Enel Palestrina: lo sportello più vicino per ogni tua richiesta

Se stessi pensando di contattare un punto Enel Palestrina nelle tue vicinanze, ora ti diremo i suoi contatti e altre info!

La società di gestione di luce e gas Enel interagisce con ciascun utente utilizzando centinaia di punti dedicati con specializzazione nell'assistenza, e ha quindi l'opportunità di dare aiuto a ogni singolo consumatore in toto.

punto Enel a Palestrina o nei dintorni

Ora illustriamo cos'è un punto Enel. Si può definire come uno sportello nel quale al cliente è permesso chiacchierare con dei tecnici molto bravi, per chiarire ogni dubbio su questioni come i rinnovi del contratto. Per richedere una disdetta oppure dare il via a subentri e volture, il punto Enel Palestrina ti dirà quel che c'è da fare.

Il chiaro beneficio dei centri Enel consiste nel fatto di poter ovviare al problema delle attese dell'assistenza telefonica grazie al servizio fornito da tecnici in negozio.

Quasi sicuramente sono presenti alcuni centri Enel presso Palestrina e l’unica cosa da fare è andare da uno di loro a due passi da te.

Come disdire contratto Enel a Palestrina

Nel caso in cui volessi rescindere un contratto Enel Energia, sii consapevole del fatto che senza spostarti da Palestrina potrai fare affidamento su una serie di opportunità. Per cominciare, è essenziale tenere a mente il fatto che solo chi firma il contratto avrà la possibilità di cancellarsi dal servizio.

Quando avrai trovato il punto Enel Palestrina vicino a casa tua, potrai andarci e compilare i documenti per la disdetta. Dal momento che si può approfittare della presenza di mille, se non più, centri Enel in tutto il Paese, potrai senza problemi dare disdetta, nella località di Palestrina o nei paesi confinanti.

Puoi anche in alternativa prendere il telefono e richiedere i moduli ai due numeri per il customer care: nel momento in cui fossi un cliente del mercato a maggior tutela, il numero verde sarebbe sarebbe l'800.900.800; se invece il tuo contratto fosse dentro mercato libero, il numero a cui telefonare sarebbe l'800.900.860.

Nel caso volessi inviare un messaggio tramite fax, potrai usare il seguente numero: 800046311; in conclusione, per chiamate da una nazione straniera il numero di telefono +39 0664511012 è quello ufficiale.

Puoi volendo provare ad accedere dentro all'area personale sul sito web di Enel energia e compilare in un secondo i moduli per disdire.

Attivare un contratto nuovo Enel a Palestrina

E per fare l'attivazione di un contratto Enel Energia? Facilissimo: sarà sufficiente recarti in un centro Enel Energia Palestrina e compilare i documenti previsti. Se ti interessa conoscere il centro assistenza più comodo, guarda il sito ufficiale Enel.

Per una procedura di attivazione di un nuovo contratto per la corrente elettrica ad uso domestico, è opportuno avere a portata il codice fiscale e il documento di identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, utili per identificare e ri-attivare di nuovo il contatore corretto. Tuttavia se fosse del gas, sarebbe indispensabile avere il codice PDR.

Se pensi di attivare un contratto energia online, dal sito ufficiale Enel, fatti dare subito la copia originale del contratto: la riceverai al tuo domicilio ed è da firmare e restituire.

Congiuntamente, fornisci anche una copia del modello che attesti una situazione di affitto o acquisto dell'appartamento, ovviamente indicando Palestrina nello spazio dedicato.

Voltura contratto Enel

La voltura è obbligatoria nel momento in cui, nell'edificio dove si vuol far partire la fornitura, c’è già un contratto in corso e sia luce che contatore gas sono attivi. Richiedere una voltura è, ad oggi, la sola occasione per prorogare il contratto esistente senza fermarlo, correggendo opportunamente ogni dato nei vari campi.

Se volessi attivare una voltura corrente elettrica e gas nei punti Enel oppure online, è essenziale essere pronto con un tot di dati: la posizione della casa, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) unico per identificare il contratto attivo, il nome di colui/colei a cui è intestato e la lettura del contatore.

Quanto si dovrà spendere, però, per la voltura del contratto per gas e luce? Nel caso specifico, bisogna considerare due costi sempre uguali e uno ulteriore che muta, a seconda delle regole del mercato in cui si sta operando. Le voci di pagamento fisse sono: 26,13€ di oneri amministrativi e il deposito della cauzione + IVA. Per il mercato libero chi gestisce gas ed energia elettrica valuta una cifra per oneri commerciali; il mercato tutelato, poi, prevede anche una somma invariabile intorno ai 23€ + 16€ di bollo.

