Enel Pinerolo: lo spazio più vicino alla tua abitazione

Qui potrai scoprire come trovare un punto Enel Pinerolo nelle immediate vicinanze per richiedere informazioni!

La società di gestione di luce e gas Enel Energia ha creato almeno 1000 sedi con specializzazione nell'assistenza, ed è capace di dare assistenza, appunto, a ogni singolo utente in maniera professionale.

punto Enel a Pinerolo o nei dintorni

Se l'obiettivo è attivare un contratto, disdire, e iniziare una voltura o un subentro il punto Enel Energia a Pinerolo ti aiuterà in ogni caso: arrivando troverai ad assisterti un consulente valido e preparato, così da superare i problemi che ogni cliente prima o poi deve affrontare.

Il chiaro vantaggio dei punti Enel è che ti sarà possibile fare a meno delle attese con l'assistenza telefonica e ricevere un supporto da professionisti lì presenti in negozio.

Certamente sono attivi alcuni centri Enel non lontane da Pinerolo e l’unica cosa da fare è sceglierne uno facilmente raggiungibile da casa tua.

Disdire un contratto Enel a Pinerolo

Poi, se tu avessi intenzione di inviare una disdetta per un contratto Enel Energia presso Pinerolo e zone vicine, avresti alcune possibilità. La cessazione di un contratto è ritenuta valida se inoltrata solo ed esclusivamente dall'intestatario legale.

Una volta trovato, avrai la possibilità di andare in un punto Enel a Pinerolo e compilare i documenti. Ti ricordiamo che i 1000 e più punti convenzionati Enel operano in giro per le regioni.

Potresti, volendo, prendere il telefono e parlare con i due numeri gratuiti: nel momento in cui avessi il contratto nel regime di mercato a maggior tutela, il numero verde da sentire sarebbe 800900800; invece, nell'istante in cui avessi il contratto nel regime di mercato libero, il numero verde con cui sistemare la faccenda sarebbe l'800.900.860.

Nel caso fossi all'estero potresti direttamente usare il numero di telefono a costo zero: +39 066.451.1012. Nota che è possibile volendo inviare un fax al numero per ricevere assistenza: 800046311.

Nel caso tu abbia bisogno di portare a termine una qualsiasi disdetta sul portale ufficiale di Enel Energia, avrai a disposizione nella tua area riservata su MyEnel, navigabile dopo esserti autenticato, ogni dettaglio e istruzione per interrompere il servizio evitando errori.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Pinerolo

Poi se avessi la volontà di attivare un nuovo contratto Enel, sarebbe meglio accedere ad un centro Enel Energia Pinerolo non lontano da casa, facilmente individuabile dal nostro sito.

Per procedere ad una stipula e attivazione di un nuovo contratto per energia elettrica, è importante essere fornito del codice fiscale e un documento (elettronico o cartaceo) d'identità e il codice POD o numero Eneltel, specifici per il contatore. Nell'ipotesi in cui fosse del gas, dovresti prepararti con il codice PDR.

C'è anche la possibilità di eseguire la procedura di stipula e attivazione del contratto sul web sul sito ufficiale Enel Energia. Dopo aver concluso il procedimento ti sarà fornita una copia del contratto, da compilare e presentare firmata.

Dovrai avere dietro la documentazione che attesti la regolare fruizione o proprietà dell'edificio in cui si attiverà il contratto, nel tuo caso specifico presso Pinerolo o al municipio.

Voltura del contratto Enel

Ancora, nel caso in cui tu abbia intenzione di scegliere un nuovo intestatario per un contratto precedentemente stipulato, hai bisogno di inoltrare la richiesta per un'operazione chiamata voltura. A seguire, verrà realizzato il cambio dell’intestatario del contratto luce e gas e il contatore rimarrà sempre attivo.

Per attivare una voltura gas ed energia nei punti Enel oppure sul web, sarà necessario avere con te diverse informazioni: l'indirizzo della residenza, il codice POD (scritto sulle precedenti bollette) per individuare il contratto attivo al momento, i nominativi del vecchio intestatario e la lettura del contatore.

Ma, nel concreto, quanto si deve pagare per la voltura della fornitura di energia&gas? In questo caso, devi tener presenti due costi fissi e un altro variabile, rapportandosi alle regole del proprio mercato di fornitura. Le voci di pagamento che non cambiano sono: 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA. Per il regime di mercato libero dell'energia e del gas il gestore selezionato valuta una tassa per oneri commerciali; il regime di mercato a maggior tutela, per finire, differisce per un contributo invariabile pari a 23€ oltre a 16 per il bollo.

Subentro contratti Enel Energia

Per poter ripristinare di nuovo i contatori in passato attivi all'interno della residenza sarà obbligatorio fare richiesta per un subentro standard. Una volta concluso il procedimento, contatore e luce si riaccenderanno a regime.

