Enel Rapallo: trova adesso lo spazio più vicino

Se fossi intenzionato a contattare un punto Enel Rapallo a pochi km da te, leggi qui e ti riveleremo il suo numero di telefono e tante altre info!

Il fornitore di energia Enel S.p.a. offre ai clienti l'assistenza da parte di almeno 1000 sedi di assistenza, potendo così andare incontro alle richieste di tutti in Italia.

punto Enel a Rapallo o nei dintorni

Cosa fa precisamente un punto Enel? Di base, è uno store nel quale hai la possibilità di rivolgerti a un tecnico qualificato, per identificare le clausole di un contratto Enel Energia. Per attivare, fare subentri e volture, così come chiudere, il punto Enel Rapallo è quello di cui hai bisogno.

L'evidente punto di forza dei punti Enel consiste nel superare le attese delle code telefoniche e venire ascoltato da uno degli operatori al loro interno.

Puoi fare solo una cosa, ti potrai interfacciare con uno dei diversi punti Enel Rapallo: non appena ne hai la possibilità, contattane uno vicino alla tua abitazione.

Come disdire contratto Enel a Rapallo

Nell'eventualità in cui tu stia pensando di eliminare un contratto Enel Energia, certamente nei dintorni di Rapallo potrai contare su una serie di opportunità. Primo aspetto da considerare: è fondamentale non dimenticare che nessuno tranne il titolare del contratto potrà effettuare questa operazione.

In seguito alla scoperta del punto Enel Rapallo più vicino, ti ci potrai recare per compilare i documenti per la disdetta. Visto e considerato che si può approfittare della presenza di circa 1000 centri Enel nella penisola, non dovrebbe risultarti difficile disdire un contratto, nella località di Rapallo o in un paese vicino.

Se fai parte del mercato libero dell'energia, avrai l'opportunità di metterti in contatto con il numero ufficiale dell'assistenza: 800.900.860; se sei parte del mercato di maggior tutela, invece, potrai parlare con un operatore chiamando il numero 800.900.800.

Se hai bisogno di inviare un messaggio tramite fax, potrai utilizzare il numero 800046311; infine, se abiti in un altro Paese il numero +39 0664511012 è quello che si trova sul sito ufficiale Enel.

In alternativa, potresti effettuare l'accesso dentro alla sezione MyEnel sul sito ufficiale e compilare in un secondo la procedura guidata di disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Rapallo

Per l'attivazione di un contratto di fornitura con Enel Energia, non dovrai far altro che andare in un punto Enel Rapallo e compilare i documenti richiesti. Per sapere qual è il punto più facile da raggiungere, collegati al nostro sito ufficiale.

Per stipulare e attivare un nuovo contratto per l'energia elettrica ad uso domestico, è importantissimo ricordare il codice fiscale e un documento (elettronico o cartaceo) d'identità della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, utili per trovare e collegare di nuovo il contatore presente. Tuttavia se fosse del gas, dovresti avere con te il codice PDR.

Volendo puoi anche fare la procedura d'attivazione connettendoti con i tuoi dati di accesso sul sito ufficiale Enel. Dopo aver concluso il procedimento guidato ti troverai davanti una copia del contratto, da compilare e recapitare indietro firmata.

Dovrai tra le altre cose possedere la modulistica che certifichi la regolare fruizione della dimora dove sarà avviata la fornitura, nel tuo caso nella città di Rapallo o lì attorno.

La voltura di un contratto Enel

C'è bisogno della voltura solo se, dentro al palazzo dove sarà avviata la fornitura, è presente un contratto ancora in corso e sia il contatore gas che la luce stanno ancora andando. Passare attraverso la voltura è legalmente l'unico mezzo per intervenire a dovere sul contratto attuale senza disattivarlo, scambiando tutti i singoli dati dell'intestatario nei campi designati.

Per richiedere l'attivazione di una voltura gas e luce in un punto Enel o online, è di fondamentale importanza portarti diverse informazioni: l'indirizzo del domicilio, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) unico per trovare il contratto attuale, i dati del titolare del contratto al momento e la lettura del contatore.

Quanto si dovrà pagare, però, per la voltura del contratto per energia elettrica&gas? Bisogna tener presente di due costi sempre identici e un altro che oscilla, in rapporto alle modalità del mercato di riferimento scelto. Le spese sempre identiche sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + IVA. Per il mercato libero i fornitori energetici valutano la quota per oneri commerciali; il regime di maggior tutela, differentemente, differisce per un contributo invariabile pari a 23€ e 16 di marca da bollo.