Subentro contratto Enel

È obbligatorio chiedere il subentro solamente nell'eventualità in cui, dentro all'appartamento inserito nel contratto, i due contatori ci sono ma non sono attivi. Un procedimento di questo genere sarà l'unica modalità per riaprire il contatore che prima era attivo, con l'idea di riavviare le forniture appena possibile.

Le diverse info se l'obiettivo è attivare un subentro luce&gas non cambiano in confronto a quanto richiesto per una procedura di voltura: ubicazione dell'alloggio, dati privati di colui che si era intestato il contratto, cifre del contatore e codice POD (Point of Delivery). Una volta ottenute tutte le info, si potrà facilmente portare a termine il cambio di utenza in un punto Enel Palestrina.

Gli esborsi previsti per la procedura di subentro sono identici a quelli menzionati per la procedura di voltura luce e gas e sono impostati in via esclusiva dal mercato scelto: qualunque sia saranno da versare 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela saranno da contare anche un contributo di 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la cifra extra è valutata in modo univoco dal fornitore di energia. Prendendo in considerazione le tempistiche tecniche del caso, è auspicabile richiedere i moduli per subentrare con un certo numero di settimane d'anticipo rispetto alla data di cambiamento di casa.

Per un impianto di buon livello, le somme in denaro sono stimate partendo da 320€ e non più di 1650€. Prima di agire sarà di primaria importanza comprendere le varie caratteristiche differenti tra il mercato libero e del regime di mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il primo mercato menzionato va identificato come il completamento di un processo che è stato intrapreso precisamente nel marzo 1999 con il decreto Bersani e finito nell'agosto 2017, tramite la ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124, conosciuta come DDL Concorrenza, del Senato.

I costi previsti dal mercato libero dell'energia vengono indicati al 100% dalle diverse realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, dentro ad una libera concorrenza. Tutto questo comporta che i contratti nel mercato della corrente elettrica presenteranno costi differenti, offrendo al cliente l'occasione di scegliere il compromesso più competitivo.

Un'altra cosa da non dimenticare: con l'adesione al regime di mercato libero dell'energia e del gas si può beneficiare di prezzi totali decisamente più abbordabili. La ragione è facile da intuire: la libertà di concorrere concessa ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, contrariamente al regime di mercato libero dell'energia e del gas, è noto per avere prezzi lievemente più alti ed ecco la motivazione: il valore della materia energia si rinnova trimestralmente in base alle decisioni dell’ARERA o Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti; i numerosi fornitori che operano anche in questo mercato devono rispettare questa norma.

Questo equilibrio, per cui il prezzo per la componente energia non si lega ai meccanismi del mercato permette spesso, nei costi da sostenere per ogni contratto, un risparmio concreto nel tempo.

Il mercato tutelato dell'energia verrà chiuso a breve: la data accordata sarà il 1° gennaio 2021 per le PMI e trecentosessantacinque giorni dopo per gas ed energia elettrica ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come interfacciarsi con Enel se mai ci fossero problematiche di vario genere? Le alternative di cui usufruire sono molteplici: tra poco ti diremo quali. Se necessiti di assistenza fisica, sarebbe appropriato recarti nei punti Enel Palestrina; i numeri di Enel Energia, invece, potrai leggerli qui di seguito:

I numeri Fax Enel operativi al momento sono:

I contatti social Enel a tua disposizione puoi leggerli qui sotto:

Per chiudere il discorso, vogliamo comunicarti che c'è l'occasione di usare le molteplici funzioni sul sito ufficiale Enel come forma di assistenza. Nella tua pagina personale MyEnel, utilizzabile dopo aver effettuato l'accesso, è possibile sentire degli incaricati esperti, nel caso ne avessi bisogno, per visualizzare dati tipo le bollette pagate e non, lo stato di utenza e la scheda personale.

Il modulo fac-simile destinato ai reclami, inserito nella sezione riservata MyEnel, va sfruttato per indicare interruzioni inerenti alla rete che alimenta la fornitura. Per concludere, il sito ufficiale di Enel Energia mette a disposizione una chat come servizio clienti, per contattare dei funzionari aggiornati senza doversi recare in uno spazio Enel. Si tratta di un'opzione disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Come ulteriore mezzo di assistenza clienti da Enel Energia in un attimo si potrà dialogare con Elena, il chatbot intelligente: passando attraverso l'applicazione WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger puoi fare richiesta di attivazione e soluzioni di pagamento delle bollette, lettura dei numeri del contatore o anche accertamenti sullo stato di attivazione della fornitura.

Nel caso avessi intenzione di inoltrare modulistica e varie tipologie di documenti, non dimenticare che esiste l'occasione di andare in un punto Enel nella zona di Palestrina; in alternativa esiste una casella di posta a cui mandare i documenti: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top