Enel Parma: i punti vendita più vicini alla tua posizione

Se decidessi di andare da un punto Enel Parma nelle tue vicinanze, adesso ti indicheremo i suoi contatti e ulteriori info!

La società di gestione di luce e gas Enel Energia mette a disposizione dei cittadini più di mille spazi dedicati per i propri utenti, avendo quindi i mezzi per gestire le richieste di tutti gli utenti in qualsiasi città o regione d'Italia.

Enel Parma

Punto Enel Parma o nei dintorni

Per una procedura di attivazione, sporgere reclami, oppure dare il via a una voltura o un subentro il punto Enel Parma sarà la tua guida: arrivando otterrai l'ausilio di un operatore capace, al fine di trovare una soluzione per i diversi problemi che possono nascere anche prima di aver firmato.

Grazie a questi centri di assistenza non dovrai subirti risposte che arrivano dopo settimane, una problematica tipica se farai affidamento a centralini per l'assistenza telefonica e anche se invii semplicemente un'email.

Potrai trovare a tua disposizione uno o più centri Enel Parma e il nostro consiglio è di chiamarne vicino a te.

Come disdire contratto Enel a Parma

Nel caso in cui tu sia intenzionato a risolvere un contratto Enel Energia, senza dubbio se alloggi a Parma potrai usufruire di numerose opportunità. Anzitutto, devi sapere che soltanto la persona a cui è intestato il contratto potrà stoppare la fornitura.

Con l'indirizzo sottomano potrai decidere di accedere ad uno dei punti Enel Parma e richiedere il modello pre-stampato Come appena detto, Enel ha a sua disposizione diverse centinaia di punti in tutta la penisola.

Nel caso tu sia titolare di un contratto nel Mercato Libero, sarà sufficiente chiamare il numero di assistenza clienti 800900860; se hai un contratto con il mercato di maggior tutela, invece, ti consigliamo di contattare questo numero: 800900800.

Se preferisci inviare un fax, il numero ufficiale è 800046311, invece se abiti fuori dall'Italia il numero da contattare è +39 0664511012.

Nel caso tu voglia attuare un iter di disdetta sul sito web Enel Energia, avrai a disposizione nell'area personale dell'applicazione MyEnel, utilizzabile una volta che ti sarai autenticato, il procedimento guidato per disdire il contratto in totale sicurezza.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Parma

Nel caso in cui valutassi di attivare un contratto Enel, potresti affidarti ad un centro Enel Energia Parma vicino, facilmente individuabile dal nostro portale.

Se desideri stipulare e attivare un nuovo contratto per la corrente elettrica ad uso domestico, è importantissimo avere il codice fiscale e la carta di identità (cartacea o elettronica) dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, univoci per trovare e ripristinare di nuovo il contatore. Però se fosse del gas, dovresti avere a portata di mano il codice PDR.

Ci sarebbe anche la possibilità di procedere alla stipula e all'attivazione entrando con i tuoi dati di accesso sul sito ufficiale di Enel Energia. Facendo così otterrai una copia del contratto, da compilare e depositare.

Dovrai anche portare con te la documentazione che certifichi la regolare fruizione o proprietà dell’immobile in cui si attiverà il contratto, in questo caso nella città di Parma oppure nel circondario.

La voltura del contratto Enel energia

Una voltura è necessaria esclusivamente se, dentro al domicilio per cui stai chiedendo l’attivazione, c'è ancora un contratto in corso e sono ancora in funzione sia il contatore gas che la luce. Passare attraverso la voltura è l'unica soluzione per effettuare una modifica sui dati al contratto attuale senza che sia necessario disattivarlo, cambiando opportunamente ogni singolo dato relativo all’intestatario dove serve.

Se desiderassi attivare una voltura gas e luce in un punto Enel oppure direttamente on-line, sarà importantissimo portare con te alcuni dati: la posizione dell'abitazione, il codice POD (scritto sulle precedenti bollette) o PDR che si riferisce al contratto, il nome e il cognome di colui/colei al/alla quale è intestato e la lettura del contatore.

Ciò che si deve corrispondere per l'iter di voltura corrente elettrica e gas varia decisamente basandosi sulla tipologia di mercato di fornitura voluto: in ogni caso ci saranno da corrispondere 26,13 € per gli oneri amministrativi, e il deposito cauzionale + IVA. Per chi ha scelto il Mercatodi Maggior Tutela ci sono una quota fissa di circa 23 € più 16 € di bollo, mentre per il Mercato Libero dell'energia e del gas la quota per oneri commerciali è a discrezione in modo univoco del fornitore scelto.

Subentro dei contratti Enel

Al fine di riattivare l'utenza attiva in passato nell'appartamento è corretto richiedere una procedura di subentro. Facendo così, i due contatori gas e luce si riaccenderanno appena possibile.

