Enel Quarrata: trova subito gli store più vicini

Sei in cerca di un punto Enel Quarrata per effettuare un subentro o avviare un contratto? Trova adesso quello in zona!

La società di energia Enel Energia offre all'utente la presenza di più di 1000 punti assistenza per il pubblico, mostrandosi impeccabile quando si tratta di assecondare le esigenze di tutti gli utenti in modo completo.

punto Enel a Quarrata o nei dintorni

Ora spieghiamo perché andare in un punto Enel. In breve è un ufficio vero e proprio ove ai clienti è permesso presentare istanza a degli addetti bravi, con una formazione professionale su questioni come le fatturazioni. Nel caso tu debba fare subentri e volture e inviare un reclamo, il punto Enel Quarrata è quello che serve.

Attraverso questi punti assistenza di certo non incapperai in un'attesa infinita, condizione diffusa nel momento in cui decidi di affidarti a centralini per l'assistenza telefonica ma anche quando decidi di inviare messaggi via posta.

Smetti di tergiversare, sono disponibili più punti Enel Quarrata: appena puoi, avvaliti dell'esperienza di uno di loro nelle tue vicinanze!

Disdire un contratto Enel a Quarrata

Nell'eventualità in cui tu stia pensando di eliminare un contratto Enel Energia, di certo senza spostarti da Quarrata potrai fare affidamento su tante occasioni. Prima di fare qualsiasi cosa, è importante considerare il fatto che unicamente la persona a cui è intestato il contratto potrà interrompere la fornitura.

Rintracciato il più comodo, potrai decidere di recarti fisicamente in uno dei punti Enel a Quarrata e prenderti i modelli necessari per la disdetta. Come detto prima, Enel lavora grazie diverse centinaia di punti convenzionati praticamente in ogni comune.

Se fai parte del mercato libero dell'energia, non dovrai far altro che chiamare il numero gratuito 800.900.860; se hai un fornitore del mercato tutelato, potrai invece chiamare il seguente numero: 800900800.

Se dovessi chiamare dall'estero potresti semplicemente interpellare il numero di telefono predisposto: +39 066.451.1012. Calcola che c'è la possibilità anche di inviare un fax al numero 800.046.311.

Nel caso tu abbia bisogno di effettuare una qualsiasi disdetta sul sito web Enel, ci sarà nell'area personale dell'applicazione MyEnel, utilizzabile dopo aver inserito pin e password, la procedura guidata per dare disdetta evitando errori.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Quarrata

Nel caso in cui pensassi di attivare un contratto nuovo Enel, faresti bene a andare in un centro Enel Energia Quarrata vicino alla tua abitazione, arrivandoci dal nostro sito.

Per fare un'attivazione di un nuovo contratto per l'energia elettrica ad uso domestico, sarà importante avere il codice fiscale e la carta (elettronica o cartacea) di identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, specifici per trovare e ripristinare il contatore della residenza. Nell'ipotesi in cui fosse del gas, bisognerebbe invece avere il codice PDR.

Potresti anche volendo eseguire la procedura di stipula e attivazione del contratto entrando con i tuoi dati personali di accesso sul sito ufficiale Enel Energia. Quando avrai finito il procedimento ti troverai davanti una copia del contratto, da compilare e recapitare indietro firmata.

Vogliamo raccomandarti di prepararti con tutta la modulistica che attesti la regolare fruizione del palazzo dove sarà avviata la fornitura, in questo caso particolare presso Quarrata o nel circondario.

Voltura contratto Enel

C'è bisogno della voltura solo e soltanto se, dentro al domicilio dove si vuol far partire la fornitura, è presente un contratto e stanno andando ancora il contatore gas e la luce. Richiedere una voltura è la sola opzione per ratificare il contratto attuale senza per forza fermarlo, correggendo opportunamente ciascun nominativo dell’intestatario dove è richiesto.

Se volessi attivare una voltura gas e luce in un punto Enel oppure tramite internet, sarà di primaria importanza ricordare una serie di dati: l'indirizzo preciso della casa, il codice POD (presente in ogni bolletta passata) unico per individuare il contratto attuale, il nome dell'intestatario legale e la lettura del contatore.

Quanto è previsto da corrispondere per qualsiasi procedura di voltura energia elettrica&gas oscilla parecchio in relazione alla tipologia di mercato di riferimento desiderato: a prescindere si devono pagare 26,13€ di oneri amministrativi, più il deposito cauzionale + IVA. Per chi lavora all'interno del mercato di maggior tutela bisognerà aggiungere anche un contributo fisso di circa 23€ più 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la somma aggiuntiva destinata agli oneri commerciali è a discrezione in via esclusiva del gestore.

Subentro contratti Enel Energia

Bisogna passare attraverso il subentro quando, dentro alla residenza indicato sul contratto, contatore e luce ci sono ma sono disattivati. Tale procedimento sarà l'unica modalità per ripristinare le utenze spente, da non trascurare se si intende aprire nuovamente le forniture senza intoppi.

