Enel Quarto: il negozio più vicino per le tue richieste

Se desiderassi contattare un punto Enel Quarto nelle tue vicinanze, nell'articolo ti riveleremo il suo contatto e tante altre info!

La multinazionale Enel si presenta come la principale azienda di luce e gas. Assicura la presenza di più di mille punti collocati nelle 20 regioni, perfetti per gestire ciascuna delle singole richieste in tempi consoni.

punto Enel a Quarto o nei dintorni

Per attivare un contratto, iniziare una voltura o un subentro, così come inviare un reclamo il centro Enel Energia più vicino a Quarto troverà la soluzione giusta per te: nel punto assistenza adibito troverai ad aspettarti un dipendente con tutte le conoscenze tecniche, al fine di risolvere le criticità sulla fornitura di luce e gas.

Attraverso questi punti assistenza non rischierai di incappare in un'attesa infinita, problema più comune di quanto si pensi se la tua intenzione è di usare servizi di assistenza clienti telefonica ma persino quando decidi di mandare messaggi tramite mail.

È giusto avvantaggiarsene, potrai chiedere informazioni a uno dei parecchi punti Enel Quarto: non appena hai tempo, recati in uno di loro scoprendo prima qual è il più vicino!

Disdire un contratto Enel a Quarto

Nel caso tu stia pensando di risolvere un contratto Enel Energia, tieni a mente che nella zona di Quarto sono disponibili più possibilità. Anzitutto, considera che nessuno tranne chi firma il contratto può interrompere la fornitura.

Individuato il più vicino, avrai la chance di prendere appuntamento presso un punto Enel a Quarto e prendere in un attimo il modulo che ti serve per la disdetta. Come appena detto, i più di 1000 punti Enel sono attivi che coprono tutto il territorio.

Volendo potresti sistemare la cosa con i due numeri a costo zero: nel momento in cui avessi aderito al regime di mercato a maggior tutela, il numero da interpellare sarebbe 800.900.800; nel momento invece in cui il tuo contratto fosse dentro regime di mercato libero, il numero verde con cui sistemare la faccenda sarebbe 800900860.

Se preferisci comunicare via fax, potrai usare il seguente numero: 800046311; in ultimo, per chiamate da un paese straniero il numero +39 066.451.1012 è quello corretto.

Nel caso tu abbia bisogno di portare a termine una qualsiasi procedura di disdetta sul portale ufficiale di Enel, potrai vedere nell'area personale dell'applicazione MyEnel, utilizzabile dopo aver fatto il login, la procedura guidata per cancellarsi dal contratto come richiesto.

Attivare un nuovo contratto Enel a Quarto

E per fare l'attivazione di un contratto con Enel Energia? Nulla di più semplice: sarà sufficiente andare in un punto Enel Quarto e compilare i moduli previsti. Se ti stai chiedendo quale sia il punto che si trova più vicino a te, lo puoi scoprire sul sito web di Enel.

Vediamo ora come fare l'attivazione di un contratto del gas Enel: è necessario essere in possesso del codice fiscale, oltre alla carta d'identità di chi sottoscrive il contratto e, ancora, il PDR che cambia per ogni contatore. Per l'energia elettrica, diversamente, è necessario il POD o il numero Eneltel.

In seconda battuta puoi fare un'attivazione del contratto connettendoti con i tuoi dati personali di accesso sul sito ufficiale Enel. Di sicuro dopo riuscirai ad avere una copia del contratto, da restituire indietro compilata.

Un ultima cosa: dovrai avere dietro il modulo stampato che certifichi la regolare fruizione o proprietà dell'alloggio di tuo interesse, in questo specifico caso nella municipalità di Quarto oppure nella municipalità.

Voltura del contratto Enel

Bisogna richiedere la voltura solamente se, dentro all'alloggio di tuo interesse, è presente un contratto e contatore gas e luce sono ancora attivi. La procedura di voltura è davvero la sola modalità per aggiornare a dovere il contratto in corso senza che sia necessario disdirlo, correggendo il nome ove necessario.

Per fare in modo di portare a termine la voltura, non dimenticarti di una serie di dati, prima di recarti in un centro Enel nei dintorni di dove abiti o di iniziare a compilare la modulistica sul sito: i dati anagrafici aggiornati di chi ha inserito le proprie info personali per l'intestazione, l'indirizzo corretto dell’immobile, i numeri del contatore e il codice POD, obbligatoriamente indicato nella bolletta.

L'importo richiesto per volturare l'utenza di gas ed energia elettrica cambia parecchio in relazione alla tipologia di regime di mercato scelto: per entrambi i casi ci sono da spendere 26,13€ per gli oneri amministrativi, insieme al deposito cauzionale + IVA. Per chi appartiene al regime a maggior tutela sono da aggiungere al conteggio anche un'ulteriore quota intorno ai 23€ e 16€ per il bollo, mentre per il mercato libero dell'energia la quota aggiuntiva è determinata esclusivamente da chi gestisce la fornitura.

