Enel Padova: lo sportello più vicino da raggiungere

Cerchi un punto Enel Padova per subentrare o attivare un'utenza? Scopri ora il più vicino!

Enel è l'impresa nazionale leader nel settore dell'energia elettrica. Può offrire al cittadino la presenza di più di mille punti decentrati in molte zone, con l'obiettivo principale di sostenere ciascuna delle diverse richieste in merito al servizio.

Enel Padova

Punto Enel Padova o nei dintorni

Ora chiariamo cos'è il punto Enel. In pratica, è un luogo fisico ove sarà possibile conversare con un impiegato, per chiarire tutti i dubbi su questioni come i reclami. Se devi fare una voltura o un subentro oppure fare una disdetta, il punto Enel Padova è quello che ti serve.

Con questa alternativa non dovrai subirti una telefonata interminabile, situazione difficilmente evitabile nel momento in cui ti affidi a servizi di assistenza clienti o se usi semplicemente un'email.

Approfittane ora, potrai ricevere tutte le info di cui hai bisogno grazie alla presenza di numerosi centri Enel Padova: rivolgiti a uno dei più comodi e prossimi a te!

Come disdire un contratto Enel a Padova

Se per caso tu decidessi di inviare una disdetta per un contratto di Enel nel territorio di Padova o nelle sue vicinanze, potresti avere alcune possibilità a tua disposizione. La disdetta del contratto di fornitura è accettata se inoltrata esclusivamente da chi lo ha firmato in origine.

Una volta trovato, potrai accedere ad uno dei punti Enel Padova e fare richiesta per il modello per disdire.

Nel caso tu sia titolare di un contratto nel Mercato Libero dell'energia, non devi far altro che contattare il seguente numero: 800900860; se hai un contratto con il Mercato Tutelato, puoi invece chiamare il seguente numero: 800900800.

Ancora, se invece preferissi comunicare via fax, allora il numero è 800046311; per finire, per telefonate non dall'Italia il numero +39 0664511012 è quello ufficiale da contattare.

Per la disdetta della fornitura sul sito di Enel, puoi leggere nella tua area personale MyEnel, dopo aver inserito pin o password, il procedimento guidato per richiedere la disdetta il prima possibile.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Padova

Se vuoi sottoscrivere un contratto Enel Energia, è sufficiente recarti in un punto Enel Padova e compilare i documenti necessari. Se vuoi farti un'idea su quale sia il punto più facile da raggiungere, visita il nostro sito ufficiale.

E per sottoscrivere un contratto del gas? Semplicissimo: bisogna essere provvisti di C.F. e della carta d'identità del proprietario della fornitura e, ancora, un codice, il PDR (Punto di Riconsegna), unico per ogni contatore. Per il contratto di energia elettrica, diversamente, serve essere provvisti di POD o l'Eneltel.

E per attivare un contratto energia online, dal sito Enel Energia? Facilissimo, fatti dare il prima possibile la copia: verrà spedita al tuo domicilio e dovrai restituirla dopo averla firmata.

Per validare la procedura dovrai allegare l'apposito modulo che certifichi la regolare fruizione della casa per cui stai chiedendo l’attivazione, nel tuo caso nella città di Padova o all'interno della municipalità.

La voltura di un contratto Enel

Ancora, qualora tu voglia cambiare l'intestatario di un contratto già attivo, devi inoltrare la richiesta per la cosiddetta voltura. Di conseguenza, cambierà l'intestatario del contratto e le forniture non verranno fermate.

Se desiderassi attivare una voltura luce e gas nei punti Enel o anche mediante web, sarà molto importante essere in possesso di alcune informazioni: la posizione della residenza, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) o PDR, utile per individuare il contratto attuale, il nominativo del titolare dello stesso e la lettura del contatore.

Ciò che si deve spendere per un qualsiasi procedimento di voltura gas e luce è molto altalenante in relazione alla regolamentazione del mercato di riferimento in cui si sta operando: in entrambi i modelli devi spendere 26,13 € di Oneri amministrativi, insieme al deposito cauzionale + IVA. Per chi fa parte del Mercato di Maggior Tutela si dovranno aggiungere un'ulteriore quota intorno ai 23 € e 16 € per il bollo, mentre per quel che concerne il regime di Mercato Libero dell'energia la quota aggiuntiva è determinata in modo univoco dalle singole realtà che gestiscono la fornitura.

Subentro dei contratti Enel

Per poter ristabilire nuovamente i contatori disattivi nell’alloggio sarà obbligatorio fare domanda per un subentro dell'utenza. Procedendo così, ambedue i contatori di gas e luce saranno riabilitati nuovamente.

