Enel Pietrasanta: gli sportelli più vicini per risolvere i problemi

Tra pochissimo ti sveleremo dove trovare un punto Enel Pietrasanta poco lontano da te per risolvere le tue perplessità!

Il gestore di luce e gas Enel si interfaccia con ciascun cliente tramite centinaia di punti assistenza con specializzazione nell'assistenza, ed ha le competenze per essere sempre presente con ogni singolo consumatore in Italia.

punto Enel a Pietrasanta o nei dintorni

Ora spieghiamo perché andare in un punto Enel. Non è altro che un negozio dedicato grazie a cui puoi tranquillamente discorrere con un tecnico qualificato, con una formazione professionale su questioni come i ritardi nei pagamenti. Se hai bisogno di effettuare una voltura o un subentro e disdire, il punto Enel a Pietrasanta è quello che serve.

Sicuramente il beneficio dei centri Enel è l'opportunità di poter evitare le telefonate con i centralini e venire supportato da personale in negozio.

Sono disponibili ovviamente uno o più centri Enel nel comune di Pietrasanta e non devi far altro che consultarne uno a pochi km da te.

Come disdire contratto Enel a Pietrasanta

Ora, se tu volessi disdire un contratto Enel Energia nel comune di Pietrasanta o nell'area circostante, potresti avere diverse possibilità a tua disposizione. La disdetta del contratto di fornitura è fattibile solo ed esclusivamente dall'intestatario del momento.

Trovato il più comodo, potrai, dopo attente valutazioni, affidarti ad uno dei punti Enel a Pietrasanta e fare richiesta per i modelli necessari per la disdetta. Come premesso, Enel opera attraverso un migliaio di punti convenzionati tra tutte le regioni.

Volendo potresti sentire i numeri per l'assistenza clienti: nel momento in cui fossi passato al regime di mercato a maggior tutela, il numero da digitare sarebbe 800.900.800; nel caso invece in cui il tuo contratto si trovasse in un mercato libero, il numero verde con cui parlare sarebbe l'800900860.

Ancora, se invece preferissi comunicare un messaggio via fax, usa il seguente numero: 800.046.311; per concludere, per chiamare da paesi stranieri il numero +39 0664511012 è quello che si trova sul sito ufficiale Enel.

Per fare in modo di effettuare correttamente la disdetta sul sito ufficiale Enel, avrai a disposizione nella tua area riservata su MyEnel, una volta fatto il login, la procedura guidata per dare disdetta in totale trasparenza.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Pietrasanta

E per fare l'attivazione di un contratto con Enel Energia? Facile: trova un momento libero per recarti in un punto Enel Pietrasanta e compilare i documenti necessari. Se non sai qual è il centro assistenza più vicino, cerca l'elenco sul sito enel.com.

E per sottoscrivere un nuovo contratto del gas? Facilissimo: si deve essere in possesso del codice fiscale e del documento di identità di chi si intesterà il contratto e, per concludere, il codice PDR (Punto di Riconsegna), che cambia per ogni contatore. Per la fornitura di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, si deve essere provvisti di codice Point of Delivery o l'Eneltel.

Potresti anche volendo procedere ad un'attivazione loggandoti con i tuoi dati personali di accesso sul sito ufficiale. In tal modo ti verrà data una copia del contratto, da restituire indietro compilata.

Sarà necessario possedere la modulistica che certifichi la regolare fruizione o proprietà del palazzo di tuo interesse, in questo caso specifico nella municipalità di Pietrasanta o al municipio.

Voltura di un contratto Enel

Qualora tu abbia l'intenzione di modificare il titolare di un contratto di fornitura luce e/o gas precedentemente stipulato, devi inoltrare la domanda per una semplice voltura. Subito dopo, cambierà l'intestatario della bolletta e le forniture non dovranno essere disattivate.

Se intendessi effettuare un qualsiasi procedimento di voltura, non dimenticarti di diversi dati, prima di passare in uno spazio Enel Energia nei paraggi o di riempire i campi di quel che serve sul sito web ufficiale di Enel Energia: i dati anagrafici aggiornati di chi si è intestato il contratto, l'indirizzo corretto dell'alloggio, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), segnalato in bolletta.

Qual è però l'importo da pagare per volturare la fornitura di luce e gas? Esistono due costi sempre uguali più uno ulteriore variabile, a seconda della tipologia di mercato. Le spese fisse sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi e il deposito della cauzione + IVA. Per il mercato libero dell'energia e del gas i fornitori scelti determinano una somma aggiuntiva; la maggior tutela, invece, si caratterizza per un pagamento fisso intorno ai 23€ oltre a 16 di bollo.