Subentro contratto Enel

Un subentro è la cosa da fare unicamente quando, all'interno della dimora indicato sul contratto, non solo il contatore del gas ma anche quello della luce sono già installati anche se inattivi. Una prassi così è l'unica soluzione per attivare di nuovo l'utenza ora disattiva, che ti daranno la possibilità di avviare nuovamente i servizi al 100%.

Se vuoi attivare un subentro energia elettrica e gas in un punto Enel Rapallo o via web, sii consapevole del fatto che i dati da portarti sono uguali a ciò che viene domandato per una voltura: l'indirizzo corretto della residenza, il POD, dati privati di colui che si è intestato il contratto e la lettura del contatore.

I costi totali per un iter di subentro sono proprio come quelli necessari per la procedura di voltura e sono deliberati unicamente dal mercato di riferimento: per ambedue i casi dovrai spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato ci saranno un altro contributo intorno ai 23€ e 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero la somma è sancita esclusivamente dal fornitore scelto. In merito alle tempistiche burocratiche, ti consigliamo di richiedere subito la modulistica per subentrare, con qualche settimana di anticipo rispetto alla data dello spostamento di residenza o domicilio.

In base all’impianto da prendere, il costo totale oscilla da una cifra minima di 300€ con un tetto massimo di 1590€. Ancora prima di aver sottoscritto il contratto, però, sarà indispensabile imparare tutti i particolari diversi tra il mercato libero e di quello tutelato.

Costi mercato libero

Il regime di mercato libero si identifica come risultato finale di un procedimento di liberalizzazione a cui è stato dato inizio verso la fine degli anni '90 con il decreto di Pier Luigi Bersani e completato in modo definitivo nell'agosto 2017, con l'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I costi inerenti al regime del mercato libero dell'energia sono quantificati in esclusiva dalle aziende che gestiscono gas e luce, che possono concorrere liberamente. Ciò significa che i contratti di fornitura nel mercato di corrente elettrica e gas per uso domestico prevedono diverse fasce di prezzo, dando al cliente l'occasione di scegliere il compromesso migliore.

I costi da pagare per il servizio di gas e luce dovrebbero essere solitamente inferiori rispetto al regime di maggior tutela, vista la maggiore libertà permessa ai fornitori in commercio.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, diversamente dal regime di mercato libero dell'energia e del gas, prevede prezzi meno economici a causa di una normativa particolare: il valore della materia energia viene cambiato ogni tre mesi secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA); i numerosi gestori legati anche a questo mercato non possono trasgredire a questa direttiva.

Questa variabilità minima, in cui il prezzo per la componente energia si calcola in modo indipendente dalle quotazioni di mercato spesso permette, nei costi da sostenere per ogni contratto, un risparmio notevole nel tempo.

Questo mercato cesserà presto: la data accordata sarà il primo gennaio 2021 per tutte le piccole e medie imprese e un esatto anno dopo per l'energia elettrica e gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In che modo ricevere l'assistenza di Enel Energia se mai ci fossero eventuali criticità? Le possibilità, come puoi immaginare, sono numerose: a breve scoprirai tutte quelle a disposizione. Se preferisci un servizio di assistenza fisica, sarebbe appropriato andare nei punti Enel Rapallo; i mezzi di comunicazione telefonici di Enel, invece, li trovi qui:

I numeri Fax Enel operativi al momento potrai consultarli qui di seguito:

I contatti social Enel attualmente attivi li puoi trovare di seguito:

Passando ad altro, ricorda che c'è l'occasione di adoperare le diverse opzioni sul sito ufficiale Enel come ulteriore forma di assistenza. Nella tua sezione dell'app MyEnel, una volta fatto il login, ti sarà possibile contattare degli addetti preparati, in ogni istante, per essere aggiornato su diversi dati come, per esempio, lo stato delle bollette, dell'utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile pensato per i reclami, che trovi all'interno della tua area personale dell'applicazione MyEnel, servirà se dovessi notare disservizi sulla linea. Passando ad altro, il sito internet di Enel contiene una chat istantanea dedicata per l'assistenza clienti, per tutti coloro che vogliono parlare con dei funzionari aggiornati senza doversi recare in uno sportello Enel. Si tratta di un'opzione a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Per info generali, assistenza clienti e risoluzione problemi da parte di Enel si potrà tranquillamente porre un quesito a Elena, il bot sempre attivo del gruppo: tramite l'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram ti sarà possibile avere maggiori info in merito a metodi di pagamento delle bollette, autoletture del contatore o su come verificare il normale funzionamento delle forniture.

Se hai intenzione di recapitare moduli, oltre a varie tipologie di documenti, segnaliamo l'occasione di recarsi nei centri Enel nella zona di Rapallo; se cerchi una soluzione alternativa, c'è la possibilità di usufruire di una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top