un po' di giorni di anticipo rispetto alla data di cambiamento di residenza o domicilio.

In base all’impianto scelto, i costi fluttuano all'incirca dai 260€ circa ad un massimo di 1550€. Ancora prima di procedere è fondamentale esaminare tutte le caratteristiche diverse del regime di mercato libero dell'energia e del regime di mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il primo mercato nasce a seguito di un procedimento di liberalizzazione a cui è stato dato inizio alla fine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani e chiusosi nel 2017, il 4 agosto, con l'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, o DDL Concorrenza, del Senato.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero vengono definiti specificatamente dai fornitori di gas ed energia elettrica, che competono liberamente. Ciò comporta che i contratti di fornitura sul mercato di gas e luce copriranno varie fasce di prezzo, lasciando al potenziale cliente la possibilità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

In aggiunta, aderendo al mercato libero dell'energia elettrica si può ottenere un beneficio da costi totali indubbiamente più economici. La motivazione è facile da intuire: la libertà d'azione dei fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, se paragonato al regime di mercato libero dell'energia, prevede costi meno economici per una causa particolare: il valore dell'energia è fissato con cadenza trimestrale secondo le indicazioni dell'ARERA; i parecchi gestori di gas e luce che appartengono anche al regime del mercato di maggior tutela non devono violare questa normativa.

Questa variabilità minima, per cui il costo della componente gas ed energia si calcola in modo indipendente dai meccanismi del mercato garantisce talvolta, per le cifre previste per un contratto, un potenziale risparmio.

Il servizio di maggior tutela terminerà tra poco tempo: la scadenza sarà il primo gennaio 2021 per le varie PMI e circa un anno dopo per l'elettricità e gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i modi per comunicare con Enel in caso di eventuali criticità? Le possibilità, fortunatamente, non mancano: scopriamo insieme quali. Se volessi richiedere assistenza fisica, è meglio andare in uno dei tanti centri Enel Pachino; i numeri telefonici di Enel Energia, invece, li trovi di seguito:

I numeri Enel per i fax puoi consultarli di seguito:

I contatti social Enel in attività li puoi trovare qui di seguito:

Per concludere, ti segnaliamo la possibilità di adoperare le varie opzioni sul sito ufficiale Enel come ulteriore forma di assistenza clienti. Nella sezione riservata MyEnel, subito dopo aver fatto il login, hai la possibilità di chiamare un tecnico, in caso di inconvenienti, per essere sempre aggiornato su dati differenti tipo la scheda personale, le bollette e lo stato d'utenza.

Il modello fac-simile per i reclami, inserito all'interno della tua sezione personale MyEnel, viene usato per indicare eventuali problematiche che hanno a che fare con la linea di fornitura. Poi, il sito web ufficiale di Enel contiene anche un servizio di assistenza clienti tramite chat, per parlare con un addetto qualificato senza doversi recare in un ufficio Enel. Parliamo di un'opzione a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Per un supporto clienti completo da Enel ti sarà possibile trovare risposte grazie a Elena, il chat bot online dell'azienda: utilizzando l'applicazione WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger tutti hanno l'opportunità di fare richiesta di soluzioni per il saldo delle bollette, autolettura dei numeri del contatore oppure accertamenti dello stato della fornitura.

Nel caso tu abbia bisogno di spedire della modulistica di reclamo o anche altri documenti, ti ricordiamo che c'è un'interessante occasione: quella di andare in un punto Enel nei pressi di Pachino; se sei in cerca di un'alternativa, è possibile utilizzare una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top