Subentro contratto Enel

È opportuno iniziare la procedura di subentro esclusivamente nell'istante in cui, all'interno dell'edificio a cui si riferisce il contratto, ambedue i contatori di luce e gas sono installati ma inattivi. Questo tipo di procedimento sarà utile per riaprire l'utenza spenta al termine del precedente contratto, che ti permetteranno di ristabilire le forniture non appena possibile.

Se vuoi attivare un subentro elettricità e gas in un punto Enel Pietrasanta o su internet, conta che le informazioni da avere dietro sono le stesse di quanto necessario per una voltura: l'ubicazione del domicilio o residenza, il codice POD (Point of Delivery), i dati di colui/colei a cui è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I prezzi per passare attraverso il subentro sono proprio come quelli di una voltura qualsiasi e sono fissati esclusivamente dal mercato di fornitura in cui si sta operando: a fronte di ciò saranno da pagare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela ci sono anche un ulteriore contributo di circa 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il regime di mercato libero dell'energia la tassa aggiuntiva è sancita dal fornitore di energia. Prendendo in considerazione le tempistiche burocratiche in gioco, ti diremmo di recuperare subito i moduli di subentro, con il dovuto anticipo prima del cambiamento di residenza o domicilio.

Per un impianto conveniente, i costi previsti sono stimati dai 300€ circa toccando anche i 1520€. Ancora prima di firmare qualsiasi cosa è molto importante capire una ad una le caratteristiche diverse del regime di mercato libero e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero dell'energia elettrica si identifica come la naturale conseguenza di un processo di liberalizzazione che è stato introdotto al termine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999 con il decreto realizzato da Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e completato in maniera definitiva il 4 agosto 2017, attraverso l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124 (DDL Concorrenza) del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia vengono indicati del tutto dalle diverse realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, in libera concorrenza. Nello specifico, i contratti disponibili sul mercato di corrente elettrica e gas per uso domestico saranno più numerosi e vari tra loro, con possibilità di scegliere le tariffe più basse per il potenziale cliente.

I prezzi per le forniture di energia elettrica&gas sono assolutamente più abbordabili rispetto a quello tutelato, vista la regolamentazione più flessibile in mano ai diversi fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, a differenza del mercato libero, si caratterizza per costi meno competitivi a causa di un aspetto preciso: il costo della materia energia viene sostituito ogni 90 giorni in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con l'abbreviativo ARERA; i differenti fornitori che hanno deciso di operare anche nel regime del mercato tutelato sono tenuti a rispettare tale direttiva.

Questa scarsa variabilità, dentro alla quale la spesa della materia elettricità e gas non dipende dalle variabili di mercato spesso garantisce, nei prezzi da pagare per un contratto standard, un risparmio considerevole nel tempo.

Il mercato di maggior tutela cesserà di esistere molto presto: la data scelta sarà il giorno del 1° gennaio 2021 per le piccole e medie imprese e con un posticipo di un anno per gas ed energia elettrica per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per ricevere aiuto da Enel Energia se dovessero presentarsi dubbi? Le opzioni, per fortuna, sono molteplici: a breve ti diremo quali. Nel caso preferissi assistenza fisica, consigliamo di andare in uno dei tanti centri Enel Pietrasanta; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel Energia, invece, sono:

I numeri Fax Enel a disposizione li trovi qui:

I contatti social Enel attivi ora puoi consultarli qui sotto:

Passando ad altro, vogliamo comunicarti che c'è la possibilità di sfruttare le moltissime funzioni sul sito ufficiale Enel al fine di ricevere supporto. Nella tua sezione riservata su MyEnel, navigabile dopo aver fatto il login, ti viene data la possibilità di interfacciarti telefonicamente con un funzionario bravo, in qualsiasi momento, per sapere quali sono alcuni dati come, facendo qualche esempio, lo stato delle bollette, la scheda personale e lo stato d'utenza.

Il fac-simile con cui inviare un reclamo, consultabile nella pagina riservata MyEnel, serve nel caso si riscontrino criticità sulla linea. Passando ad altro, il portale ufficiale di Enel permette agli utenti di usufruire anche di una chat istantanea come strumento di assistenza clienti, per chi vuole comunicare con personale qualificato senza dover andare in un negozio Enel. Questa possibilità è a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Con lo scopo di avere ulteriore supporto da Enel Energia si può in un attimo interfacciarsi con Elena, l'apposito chat bot dell'ente: cercandolo sull'app Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger potrai facilmente ricevere informazioni su sistema di pagamento, autoletture dei numeri sul contatore e infine su come verificare il normale funzionamento delle forniture.

Se devi recapitare modulistica, ma anche di documenti di vario tipo, molto utile il fatto di avere l'occasione di andare nei punti Enel nella zona di Pietrasanta; come alternativa, esiste una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top