Enel Portici: i punti vendita più vicini per qualsiasi richiesta

Se fossi intenzionato a contattare un punto Enel Portici a pochi km da te, a breve scoprirai il suo numero di telefono e ulteriori informazioni!

La multinazionale Enel si presenta forse come l'impresa nazionale più diffusa di elettricità. Garantisce al cliente la presenza di più di 1000 punti sparpagliati in tutta la penisola, ideali per seguire ciascuna delle diverse richieste in maniera scrupolosa.

Enel Portici

Punto Enel Portici o nei dintorni

Per procedere ad un'attivazione, iniziare subentri e volture, o anche inoltrare un reclamo il centro Enel Energia Portici fa al caso tuo: qua ti potrai confrontare con un impiegato abile, per trovare una soluzione per le questioni che ti riguardano.

Per forza di cose il beneficio dei centri Enel è che puoi saltare le code delle linee telefoniche ed essere ascoltato da personale presente in negozio.

Non ti resta che una sola cosa da fare, sono presenti vari centri Enel Portici: avvaliti dell'esperienza di uno di loro e chiarisci subito tutti i tuoi dubbi!

Come disdire contratto Enel a Portici

Se in alternativa pensassi di disdire un contratto di Enel nel comune di Portici e dintorni, avresti tante possibilità a tua disposizione. La disdetta di un contratto legato all'utenza può essere eseguita soltanto da chi lo ha sottoscritto.

Dopo averlo trovato grazie al nostro sito, potrai decidere di accedere ad un punto Enel a Portici e presentare richiesta per i moduli pre stampati. Come detto prima, Enel è attivo con un migliaio di punti che coprono tutto il territorio.

Nel caso avessi un contratto nel mercato libero dell'energia, avrai la possibilità di metterti in contatto con il numero verde 800900860; se hai scelto una società appartenente al mercato tutelato, al contrario, ti consigliamo di telefonare a questo numero: 800900800.

Nel caso preferissi inviare un messaggio tramite fax, puoi usare il seguente numero: 800046311; ricorda poi che per chiamare da una città straniera il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello da utilizzare.

Infine potresti accedere alla tua area personale MyEnel sul sito ufficiale Enel Energia e richiedere subito quel che serve per disdire.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Portici

Se hai bisogno di sottoscrivere un contratto con Enel Energia è sufficiente recarti in un centro Enel Energia Portici e compilare la modulistica necessaria. Per sapere qual è il centro vicino a casa tua, lo puoi trovare sul nostro sito ufficiale.

Se il tuo obiettivo fosse stipulare e attivare un nuovo contratto per energia elettrica, è necessario allegare il codice fiscale e la carta d'identità (cartacea o elettronica) e il codice POD o numero Eneltel, d'aiuto per identificare e attivare nuovamente il contatore del domicilio. Comunque se il contratto fosse del gas, dovresti prepararti con il codice PDR.

E per fare l'attivazione di un contratto energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia? Facile, chiedi nell'immediato una copia del contratto firmato: sarà spedita direttamente a casa e dovrai firmarla e restituirla.

Un ultimo avviso: dovrai avere il modulo stampato che attesti la regolare fruizione o proprietà del palazzo per cui stai chiedendo l’attivazione, in questo caso particolare dentro a Portici oppure lì attorno.

Voltura contratto Enel

Ancora, qualora tu abbia intenzione di modificare l'intestatario di un contratto già attivo, l'unica cosa da fare è inoltrare la domanda per un procedimento chiamato voltura. A questo punto, cambierà l'intestatario del contratto luce e gas senza che il contatore venga disattivato.

Se il tuo obiettivo fosse attivare una voltura luce e gas in un punto Enel o anche on-line, sarà necessario ricordare alcune informazioni: l'indirizzo della residenza, il codice POD (acronimo di Point Of Delivery) d'aiuto per individuare il contratto attuale, i nominativi di chi ha inserito le proprie info personali per l'intestazione e la lettura del contatore.

Quanto bisogna spendere, però, per volturare l'utenza di luce e gas? In questo caso, bisogna tener presenti due costi sempre identici più uno che varia, in base al regime di mercato desiderato. Di seguito, i costi fissi: 26,13 € per gli oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia chi gestisce gas ed energia elettrica fissa la somma extra; il mercato tutelato, per finire, si caratterizza per un contributo fisso intorno ai 23 € + 16 € per il bollo.

Subentro contratti Enel Energia

È idoneo richiedere la procedura di subentro nell'eventualità in cui, all'interno della residenza inserito nel contratto, i contatori gas e luce sono già in loco anche se inattivi. Una prassi di questo genere è l'unica soluzione per riattivare le utenze ora disattive, affinché si possa abilitare nuovamente il servizio in modo facile e veloce.

Per fare l'attivazione di un subentro luce e gas in un punto Enel Portici o online, considera che le informazioni da avere sono uguali a quanto necessario per una procedura di voltura: l'indirizzo corretto del domicilio, il POD, il nominativo del vecchio proprietario della fornitura, i numeri del contatore.

