Enel Paese: il punto più vicino dove recarti

In questo testo ti mostreremo dov'è il punto Enel Paese a tua disposizione per risolvere ogni tuo dubbio!

La multinazionale Enel è da considerare l'impresa leader nel settore di gas ed energia elettrica. È presente di fatto in ogni comune con oltre mille punti dislocati nelle varie regioni, con addetti incaricati a seguire ognuna delle varie domande in tempi brevi.

punto Enel a Paese o nei dintorni

Ora spieghiamo perché andare in un punto Enel. Sintetizzando, è un centro di assistenza fisico in cui ti sarà data la possibilità di chiedere informazioni a un funzionario molto bravo, per accogliere diverse richieste in merito a questioni come le volture. Nel caso tu abbia bisogno di effettuare subentri e volture e recedere, il punto Enel Paese ti dirà quel che serve.

Sfruttando questa soluzione sarai in grado di evitare attese infinite per ricevere una risposta, situazione frequente nel momento in cui vuoi ricevere informazioni centralini e call center e anche se invii messaggi tramite mail.

Molto probabilmente sono disponibili numerosi centri Enel nella cittadina di Paese e quello di cui hai bisogno è sceglierne uno non difficile da raggiungere.

Disdire un contratto Enel a Paese

Nell'ipotesi in cui tu decidessi di disdire un contratto Enel Energia nel territorio di Paese o nelle vicinanze, potresti avere molteplici scelte possibili. La disdetta del contratto di fornitura deve essere inoltrata tassativamente soltanto dall'intestatario legale.

Non appena avrai trovato il punto Enel Paese vicino a casa tua, vai lì per riempire i documenti per disdire. Se tieni presente che è possibile fare affidamento su più di 1000 punti Enel in tutta Italia, non dovresti trovare difficile disdire un contratto, nella zona di Paese o poco distante.

Nel caso tu sia titolare di un contratto nel mercato libero dell'energia, potrai chiamare il numero ufficiale dell'assistenza: 800.900.860; se fai parte del mercato tutelato di luce e gas, puoi invece contattare il numero 800.900.800.

Nel caso fossi all'estero dovresti usare il numero di telefono per ricevere assistenza: +39 066.451.1012. Tieni conto che c'è anche la possibilità di spedire un fax al numero per l'assistenza: 800046311.

Se sei intenzionato a portare a termine la disdetta dell'utenza sul sito ufficiale Enel, vedrai nell'area personale dell'applicazione MyEnel, navigabile dopo aver effettuato l'accesso, la procedura guidata per cancellarsi dal contratto con pochi e semplici passaggi.

Attivare un nuovo contratto Enel a Paese

Nell'eventualità in cui valutassi di attivare un contratto nuovo Enel, potresti, dopo attente valutazioni, essere accolto in un centro Enel Energia Paese nelle tue vicinanze, individuato partendo dal nostro portale.

Per fare l'attivazione di un nuovo contratto per la luce, è essenziale ricordare il codice fiscale e la carta di identità dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, d'aiuto per individuare e ripristinare nuovamente il contatore dell'energia. Nell'eventualità in cui fosse del gas, dovresti portarti dietro il codice PDR.

Se pensi di sottoscrivere un contratto energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia, fatti dare entro poco la copia: sarà spedita a casa tua e sarà necessario restituirla dopo che l'avrai firmata.

Congiuntamente, è obbligatoria una trascrizione del contratto di affitto o proprietà dell’immobile, ovviamente indicando Paese dove leggerai la dicitura "comune"."

La voltura di un contratto Enel

Ancora, qualora tu stia progettando di scegliere un nuovo intestatario per un contratto di fornitura luce e/o gas precedentemente stipulato, hai bisogno di fare domanda di la cosiddetta voltura. Come passo successivo, sarà modificato l'intestatario del contratto e la fornitura di luce e gas non sarà fermata.

Se fossi intenzionato a portare a termine la voltura dell'utenza, dovrai recuperare una serie di informazioni, prima ancora di andare in un punto Enel nei dintorni di dove abiti o di completare i moduli sul portale: il nome di colui che si è intestato il contratto, la posizione dell'appartamento, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), normalmente ubicato sulle precedenti bollette.

La cifra da pagare per la procedura di voltura energia elettrica&gas oscilla in rapporto all'offerta del mercato di riferimento in cui si sta operando: per ambedue i tipi bisognerà spendere 26,13€ di oneri amministrativi, più il deposito cauzionale + IVA. Per chi lavora nel mercato a maggior tutela si aggiungono anche una somma fissa di 23€ + 16€ di bollo, mentre per il regime di mercato libero la quota aggiuntiva è fissata in via esclusiva dai fornitori.

Subentro contratto Enel

È idoneo procedere attraverso il subentro solo e soltanto quando, dentro all’immobile in oggetto, luce e contatore sono installati ma non ancora attivi. Questo genere di procedimento sarà l'unica modalità per riaprire l'utenza in precedenza attiva, da non trascurare se si vuole far riprendere il servizio il prima possibile.

