Enel Rozzano: i negozi più vicini a casa tua

Hai bisogno di un punto Enel Rozzano per fare il subentro o attivare un contratto? Come trovare quello migliore!

Il gestore di luce e gas Enel è presente in quasi ogni comune con centinaia di aree per i propri utenti, ed ha le competenze per prestare aiuto a tutti al 100%.

punto Enel a Rozzano o nei dintorni

Vediamo a che serve un punto Enel. In poche parole, è un ufficio dedicato dentro al quale ognuno di noi può parlare con dei dipendenti capaci, per risolvere i problemi in merito ai ritardi delle bollette. Per attivare un contratto, effettuare subentri e volture oppure disdettare, il punto Enel a Rozzano ti dirà cosa devi fare.

Approfittando di questi centri di assistenza non sarai tenuto a sopportare telefonate interminabili, cosa che capita puntualmente quando ti affidi a servizi di assistenza clienti telefonica ma perfino quando usi messaggi tramite mail.

Sfrutta questa occasione, tu e gli altri utenti avete a disposizione vari punti Enel Rozzano: quando potrai, vai in uno qualsiasi nelle tue vicinanze!

Come disdire contratto Enel a Rozzano

Nell'ipotesi in cui decidessi di disdire un contratto di Enel a Rozzano e dintorni, potresti avere alcune possibilità a tua disposizione. La disdetta di un contratto legato all'utenza è accettata se inoltrata solamente dal proprietario della fornitura.

Rintracciato il più vicino, avrai la chance di passare in un punto Enel a Rozzano e farti dare il modulo necessario per la disdetta. Come avrai già letto, Enel opera attraverso più di 1000 punti in modo omogeneo tra le regioni.

Puoi volendo richiedere i moduli ai numeri appositi: nell'istante in cui fossi un cliente del regime di maggior tutela, il numero verde da interpellare sarebbe l'800900800; nel caso invece ti trovassi nel regime di mercato libero, il numero da digitare sarebbe 800.900.860.

Se hai bisogno di utilizzare il fax, potrai utilizzare il numero 800046311; per finire, se abiti in una nazione straniera il numero +39 0664511012 è quello indicato dal sito di Enel.

Se desideri portare a termine in modo corretto un qualsiasi procedimento di disdetta sul sito Internet di Enel, puoi seguire nell'area personale MyEnel, utilizzabile dopo aver fatto il login, la procedura guidata per interrompere la fornitura con facilità.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Rozzano

Vediamo ora come sottoscrivere un contratto con Enel Energia: sarà sufficiente recarti in un punto Enel Rozzano e compilare tutto quello che serve. Se ti interessa sapere qual è il punto migliore per te, cerca sul nostro portale.

Se l'obiettivo è stipulare e attivare un nuovo contratto per la luce, sarà molto importante avere con te il codice fiscale e la carta d'identità (cartacea o elettronica) e il codice POD o numero Eneltel, specifici per individuare e ripristinare di nuovo il contatore presente. Tuttavia se fosse del gas, bisognerebbe invece fornire il codice PDR.

C'è anche la possibilità di fare la procedura d'attivazione inserendo i tuoi dati personali di accesso sul sito ufficiale Enel Energia. Dopo aver fatto la procedura ti riporteremo una copia del contratto, da depositare compilata e firmata.

Dovrai tra le altre cose avere l'apposito documento che certifichi la regolare fruizione o proprietà della casa dove sarà avviata la fornitura, nel tuo caso dentro a Rozzano o nel territorio circostante.

Voltura di un contratto Enel

Qualora tu stia progettando di modificare il titolare di un contratto di fornitura intestato all'ex inquilino o proprietario dell'appartamento, quello che dovrai fare è inoltrare la richiesta per una procedura chiamata voltura. In questo modo cambierà l'intestatario del contratto e la fornitura non sarà temporaneamente fermata.

Nel caso tu voglia concludere la procedura di voltura, saranno necessari un tot di dati, prima di affidarti ad un centro Enel Energia vicino a casa o di riempire i campi dei moduli sul sito web ufficiale di Enel Energia: i nominativi di colui che si è intestato il contratto, l'ubicazione della casa, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), che puoi facilmente recuperare in ogni bolletta passata.

Ma quanto si deve spendere per la voltura del contratto per energia elettrica e gas? Nel caso specifico, sono da considerare due importi di pagamento fissi e uno che cambia, rapportandosi alle regole del mercato di riferimento. Quelli invariabili sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito della cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia le diverse realtà che gestiscono la fornitura deliberano una tassa aggiuntiva destinata agli oneri commerciali; la maggior tutela, invece, ha in più una spesa fissa di circa 23€ oltre a 16 per il bollo.

