Enel Rieti: lo sportello più vicina alla tua casa

Se volessi contattare un punto Enel Rieti poco lontano da te, qui scoprirai il suo indirizzo e altre info!

L'ENEL, Ente Nazionale per l'Energia Elettrica, è certamente la maggiore azienda di gas ed energia. Ha la capacità di garantire la presenza di più di mille punti distribuiti sul territorio, con risorse istruite per ascoltare ognuna delle varie esigenze in maniera puntuale.

punto Enel a Rieti o nei dintorni

Per attivare, fare subentri e volture, così come disdire il punto Enel più vicino a Rieti è la scelta migliore: al suo interno ci sarà un consulente capace, grazie a cui potrai risolvere i numerosi problemi che ti riguardano.

Utilizzando punti di assistenza di questo genere eviterai facilmente attese infinite, qualcosa che accade spesso quando usi un call center e perfino quando mandi messaggi di posta elettronica.

Smetti di tergiversare, sono stati realizzati moltissimi centri Enel Rieti: appena puoi, richiedi assistenza ad uno di questi e risolvi qualsiasi problema!

Disdire un contratto Enel a Rieti

Se invece decidessi di disdire un contratto di Enel nel territorio di Rieti o nelle vicinanze, avresti diverse possibilità a tua disposizione. La disdetta di un contratto è valida se presentata tassativamente soltanto da chi lo ha sottoscritto.

Dopo aver consultato il nostro sito, potrai, dopo attente valutazioni, passare in un punto Enel a Rieti e ritirare il documento per la disdetta. Ricorda che Enel è attivo con diverse centinaia di punti convenzionati praticamente in ogni comune.

In seconda battuta potresti anche prendere il tuo smartphone e richiedere la modulistica necessaria ai due numeri a costo zero: nell'eventualità in cui facessi parte del regime di maggior tutela, il numero verde con cui comunicare sarebbe 800900800; nel momento invece in cui fossi già passato al regime di mercato libero, il numero da sentire sarebbe 800900860.

Nel caso volessi mandare un messaggio tramite fax, ti consigliamo di contattare questo numero: 800046311; infine, se vivi in una città straniera il numero +39 066.451.1012 è quello ufficiale.

Se desideri effettuare in modo corretto un iter di disdetta sul sito Internet di Enel, puoi trovare nella tua area dell'app MyEnel, in cui entrerai dopo esserti autenticato, ogni dettaglio e istruzione per poterlo fare in pochi minuti.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Rieti

E per attivare un contratto Enel Energia? Facile: non dovrai far altro che andare in un centro Enel Energia Rieti e compilare i moduli previsti. Se non hai idea di quale sia il punto nelle vicinanze di casa tua, consulta l'elenco sul sito web di Enel.

E per fare l'attivazione di un contratto del gas Enel Energia? Faciissimo: si è tenuti ad essere in possesso di codice fiscale e carta d'identità di chi sottoscrive il contratto e, ancora, un codice, il PDR (Punto di Riconsegna), univoco per ogni contatore. Per il contratto di energia elettrica, al posto di quest'ultimo, è necessario avere il codice Point of Delivery, detto POD o, in alternativa, l'Eneltel.

Potresti in seconda battuta fare l'attivazione facendo l'accesso sul sito ufficiale di Enel Energia. Questione di poco e ti troverai davanti una copia del contratto, da ridare indietro compilata.

Ancora una cosa: fornisci anche una trascrizione del contratto che attesti la regolare fruizione o proprietà della casa, scrivendo Rieti dove troverai la dicitura "comune"."

Voltura del contratto Enel energia

Una voltura è richiesta nell'eventualità in cui, nell'abitazione dove partirà la fornitura, c'è un contratto in essere e funzionano ancora sia contatore gas che luce. Richiedere una voltura è, legalmente parlando, la sola prospettiva per effettuare una modifica sui dati al contratto esistente senza disattivarlo, correggendo opportunamente tutti i singoli nominativi nei vari campi.

Se desiderassi attivare una voltura energia elettrica&gas nei punti Enel o online, sarà fondamentale allegare diverse informazioni: l'indirizzo preciso del domicilio, il codice POD (presente in ogni bolletta passata) che si riferisce al contratto attivo al momento, il nome e il cognome dell'intestatario attuale e la lettura del contatore.

Quanto è previsto da versare per l'iter di voltura energia elettrica e gas può cambiare parecchio in base all'offerta del mercato di fornitura desiderato: per tutti e due i casi si devono versare 26,13€ per gli oneri amministrativi, più il deposito cauzionale + IVA. Per chi lavora nel regime di maggior tutela bisogna anche mettere in conto un'altra somma pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per quel che concerne il regime di mercato libero dell'energia la tassa è determinata dalle aziende fornitrici.

