Enel Pontedera: lo sportello più vicina a casa tua

Se fosse tua intenzione andare in un punto Enel Pontedera nelle tue vicinanze, qui ti indicheremo la sua posizione e tante altre info!

Enel Energia è, in Italia, la principale azienda di energia e gas per uso domestico. È in grado di garantire al cliente la presenza di oltre 1000 punti dislocati sulla penisola, con l'obiettivo principale di assecondare ciascuno dei singoli obiettivi di quanti vi si rivolgano.

punto Enel a Pontedera o nei dintorni

Vediamo a che serve un punto Enel. Di base, è un punto assistenza fisico all'interno del quale tutti possono porre domande a dei funzionari capaci, per risolvere i problemi in merito ai ritardi delle bollette. Per interrompere, così come dare il via a una voltura o un subentro, il punto Enel Pontedera può tornare utile.

Approfittando di consulenti di questo genere riuscirai ad evitare tempi lunghissimi per avere una risposta, problema più comune di quanto si pensi quando deciderai di usare centralini per l'assistenza telefonica e perfino quando invii messaggi via mail.

Sono attivi ovviamente numerosi centri Enel nel comune di Pontedera e l'opzione più indicata è consultarne uno nel tuo vicinato.

Come disdire contratto Enel a Pontedera

Invece, se stessi pensando di disdire un contratto di Enel nel territorio di Pontedera e dintorni, potresti avere a tua disposizione tante scelte possibili. La disdetta del contratto di fornitura è accettata se inviata in maniera esclusiva dall'intestatario.

Quando avrai scelto il punto Enel Pontedera più vicino, recati lì per riempire i documenti per disdire. Considerando il fatto che è possibile sfruttare mille, se non più, punti Enel da Nord a Sud, dovrebbe risultarti facile dare disdetta, nella città di Pontedera o in un paese vicino.

Nel caso tu sia titolare di un contratto nel mercato libero di energia e gas, sarà sufficiente contattare il numero di assistenza 800900860; se hai un fornitore di luce e gas del mercato tutelato di luce e gas, il contatto telefonico da utilizzare è 800900800.

Se ti trovassi all'estero potresti semplicemente usare il numero a costo zero: +39 0664511012. È anche possibile mandare un fax al numero qui di seguito: 800.046.311.

Se hai bisogno di attuare la procedura di disdetta sul sito ufficiale Enel Energia, puoi leggere nella tua area riservata su MyEnel, in cui entrerai dopo aver fatto il login, il procedimento guidato per disdire evitando intoppi.

Attivare un contratto nuovo Enel a Pontedera

E per sottoscrivere un contratto con Enel Energia? Facile: non dovrai far altro che andare in un centro Enel Energia Pontedera e compilare i moduli previsti. Se non hai idea di quale sia il centro assistenza più vicino, cerca l'elenco sul sito ufficiale Enel.

Per attivare un nuovo contratto per l'elettricità ad uso domestico, è indispensabile possedere il codice fiscale e la carta di identità (cartacea o elettronica) della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, unici per individuare e ri-attivare il contatore presente. Se per caso fosse del gas, dovresti portarti il codice PDR.

Volendo puoi anche procedere ad una stipula e attivazione del contratto provando a fare il login con i tuoi dati sul sito ufficiale. Questione di poco e riceverai una copia del contratto, da compilare e trasmettere indietro firmata.

Per terminare la procedura dovrai anche essere pronto con la modulistica che certifichi la regolare fruizione o proprietà della casa di tuo interesse, in questo caso particolare dentro a Pontedera o nella municipalità.

La voltura del contratto Enel

Nel caso in cui tu voglia scegliere un nuovo intestatario per un contratto già attivo, avrai bisogno di inoltrare la domanda per un procedimento chiamato voltura. Per questo, sarà modificato l'intestatario della bolletta e la fornitura potrà restare attiva.

Se avessi bisogno di effettuare qualsiasi procedura di voltura, dovrai recuperare una serie di informazioni, prima ancora di affidarti ad un centro Enel vicino alla tua abitazione o di iniziare a compilare quel che serve sul sito ufficiale Enel: il nome e il cognome dell'intestatario del contratto, la posizione dell'edificio, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), normalmente ubicato nella bolletta.

Quanto è previsto da corrispondere per realizzare un procedimento di voltura gas&luce varia tantissimo in base al regime di mercato per cui si opta: in entrambe le possibilità si dovranno pagare 26,13€ per gli oneri amministrativi, oltre al deposito per la cauzione + IVA. Per chi opera all'interno del mercato di maggior tutela ci sono inoltre una somma fissa di 23€ più 16€ per il bollo, mentre per il regime di mercato libero dell'energia la tassa è decisa unicamente dai gestori selezionati.

Subentro dei contratti Enel

È richiesto di iniziare l'iter di subentro nel caso in cui, nell'abitazione a cui fa riferimento il contratto, sia il contatore del gas che quello della luce sono inattivi ma già in loco. Un procedimento di questo tipo è l'unico modo per riaprire le utenze ora non attive, da cui non si può prescindere se si vuole attivare nuovamente i servizi a regime.