Se volessi attivare un subentro energia elettrica e gas in un punto Enel Padova o direttamente on-line, tieni in considerazione che i dati da possedere sono identici a quanto richiesto per una voltura luce e gas: l'indirizzo preciso del domicilio o residenza, il codice POD (Point of Delivery) o PDR, il nominativo del titolare legale e la lettura dei numeri del contatore.

I costi totali per il subentro sono uguali a quelli di una procedura di voltura luce e gas qualsiasi e sono determinati esclusivamente dal mercato in cui si sta operando: in entrambi i casi saranno da versare 26,13 € di Oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il Mercato a Maggior Tutela si aggiungeranno un contributo intorno ai 23 € e 16 € di bollo, mentre per il Mercato Libero la quota aggiuntiva per oneri commerciali è deliberata dal fornitore selezionato. Date le tempistiche in essere, è raccomandabile effettuare subito la procedura guidata di subentro, con qualche mese di anticipo rispetto a quando ci sarà il cambiamento di residenza.

Per un impianto affidabile, il costo totale oscilla da non meno di 350 € ma senza oltrepassare i 1500 €. Ancora prima di sottoscrivere il contratto sarà molto importante prendere in esame tutte le diversità del regime di Mercato Libero dell'energia e del regime di Mercato a Maggior Tutela.

Costi Mercato Libero

Il regime di Mercato Libero dell'energia e del gas nasce a seguito di un processo avviato nello specifico il 16 marzo 1999 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, noto come decreto Bersani e conclusosi nel 2017, il 4 agosto, tramite la ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica.

I costi previsti dal regime del Mercato Libero dell'energia vengono individuati in esclusiva dalle singole realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, attraverso una libera concorrenza. Questo significa che i contratti di fornitura sul mercato di energia e gas avranno costi diversi fra loro, concedendo all'utente la possibilità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

In aggiunta, con l'adesione al Mercato Libero è possibile usufruire di importi più abbordabili. Ecco spiegata la ragione: la minore regolamentazione dei diversi fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il Mercato Tutelato dell'energia, al contrario del regime di Mercato Libero dell'energia elettrica, si caratterizza per costi lievemente meno economici per una regola particolare: il prezzo della materia energia viene rinnovato ogni 90 giorni in base alle decisioni dell’ARERA o Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti; i tantissimi gestori di gas e luce operanti anche nel regime del Mercato Tutelato sono tenuti a rispettare questa normativa.

Questa variabilità minima, per cui il prezzo per la materia elettricità e gas si calcola in modo indipendente dai meccanismi del mercato permette spesso, nei pagamenti da sostenere per ogni contratto, un potenziale risparmio.

Questo mercato sarà abolito tra pochissimo: la scadenza sarà il 1° gennaio 2022 per tutte le piccole e medie imprese e un anno dopo per gas e luce ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i mezzi per essere aiutati da Enel Energia se mai ci fossero problemi di vario genere? Le scelte, come è facile intuire, sono molte: ora ti diciamo tutte quelle a disposizione. Nel caso necessitassi di un servizio di assistenza fisica, è utile andare nei punti Enel Padova; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel Energia, invece, li trovi di seguito:

I numei di fax di Enel Padova sono:

I contatti social di Enel Padova sono:

Ecco un'ulteriore info: un altro aspetto positivo è l'occasione di usare il sito web ufficiale Enel per info generali, assistenza clienti e risoluzione problemi. Nella tua area privata MyEnel, utilizzabile dopo esserti autenticato, ti viene data l'occasione di farti assistere da dei funzionari esperti, quando ne avrai bisogno, per visualizzare dati come, per esempio, lo stato delle bollette, la scheda personale e lo stato d'utenza.

Il modulo fac-simile pensato per presentare un reclamo, consultabile all'interno della tua sezione privata MyEnel, va sfruttato nel caso riscontrassi disservizi sulla rete che alimenta la fornitura. Ancora un'informazione: il sito Enel Energia permette agli utenti di usufruire anche di una chat istantanea come servizio clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con dei funzionari qualificati comodamente da casa. Parliamo di un servizio disponibile per tutti, clienti e non.

Con lo scopo di avere ulteriore supporto dal centro Enel Padova sarà facile dialogare con Elena, il bot predisposto del gruppo: grazie all'applicazione Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram si avrà la possibilità di richiedere attivazione e sistema di pagamento delle bollette, autolettura dei numeri e infine test sul normale funzionamento delle forniture.

Nel caso avessi intenzione di spedire uno o più moduli, ti comunichiamo che esiste l'occasione di andare direttamente nei punti Enel Padova o di usufruire della casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Padova:

Vorreti sapere gli orari aggiornati del Punto Enel Padova? Mettiti in contatto con l'ufficio a te più comodo!

Top