Subentro dei contratti Enel

Per poter riattivare un'altra volta l'utenza in passato attiva nell'alloggio sarà obbligatorio domandare un iter di subentro dell'utenza. Una volta fatta la procedura, entrambi i contatori di gas e luce saranno ripristinati correttamente.

I dati da portarti dietro se stai pensando di fare un'attivazione di un subentro energia elettrica e gas non cambiano a paragone di quanto richiesto da un procedimento di voltura: posizione del domicilio, dati anagrafici di colui che si era intestato il contratto, lettura del contatore e il codice POD. Una volta messi insieme i documenti, riuscirai senza problemi a avviare il passaggio di utenza in un punto Enel Rozzano.

I costi complessivi per un iter di subentro sono gli stessi di quelli di una qualsiasi voltura e sono valutati univocamente dal mercato di fornitura: qualunque sia ci sono da versare 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela sono da contare un contributo di circa 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero la cifra extra per oneri commerciali è determinata esclusivamente dal fornitore scelto. In merito alle tempistiche tecniche del caso, ti consiglieremmo di recuperare subito i moduli che ti servono per il subentro, con un paio di mesi di anticipo rispetto a quando avverrà il cambiamento di residenza.

In base all’impianto da comprare, i prezzi passano da 280€ ad un massimo di 1660€. Ancora prima di aver sottoscritto qualsiasi cosa è di fondamentale importanza conoscere le varie distinzioni tra il mercato libero e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il primo, vale a dire il mercato libero, si identifica come il completamento di un processo di liberalizzazione che è iniziato nello specifico il 16 marzo 1999 con il decreto di Pier Luigi Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e portato a termine definitivamente nel 2017, ad agosto, mediante l'approvazione della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I costi inerenti al regime del mercato libero dell'energia sono scelti in toto dalle singole realtà che gestiscono gas ed energia elettrica, che concorrono in maniera libera. Ciò equivale a dire che i contratti disponibili nel mercato di luce&gas saranno molti e con costi differenti, dando al potenziale cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

I costi da sostenere per il servizio di energia elettrica e gas sono tendenzialmente inferiori di quelli del regime a maggior tutela, data la minore quantità di regole dei vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il servizio di maggior tutela, se si paragona al regime di mercato libero dell'energia elettrica, prevede prezzi lievemente meno economici per una regola specifica: il costo della materia energia viene sostituito con cadenza trimestrale a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, spesso abbreviato con ARERA; i differenti gestori di forniture di gas e luce legati anche al regime del mercato di maggior tutela non possono violare tale normativa.

Questo stato di equilibrio, per cui il prezzo della materia energia&gas si calcola in modo slegato dalle quotazioni di mercato porta spesso, negli importi in gioco per un contratto, un risparmio concreto nel tempo.

Questo regime di mercato sarà abolito tra poco tempo: la scadenza è fissata al 01/01/2021 per le varie piccole e medie imprese e un anno esatto dopo per i privati.

Contatti Nazionali Enel

Come fare per ricevere aiuto da Enel se dovessero presentarsi eventuali criticità? Le scelte, di certo, sono numerose: a breve scoprirai quali. Se preferisci richiedere assistenza fisica, consigliamo di recarti in uno dei tanti centri Enel Rozzano; i numeri di telefono di Enel, invece, puoi consultarli di seguito:

I numeri Fax Enel attualmente disponibili sono questi:

I contatti social Enel disponibili ora puoi leggerli qui sotto:

Un altro fattore importante: vogliamo comunicarti che hai l'occasione di usufruire di tutte le moltissime funzionalità sul sito ufficiale Enel al fine di ricevere supporto. Nella sezione personale dell'applicazione MyEnel, utilizzabile dopo esserti autenticato, ti sarà possibile sentire al telefono degli incaricati molto preparati, in qualunque momento, per conoscere diversi dati come bollette, stato dell'utenza e scheda personale.

Il fac-simile necessario per i reclami, inserito all'interno della pagina personale MyEnel, sarà utile qualora dovessi riscontrare eventuali interruzioni inerenti alla linea di fornitura. Un altro fattore importante: il sito web di Enel mette a disposizione degli utenti anche una chat come servizio clienti di assistenza, per comunicare con dei tecnici certificati anche in remoto. Si tratta di un servizio valido sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per ricevere ulteriore assistenza da parte di Enel chiunque può richiedere informazioni a Elena, il bot preposto della società: utilizzando l'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram riuscirai in modo facile e veloce a richiedere modalità di saldo delle bollette, lettura dei numeri del contatore e infine test sulla fornitura.

Se hai intenzione di inviare modulistica, ma anche di documenti di vario tipo, vogliamo comunicarti che c'è l'occasione di recarsi direttamente in un centro Enel Energia nella zona di Rozzano; oppure, c'è a disposizione una casella di posta ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top