Le informazioni da avere se stai pensando di richiedere l'attivazione di un subentro elettricità e gas sono equipollenti rispetto a quanto necessario per una voltura luce e gas: ubicazione del domicilio o residenza, dati aggiornati del titolare dello stesso, lettura dei numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery). Una volta raccolti tutti questi dati, si potrà in pochissimi passaggi iniziare questa procedura in un punto Enel Quarrata.

Gli esborsi previsti per un iter di subentro sono proprio come quelli necessari per la voltura e dipendono esclusivamente dal mercato selezionato: per entrambe le possibilità dovrai spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato si aggiungono un ulteriore contributo fisso di circa 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il mercato libero la cifra per oneri commerciali è valutata unicamente dal fornitore. Facendo riferimento alle tempistiche burocratiche obbligatorie, ti conviene richiedere subito i moduli necessari per il subentro, con un paio di mesi di anticipo rispetto a quando ci sarà lo spostamento della residenza o del domicilio.

In base all’impianto, il costo da sostenere è stimato da 300€ ad un massimo di 1680€. Ancora prima di aver sottoscritto il contratto è molto importante conoscere tutte le caratteristiche tra il mercato libero e del regime di maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero dell'energia e del gas si identifica come il prodotto di un processo di liberalizzazione iniziato precisamente il 16 marzo 1999 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, conosciuto come decreto Bersani e chiusosi nel 2017, ad agosto, tramite l'entrata in vigore del DDL Concorrenza (Legge 4 agosto 2017, n. 124) da parte del Senato della Repubblica.

I prezzi inerenti al regime del mercato libero sono determinati pienamente dalle aziende fornitrici di gas e luce, dentro ad una libera concorrenza. Ciò comporta che i contratti di fornitura disponibili sul mercato dell'elettricità e gas per uso domestico copriranno diverse fasce di prezzo, dando al potenziale cliente più scelte.

I costi per il servizio di gas&luce sono assolutamente più convenienti rispetto al regime di maggior tutela, vista la minore regolamentazione lasciata ai fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, a differenza del regime di mercato libero, è noto per avere prezzi meno accomodanti per una motivazione precisa: il valore dell'energia si stabilisce di tre mesi in tre mesi secondo le indicazioni dell'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti); i diversi gestori di gas e luce legati anche al mercato tutelato devono rispettare questa regola.

Questa scarsa variabilità, per cui il prezzo per la materia energia e gas non dipende dai meccanismi del mercato permette spesso, per le spese da sostenere per un contratto standard, un risparmio concreto sull'ammontare complessivo.

A prescindere da questo discorso, è fondamentale sapere che questo regime di mercato sfortunatamente si fermerà. A partire dalla data del 1° gennaio del 2021, tutte le piccole e medie imprese dovranno di conseguenza fare il passaggio al regime di mercato libero. Per tutti quelli che hanno un contratto ad uso privato, per finire, la data ultima è fissata al primo gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per ricevere assistenza da Enel in caso di problematiche? Le scelte, come è facile intuire, sono diverse: leggi e scopri tutte quelle a disposizione. Se preferisci un servizio di assistenza fisica, il nostro suggerimento è di andare nei punti Enel Quarrata; i contatti telefonici di Enel, invece, li puoi trovare qui di seguito:

I numeri Enel a cui inviare fax potrai consultarli qui di seguito:

I contatti social per inviare un messaggio puoi leggerli qui sotto:

Ancora un'informazione importante: ti comunichiamo che c'è l'opportunità di ricorrere al sito web di Enel Energia con lo scopo di ricevere supporto. Nella sezione privata MyEnel, in cui entrerai dopo esserti autenticato, hai l'opportunità di chiedere assistenza a dei dipendenti molto bravi, per ogni evenienza, per esaminare alcuni dati come lo storico delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda cliente personale.

Il modulo fac-simile per i reclami, inserito sempre all'interno della sezione personale MyEnel, è da utilizzare se mai dovessi riscontrare eventuali interruzioni che riguardano la linea di fornitura. Cambiando argomento, il sito di Enel Energia contiene anche un servizio clienti tramite chat, per chi vuole comunicare con personale competente senza dover andare in uno spazio Enel. Ci riferiamo ad un'opzione disponibile per tutti, clienti e non.

Come ulteriore assistenza da Enel Energia tutti possono interrogare Elena, il bot preposto della società: tramite Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp hai la possibilità di ricevere info in merito a pagamenti delle bollette, autolettura dei numeri sul contatore oppure su come verificare il normale funzionamento delle forniture.

Per trasmettere moduli, oltre a documenti vari, vogliamo comunicarti che c'è la possibilità di dirigersi presso in un centro Enel Energia a Quarrata; se cerchi un altro mezzo, esiste una casella postale ufficiale a cui spedire la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top