Per richiedere l'attivazione di una procedura di subentro in un punto Enel Paese o via web, tieni a mente che le diverse informazioni da avere a portata sono identiche a quanto viene domandato per una voltura: l'indirizzo corretto di casa, il codice Point of Delivery, il nome del titolare legale e la lettura del contatore.

I costi da sostenere del subentro sono uguali a quelli di una procedura di voltura luce e gas qualsiasi e sono scelti dallo stesso mercato per cui si opta: per ambedue i tipi ci sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela dovrai considerare pure un ulteriore contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero la cifra extra per oneri commerciali è sancita unicamente dal fornitore selezionato. Guardando le tempistiche burocratiche in essere, è indicato richiedere i moduli per subentrare con un paio di mesi in anticipo prima dello spostamento di domicilio.

In base all’impianto valutato, l'esborso previsto fluttua a partire da 280€ circa ma senza passare i 1690€. Ancora prima di agire, tuttavia, è importantissimo sapere tutti i particolari diversi tra il mercato libero e di quello a maggior tutela.

Costi mercato libero

La convinzione di fondare un mercato libero dell’energia è il risultato di un procedimento di liberalizzazione che è stato introdotto precisamente nel marzo 1999. Tale progetto, alla cui base c'è il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, detto decreto Bersani, si completa nel 2017 il 4 agosto grazie all'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124 (DDL Concorrenza) da parte del Senato.

I prezzi previsti dal regime del mercato libero vengono scelti per intero dalle singole realtà che gestiscono le forniture di gas e luce, attraverso una libera concorrenza. Questo equivale a dire che i contratti nel mercato di gas ed energia elettrica per uso domestico presentano costi differenti, concedendo al cliente più scelte.

Chiudendo il discorso, se si aderisce al regime di mercato libero dell'energia è possibile essere avvantaggiati da costi totali indubbiamente più accomodanti. Vuoi conoscere la motivazione? La libera concorrenza in mano ai diversi fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, se paragonato al regime di mercato libero, si caratterizza per costi meno economici e il motivo è questo: il valore dell'energia si stabilisce di 3 mesi in 3 mesi a seconda di quanto stabilito dall'ARERA; i numerosi fornitori di gas e luce che lavorano anche nel mercato tutelato dell'energia sono tenuti a rispettare tale direttiva.

Questo equilibrio, nel quale la cifra per la componente energia elettrica&gas non dipende dall'andamento del mercato garantisce spesso, nei prezzi per un qualsiasi contratto, un potenziale risparmio sull'ammontare della bolletta.

Nonostante ciò, dovresti sapere che il servizio di maggior tutela verrà abolito tra pochissimo. Dal 1/1/21, le diverse piccole e medie imprese devono dunque diventare soggetti all'interno del mercato libero dell'energia. Per chi ha sottoscritto un contratto domestico, al contrario, la data di scadenza è fissata con 365 giorni di ritardo.

Contatti Nazionali Enel

Come ricevere l'assistenza di Enel Energia qualora ci fossero eventuali criticità? Le alternative esistenti sono diverse: scopriamo quali. Se vuoi usufruire di assistenza fisica, sarà meglio andare in uno dei tanti centri Enel Paese; i recapiti via telefono di Enel Energia, invece, li puoi trovare di seguito:

I numeri Enel per i fax puoi consultarli di seguito:

I contatti social Enel a disposizione li trovi qui:

Alla fine, non dimenticare che c'è l'opportunità di ricorrere a tutte le numerose opzioni sul sito ufficiale Enel per un supporto clienti completo. Nella tua area clienti su MyEnel, una volta effettuato l'accesso, ti viene data l'occasione di chiedere aiuto a un operatore molto valido, se ne avessi bisogno, per leggere diversi dati come, per esempio, la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il fac-simile per fare reclami, che trovi sempre su MyEnel, nell'area personale, si utilizza qualora dovessi riscontrare eventuali problemi che hanno a che fare con la linea. Ancora un'informazione importante: il sito ufficiale di Enel permette di usufruire di una chat istantanea come strumento di assistenza clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con dei dipendenti esperti non necessariamente di persona. Facciamo riferimento ad un beneficio disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Come ulteriore assistenza da parte di Enel Energia avrai la possibilità di interfacciarti con Elena, il chat bot intelligente della società: grazie all'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram sarà possibile ricevere maggiori info su modalità di saldo delle bollette, autolettura del contatore e altresì monitoraggi sulla regolarità delle forniture.

Nel caso tu abbia bisogno di inviare modulistica, ma anche di documenti di vario genere, vogliamo comunicarti che c'è la possibilità di dirigersi in un centro Enel Energia nella zona di Paese; se sei in cerca di una soluzione diversa, c'è la possibilità di sfruttare una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top