Se desiderassi attivare un subentro luce e gas in un punto Enel Parma oppure direttamente on-line, considera che tutte le informazioni da possedere sono identiche a ciò che viene domandato per una voltura: l'indirizzo dell'appartamento, il codice Point of Delivery o PDR, il nome dell'intestatario attuale e la lettura dei numeri del contatore.

I costi totali di un iter di subentro vanno di pari passo a quelli richiesti dalla procedura di voltura luce e gas e sono disposti in via esclusiva dal mercato selezionato: indifferentemente dalla scelta saranno da spendere 26,13 € di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per la Maggior Tutela si aggiungono un contributo pari a 23 € e 16 € di bollo, invece per il Mercato Libero la tassa extra per oneri commerciali è scelta dal fornitore energetico. Parlando delle tempistiche tecniche obbligatorie, ti conviene completare subito la modulistica per subentrare, con un paio di settimane in anticipo rispetto alla data di cambio casa.

Per un impianto di buona gamma, la somma da pagare fluttua da un minimo di 250 € circa toccando anche i 1690 €. Ancora prima di firmare, tuttavia, sarà di primaria importanza leggere la varietà di particolari differenti del regime di Mercato Libero dell'energia e del regime di Mercato a Maggior Tutela.

Costi Mercato Libero

L’idea di "costruire" un regime di Mercato Libero è l'esito finale di un procedimento di liberalizzazione a cui è stato dato inizio negli anni '90. Tale iter, alla cui base troviamo il decreto realizzato da Bersani, si chiude in modo definitivo nell'agosto 2017 (precisamente il 4) attraverso l'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017 (DDL Concorrenza) dal Senato della Repubblica italiana.

I costi che riguardano il regime del Mercato Libero dell'energia sono controllati per intero dalle diverse realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, che possono concorrere in maniera libera. Nel concreto, i contratti di fornitura disponibili sul mercato di gas ed energia sono caratterizzati da costi differenti concedendo al potenziale cliente la possibilità di scegliere il compromesso migliore.

Ancora, con l'adesione al Mercato Libero dell'energia e del gas è possibile trarre profitto da prezzi complessivi parecchio minori. Vuoi sapere il motivo? La libertà consentita ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il Mercato di Maggior Tutela dell'energia, a differenza del Mercato Libero dell'energia elettrica, si distingue per i costi lievemente maggiori per una motivazione particolare: il valore della materia energia viene sostituito ogni novanta giorni a seconda di quanto stabilito dall'ARERA; i diversi gestori di gas e luce che hanno aderito anche a questo mercato sono costretti a rispettare tale direttiva.

Questo stato di equilibrio, nel quale la spesa della componente energia si calcola in modo slegato dalle oscillazioni del mercato garantisce spesso, nei prezzi da pagare per ogni contratto, un risparmio reale nel tempo.

Tuttavia, non dovresti dimenticare che questo regime di mercato purtroppo si fermerà. Dal primo giorno di gennaio 2022, le PMI saranno perciò costrette a passare al regime di Mercato Libero dell'energia. Per famiglie e privati, differentemente, è tutto posticipato a un anno solare dopo.

Contatti Nazionali Enel

Come essere aiutati da Enel Energia nel caso di questioni da risolvere? Le alternative, di certo, sono molte: vediamo insieme tutte quelle a disposizione. Se preferisci un servizio di assistenza fisica, sarà meglio recarti in uno dei tanti centri Enel Parma; i numeri di Enel, invece, puoi leggerli di seguito:

I numeri di fax di Enel Parma:

I contatti social di Enel Parma:

Il modulo fac-simile pensato per presentare un reclamo, consultabile sempre all'interno della pagina privata MyEnel, è utile per evidenziare problemi inerenti alla linea di fornitura. Ancora un'informazione importante: il sito internet di Enel mette a disposizione una chat istantanea come servizio clienti, per comunicare con un impiegato competente senza doversi recare in un centro Enel. Si tratta di un'opportunità valida sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per usufruire di un supporto clienti completo e adeguato da parte del centro Enel Parma tutti hanno l'occasione di comunicare con Elena, il chat bot ufficiale della compagnia: utilizzando l'applicazione Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp tutti hanno l'opportunità di avere maggiori info su attivazioni e soluzioni di pagamento delle bollette, autolettura dei numeri del contatore o monitoraggi sulla fornitura.

Per l’invio di moduli e documenti di vario tipo, vogliamo comunicarti che c'è l'opportunità di dirigersi presso i centri Enel nei pressi di Parma; se stai cercando un'altra soluzione, è possibile sfruttare una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Venezia:

Vuoi recarti in un centro Enel Parma ma non conosci gli orari di apertura? Contatta  l'ufficio più comodo a te per sapere quando ti puoi recare per parlare con un operatore!

Top