Se vuoi attivare un subentro energia e gas in un punto Enel Pinerolo o direttamente online, tieni a mente che le diverse informazioni utili sono identiche a quanto richiesto per la voltura: l'indirizzo preciso della residenza, il codice POD (Point of Delivery), il nome e il cognome di colui che si è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi del lavoro per passare attraverso il subentro sono al pari di quelli di una qualsiasi voltura e sono deliberati univocamente dal regime di mercato per cui si opta: in ambedue i casi saranno da versare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela ci saranno un ulteriore contributo di 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il mercato libero la somma per oneri commerciali è disposta in via esclusiva dal fornitore selezionato. In merito alle tempistiche tecniche del caso, è tassativo riempire i campi dei moduli necessari per il subentro con un po' di settimane di anticipo prima dello spostamento di residenza.

In base all’impianto considerato, i costi complessivi oscillano da 350€ ma senza passare i 1690€. Prima di aver sottoscritto il contratto, tuttavia, sarà indispensabile prendere in esame una ad una le distinzioni tra il mercato libero e del regime di maggior tutela.

Costi mercato libero

Il primo mercato si identifica come il completamento di un procedimento di liberalizzazione cominciato al termine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani e portato a termine in maniera definitiva ad agosto 2017, tramite l'entrata in vigore del DDL Concorrenza (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) da parte del Senato della Repubblica.

I prezzi che riguardano il mercato libero dell'energia sono quantificati solo e soltanto dalle singole realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia, dentro ad una libera concorrenza. Tutto ciò equivale a dire che i contratti di fornitura nel mercato di corrente elettrica e gas per uso domestico saranno molti e con costi differenti, dando al cliente più scelte.

In aggiunta, se si aderisce al regime di mercato libero dell'energia si dovranno affrontare prezzi da pagare molto meno onerosi. Ecco il motivo: la maggiore libertà d'azione in mano ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, al contrario del mercato libero dell'energia elettrica, si distingue per i costi lievemente superiori per un motivo particolare: il prezzo dell'energia viene modificato trimestralmente a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; i parecchi gestori di luce e gas appartenenti anche al mercato in questione non devono trasgredire a tale norma.

Una gestione così, per cui la cifra della materia gas ed energia elettrica non è dipendente dai meccanismi del mercato garantisce talvolta, negli importi da pagare per ogni contratto, un risparmio notevole nel tempo.

Nonostante tutto questo, bisogna sapere che questo regime di mercato verrà chiuso presto. A partire dall'inizio del 2021, le PMI sono perciò costrette a entrare a far parte del mercato libero dell'energia e del gas. Per chi ha sottoscritto un contratto domestico, al contrario, è tutto rimandato al primo giorno di gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per mettersi in contatto con Enel qualora ci fossero problematiche di vario genere? Le opzioni, come puoi immaginare, sono tante: vediamo insieme quali. Nel caso volessi richiedere assistenza fisica, consigliamo di recarti in uno dei tanti centri Enel Pinerolo; i numeri telefonici di Enel, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri Fax Enel attivi potrai consultarli qui di seguito:

I contatti social per inviare un messaggio puoi leggerli di seguito:

In conclusione, vogliamo ricordarti che c'è la possibilità di usare le molteplici funzioni sul sito ufficiale Enel con lo scopo di ricevere supporto. Su MyEnel, nella tua area personale, quando avrai effettuato l'accesso, ti viene data l'opportunità di ricevere assistenza da dei dipendenti esperti, per qualsiasi inconveniente, per essere aggiornato su certi dati tipo tutte le bollette pagate e da pagare, la scheda cliente e lo stato d'utenza.

Il modulo fac-simile pensato per presentare un reclamo, che trovi sempre su MyEnel, nella sezione riservata, servirà se dovessi riscontrare eventuali problematiche sulla rete che alimenta la fornitura. Infine, il portale web di Enel Energia prevede per gli utenti anche un servizio di chat istantanea, per chi vuole comunicare con dei funzionari esperti anche in remoto. Ci riferiamo ad un'opzione disponibile per tutti, clienti e non.

Con lo scopo di avere ulteriore supporto da Enel ognuno di noi può chiedere informazioni a Elena, il bot ufficiale del gruppo: usando l'app WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram si avrà la possibilità di ricevere informazioni su soluzioni di pagamento, autoletture dei numeri sul contatore e altresì test sul normale funzionamento della fornitura.

Nel caso tu debba recapitare moduli e documenti vari, ricorda che esiste la possibilità di andare in un centro Enel Energia Pinerolo; se cerchi un'alternativa, c'è l'opportunità di usare una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top