Subentro dei contratti Enel

È necessario fare un subentro soltanto se, all'interno dell'appartamento a cui il contratto fa riferimento, i due contatori di luce e gas sono già installati ma inattivi. Questa è la sola possibilità per riaprire le utenze precedentemente attive, allo scopo di poter aprire nuovamente le forniture nel modo corretto.

Le info da presentare per fare l'attivazione di un subentro energia&gas non variano in confronto a ciò che viene domandato per un qualsiasi procedimento di voltura: indirizzo specifico dell'appartamento, nominativi di colui che si era intestato la fornitura, cifre del contatore e il POD. Una volta messi insieme tutti i dati, ti sarà possibile in poco tempo attivare il subentro in un punto Enel Rieti.

I costi totali della procedura di subentro sono identici a quelli richiesti dalla voltura e sono stabiliti esclusivamente dal regime di mercato: in entrambi i tipi si devono pagare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato dovrai aggiungere un contributo fisso pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la somma aggiuntiva per oneri commerciali è disposta univocamente dal fornitore di energia. Tenendo conto delle tempistiche tecniche obbligatorie, è preferibile completare subito i moduli che ti servono per subentrare, con un pochino di anticipo rispetto alla data dello spostamento della residenza.

In base all’impianto scelto, il prezzo in gioco si sposta a partire da 250€ toccando anche i 1660€. Prima di firmare, tuttavia, sarà importantissimo imparare quali sono i dettagli differenti del regime di mercato libero e del regime di mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero si identifica come la naturale conseguenza di un processo di liberalizzazione che è stato introdotto nello specifico il 16 marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani e chiuso in modo definitivo nell'agosto 2017, precisamente il 4, con l'entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, o DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I costi inerenti al mercato libero vengono definiti soltanto da coloro che gestiscono la fornitura di gas e luce, concorrendo in maniera libera. Questo vuol dire che i contratti di fornitura nel mercato di energia&gas sono molti e con costi differenti, concedendo al potenziale cliente più possibilità.

Ancora, aderendo al mercato libero dell’energia è possibile approfittare di costi complessivi inferiori. Ora ti spieghiamo la ragione: la maggiore libertà d'azione in mano ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato, se si confronta con il mercato libero dell'energia elettrica, è caratterizzato da prezzi più alti a causa di una norma particolare: il costo della materia energia viene sostituito trimestralmente a seconda di quanto stabilito dalla cosiddetta ARERA; i diversi gestori di forniture che operano anche nel mercato di maggior tutela dell'energia non possono non rispettare tale norma.

Una gestione simile, per cui la spesa per la materia gas ed energia è completamente indipendente dalle oscillazioni del mercato garantisce talvolta, per le spese da sostenere per un contratto, un notevole risparmio sul lungo periodo.

Questo mercato è destinato a cessare tra poco: la data accordata sarà il giorno del primo gennaio 2021 per le PMI e un anno dopo per gas ed energia elettrica ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In quale modo entrare in contatto con Enel Energia in caso di problematiche da risolvere? Le alternative esistenti sono numerose: ora ti diciamo quali. Se volessi assistenza fisica, sarebbe appropriato andare in un punto Enel Rieti; i numeri di telefono di Enel, invece, li trovi qui sotto:

I numeri Fax Enel attivi ora sono i seguenti:

I contatti social Enel operativi puoi trovarli qui sotto:

Prima di chiudere il discorso, vogliamo comunicarti che hai l'opportunità di ricorrere a tutte le varie funzionalità sul sito ufficiale Enel per usufruire di un'assistenza clienti completa e adeguata. Nell'area personale MyEnel, utilizzabile dopo aver fatto il login, ti viene data l'occasione di farti assistere da degli addetti esperti, in ogni momento, per conoscere dati tipo, facendo qualche esempio, la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il fac-simile con cui inviare un reclamo, sempre all'interno dell'area personale dell'applicazione MyEnel, va impiegato per indicare disservizi riguardanti la linea. Passando ad altro, il portale Enel contiene anche un servizio di assistenza clienti tramite chat, per rivolgersi a un addetto all'assistenza senza doversi recare in un negozio Enel. Ci riferiamo ad un beneficio disponibile per tutti, clienti e non.

Per ricevere un'ulteriore assistenza da Enel Energia avrai la possibilità di trovare risposte grazie a Elena, il fantastico bot della compagnia: mediante l'app WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger puoi ricevere maggiori info su attivazioni e sistemi di pagamento delle bollette, autolettura dei numeri sul contatore e accertamenti dello stato di attivazione della fornitura.

Nel caso necessitassi di recapitare modulistica, ma anche di documenti di vario tipo, ti comunichiamo che c'è un'interessante possibilità: quella di andare direttamente in un punto Enel a Rieti; se cerchi un'alternativa, c'è a disposizione una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top