Per richiedere l'attivazione di un subentro gas&luce in un punto Enel Pontedera oppure direttamente online, tieni in considerazione che le diverse informazioni da portarti dietro sono le stesse di quanto richiesto per una voltura luce e gas: l'indirizzo corretto del palazzo, il codice Point of Delivery, detto POD, il nominativo del titolare del contratto e i numeri del contatore.

I costi per un iter di subentro sono identici a quelli richiesti dalla procedura di voltura e sono decisi univocamente dal mercato in cui si sta operando: in ambedue le varianti si devono pagare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il regime di maggior tutela dovrai contare anche un contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per il mercato libero la quota per oneri commerciali è valutata univocamente dal fornitore energetico. Considerando le tempistiche tecniche in gioco, è opportuno richiedere subito i moduli che ti servono per subentrare, con 8-12 settimane di anticipo rispetto a quando avverrà lo spostamento del domicilio o della residenza.

Per un impianto di marca, le somme da pagare passano da una cifra minima di 340€ circa fino a 1520€. Prima di aver firmato il contratto è di primaria importanza conoscere la lista delle caratteristiche differenti del regime di mercato libero dell'energia e di quello tutelato.

Costi mercato libero

L'intenzione di dare vita a un mercato libero dell'energia elettrica è la naturale conseguenza di un processo che si è intrapreso negli anni '90. Tale procedimento, alla cui base troviamo il decreto realizzato da Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, è stato completato definitivamente il 4 agosto 2017 con l'entrata in vigore del DDL Concorrenza (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) dal Senato della Repubblica.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia vengono indicati al cento per cento dalle diverse realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, che possono concorrere liberamente. In concreto, i contratti di fornitura nel mercato della corrente elettrica sono molti e con costi differenti, lasciando all'utente più scelte.

Oltre a ciò, grazie al mercato libero è possibile usufruire di prezzi più abbordabili. Ecco spiegato il perché: la libera concorrenza concessa ai fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, se si confronta con il regime di mercato libero dell'energia e del gas, si distingue per i costi lievemente superiori e il motivo è semplice: il valore della materia energia è fissato di tre mesi in tre mesi a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con la sigla ARERA; i molteplici fornitori di gas e luce che hanno anche scelto il regime del mercato tutelato non possono trasgredire a questa norma.

Una gestione simile, in cui il prezzo della componente energia è indipendente dalle oscillazioni del mercato porta spesso, per le cifre in gioco per un qualsiasi contratto, un risparmio tangibile sull'ammontare complessivo.

Malgrado ciò, è importante sapere che il mercato tutelato dell'energia verrà abolito tra non molto tempo. Dal primo giorno di gennaio 2021, tutte le PMI sono per questa ragione costrette a diventare attori all'interno del mercato libero. Per chiunque abbia sottoscritto un contratto privato, infine, è tutto prorogato al primo giorno di gennaio 2022.

Contatti Nazionali Enel

Come ricevere aiuto da Enel qualora ci fossero necessità? Le opzioni, come potrai immaginare, non mancano: ecco quali. Nel caso volessi richiedere assistenza fisica, è più utile andare nei punti Enel Pontedera; i numeri telefonici di Enel Energia, invece, sono qui elencati:

I numeri Fax Enel a tua disposizione puoi leggerli di seguito:

I contatti social Enel attualmente attivi puoi trovarli di seguito:

Ma non finisce qui: vogliamo ricordarti che hai l'occasione di usufruire del sito Enel per info generali, supporto clienti e risoluzione problemi. Su MyEnel, nella tua area personale, utilizzabile dopo esserti autenticato, hai l'opportunità di metterti in contatto con un tecnico molto bravo, in qualsiasi momento, per visualizzare certi dati come, facendo qualche esempio, la scheda personale, le bollette e lo stato d'utenza.

Il modello fac-simile con cui fare reclami, inserito su MyEnel, nella sezione dedicata, si utilizza qualora dovessi riscontrare eventuali problematiche sulla rete che alimenta la fornitura. Un altro fattore importante: il sito Enel mette anche a disposizione un servizio di chat istantanea, per potersi rivolgere a una persona capace senza dover andare in un punto Enel. Ci riferiamo ad un beneficio disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per ricevere ulteriore assistenza da Enel Energia potrai parlare con Elena, il chatbot intelligente della compagnia: scrivendo sull'app WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger chiunque può avere maggiori info su attivazione e metodi per il saldo delle bollette, autoletture dei numeri oppure accertamenti dello stato di attivazione della fornitura.

Se hai bisogno di recapitare modulistica, oltre a documenti vari, ricorda che c'è un'interessante occasione: quella di recarsi direttamente in un centro Enel Energia nella zona di Pontedera; se cerchi un'alternativa, è possibile utilizzare una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top