Subentro dei contratti Enel

È idoneo procedere attraverso un subentro soltanto se, all'interno del domicilio in oggetto, i due contatori ci sono ma sono disattivati. Una procedura di questo genere servirà per attivare di nuovo l'utenza non più attiva, da non trascurare se si ha intenzione di riavviare la fornitura appena possibile.

Le diverse informazioni necessarie se desideri attivare un subentro energia elettrica e gas non differiscono rispetto a quanto richiesto da una qualsiasi voltura: ubicazione della residenza, nominativi del vecchio proprietario del contratto, numeri del contatore e il POD. Quando avrai messo insieme le info, sarà possibile dare inizio al procedimento di subentro in un punto Enel Quarto.

I costi da sostenere della procedura di subentro sono uguali a quelli della procedura di voltura e sono dettati in via esclusiva dal mercato scelto: per entrambi i casi si devono spendere 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato sono da considerare pure un altro contributo di 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero la cifra extra per oneri commerciali è decisa dal fornitore di energia. Facendo riferimento alle tempistiche burocratiche obbligatorie, devi richiedere subito i moduli per subentrare, con dovuto anticipo rispetto a quando avverrà il cambiamento di casa.

In base all’impianto da acquistare, le spese passano da qualcosa come 320€ fino ai 1530€. Ancora prima di aver firmato sarà molto importante prendere in considerazione una ad una le caratteristiche diverse del regime di mercato libero dell'energia ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

La volontà di strutturare un regime di mercato libero dell'energia elettrica è la conseguenza di un procedimento di liberalizzazione a cui è stato dato inizio precisamente il 16 marzo 1999. Tale processo, alla cui base c'è il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, noto come decreto Bersani, si conclude in modo definitivo nel 2017 attraverso la ratifica della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, detta DDL Concorrenza, dal Senato della Repubblica italiana.

I costi inerenti al mercato libero dell'energia sono gestiti al cento per cento dai gestori di gas ed energia, che possono competere in maniera libera. Tutto ciò significa che i contratti di fornitura sul mercato della corrente per uso domestico sono molti e con costi differenti, concedendo all'utente l'occasione di scegliere il compromesso più competitivo.

Chiudendo il discorso, aderendo al mercato libero dell’energia si devono affrontare prezzi complessivi molto minori. Il motivo? La libertà di concorrere in mano ai fornitori in commercio.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, se posto a confronto con il mercato libero dell'energia elettrica, prevede costi più alti a causa di una regola precisa: il costo della materia prima, l'energia, viene cambiato di 3 mesi in 3 mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta come ARERA; i tantissimi fornitori di gas e luce che si muovono anche nel mercato di maggior tutela dell'energia sono costretti a rispettare tale normativa.

Una gestione simile, dentro alla quale il costo della componente gas e luce si calcola in modo indipendente dalle oscillazioni del mercato garantisce talvolta, nei costi da pagare per un contratto standard, un potenziale risparmio nel tempo.

Ciò nonostante, non dovresti scordare che il servizio di maggior tutela verrà interrotto a breve. A decorrere dalla data del 1/1/21, tutte le PMI sono dunque tenute a appartenere al regime di mercato libero. Per le famiglie, poi, la data di scadenza è fissata con un posticipo di un anno.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i mezzi per entrare in contatto con Enel nel caso di problematiche di vario tipo? Le opzioni possibili sono tante: leggi e scopri quali. Se avessi bisogno di assistenza fisica, consigliamo di andare nei punti Enel Quarto; i numeri di telefono di Enel, invece, puoi consultarli di seguito:

I numeri Enel per i fax puoi trovarli qui sotto:

I contatti social Enel operativi potrai trovarli qui di seguito:

Per chiudere il discorso, ricorda che hai l'occasione di adoperare le diverse opzioni sul sito ufficiale Enel al fine di avere supporto. Su MyEnel, nella tua pagina dedicata, navigabile una volta che avrai fatto il login, hai la possibilità di chiedere aiuto a dei professionisti bravi, in caso di problemi, per conoscere dati utili come, per esempio, le bollette pagate e non, lo stato di utenza e la scheda personale.

Il modulo per i reclami, inserito all'interno della tua area clienti su MyEnel, si usa nel caso notassi eventuali problemi sulla linea di fornitura. Cambiando argomento, il sito web ufficiale prevede una chat come servizio clienti di assistenza, per parlare con degli impiegati aggiornati anche in remoto. Facciamo riferimento ad un'opportunità disponibile per tutti, clienti e non.

Per info generali, assistenza clienti e risoluzione problemi da Enel tutti hanno l'occasione di fare le domande a Elena, il chatbot social dell'ente: utilizzando l'app Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger tutti possono avere maggiori info in merito a metodi di pagamento delle bollette, autolettura e infine accertamenti sulla regolarità delle forniture.

Se necessiti di mandare modulistica e documenti di vario genere, ti comunichiamo che c'è un'interessante opportunità: quella di andare direttamente in un punto Enel nei pressi di Quarto; se sei alla ricerca di un'alternativa, c'è una casella postale ufficiale a cui inviare i documenti: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top