I costi complessivi per un iter di subentro sono gli stessi di quelli richiesti da una qualsiasi procedura di voltura e sono disposti in modo univoco dal regime di mercato per cui si opta: per ambedue i casi bisognerà spendere 26,13 € di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela si aggiungeranno pure un ulteriore contributo fisso intorno ai 23 € e 16 € di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero la tassa extra è stabilita in modo univoco dal fornitore selezionato. Date le tempistiche, sarebbe raccomandabile fare subito la procedura guidata di subentro, con il dovuto anticipo rispetto a quando avverrà il cambio di residenza o domicilio.

Per un impianto duraturo, la somma varia all'incirca dai 300 € e non oltre i 1580 €. Ancora prima di sottoscrivere un contratto, però, è di primaria importanza prendere in considerazione una ad una le caratteristiche del regime di mercato libero dell'energia e del mercato a maggior tutela.

Costi Mercato Libero

Il regime di mercato libero dell'energia elettrica è l'esito finale di un processo di liberalizzazione che è stato avviato verso la fine degli anni '90 con il decreto realizzato da Bersani, allora Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e completato in modo definitivo nel 2017, precisamente il 4 agosto, attraverso l'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, o DDL Concorrenza, del Senato.

I costi inerenti al regime del mercato libero dell'energia sono definiti in modo specifico dalle singole realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, che competono in maniera libera. Questo comporta che i contratti sul mercato di corrente elettrica e gas per uso domestico saranno molti e con costi diversi, lasciando al potenziale cliente l'occasione di scegliere il compromesso migliore.

Un ultimo appunto: aderendo al regime di mercato libero dell'energia e del gas è possibile beneficiare di costi decisamente più accomodanti. Ecco spiegata la motivazione: la maggiore libertà d'azione consentita ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, contrariamente al regime di mercato libero dell'energia, si distingue per i prezzi meno vantaggiosi per un aspetto specifico: il costo dell'energia viene cambiato ogni 90 giorni a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA); i tanti fornitori di gas e luce che hanno scelto di agire anche nel regime del mercato di maggior tutela sono tenuti a rispettare tale direttiva.

Questa stabilità, in cui il costo per la materia gas e luce è indipendente dalle quotazioni di mercato permette talvolta, per le cifre previste per un contratto, un risparmio tangibile sull'ammontare della bolletta.

Malgrado ciò, non si può non considerare che il mercato tutelato è destinato a cessare presto. A decorrere dal 1° gennaio 2022, tutte le PMI saranno vincolate a diventare attori all'interno del mercato libero dell'energia e del gas. Per chi sta usufruendo di un'utenza privata, invece, la data è posposta al primo giorno di gennaio 2023.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i mezzi per comunicare con Enel Energia se dovessero esserci dubbi o problemi da risolvere? Le opzioni a disposizione sono molte: ecco tutte quelle a disposizione. Se necessiti di richiedere assistenza fisica, è utile andare nei punti Enel Portici; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel, invece, potrai leggerli qui di seguito:

I numeri Fax Enel attivi al momento puoi leggerli di seguito:

I contatti social Enel a cui inviare un messaggio puoi consultarli di seguito:

Ancora un'informazione importante: segnaliamo la possibilità di servirsi del sito web ufficiale Enel per info, supporto e risoluzione problemi. Nella tua sezione personale MyEnel, navigabile una volta che avrai effettuato l'accesso, ti viene data l'occasione di contattare dei funzionari molto validi, per qualsiasi evenienza, per essere sempre aggiornato su dati necessari tipo, facendo qualche esempio, lo stato delle bollette, la scheda personale e lo stato d'utenza.

Il modello fac-simile pensato per i reclami, che trovi sempre nella tua pagina riservata MyEnel, è utile nel caso notassi eventuali interruzioni che riguardano la rete che alimenta la fornitura. Un altro fattore importante: il sito Enel contiene un servizio di assistenza clienti tramite chat istantanea, per parlare con un dipendente capace senza dover andare in uno spazio Enel. Ci riferiamo ad una risorsa a disposizione di tutti, clienti e non.

Con lo scopo di ricevere ulteriore supporto da Enel Energia hai l'occasione di conversare con Elena, il chat bot preposto dell'azienda: passando attraverso Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp potrai ricevere info in merito a sistema di pagamento delle bollette, autolettura dei numeri del contatore e altresì controlli dello stato della fornitura.

Se necessiti di recapitare modulistica e documenti vari, un altro aspetto positivo è un'interessante possibilità: quella di dirigersi presso nei punti Enelnei pressi di Portici; se sei in cerca di un altro mezzo, esiste una casella di posta ufficiale a cui inviare i documenti: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Portici:

Come sedi decentrate troviamo:

Se vuoi sapere quali sono gli orari aggiornati del Punto Enel Portici, contatta l'ufficio più comodo a te telefonicamente o invia una mail.

Top