Enel San Bonifacio: come contattare lo store più vicino

Presso il punto Enel San Bonifacio più vicino potrai fare un subentro e porre domande su un servizio. Guarda subito info extra e prezzi!

Enel Energia si presenta sicuramente come la più grande impresa di gas ed energia elettrica per uso domestico. Può assicurare ai clienti il supporto di un migliaio di punti dislocati in tutta la penisola, preparati per seguire ognuna delle necessità che riguardano il servizio.

punto Enel a San Bonifacio o nei dintorni

Un punto Enel? Di cosa si tratta? Si tratta di un punto vendita dentro al quale avrai la possibilità di comunicare con un addetto molto competente, con una formazione professionale su questioni come i subentri. Se avessi bisogno di sporgere reclami e dare il via a subentri e volture, il punto Enel San Bonifacio potrà servire.

L'evidente beneficio dei punti Enel è la possibilità di superare le attese dell'assistenza telefonica ed essere supportati da un impiegato lì presente in negozio.

Senza dubbio troverai uno o più centri Enel nella zona di San Bonifacio e non possiamo che consigliarti di chiamarne uno non lontano da casa.

Disdire un contratto Enel a San Bonifacio

Nel caso tu sia certo di voler annullare un contratto di Enel, sappi che se ti rechi spesso a San Bonifacio sono disponibili parecchie opportunità. Comunque, come prima cosa considera che solo il titolare del contratto può effettuare questa operazione.

Dopo aver capito qual è il punto Enel San Bonifacio più facile da raggiungere, vai lì per compilare i moduli di disdetta. Tenendo conto del fatto che si può notare la presenza di circa 1000 centri Enel in tutto il Paese, non avrai alcuna difficoltà a farlo se risiedi a San Bonifacio o in un paese vicino.

In seconda battuta puoi anche prendere il tuo smartphone e interpellare i due numeri di telefono a costo zero: se il tuo contratto si trovasse in un regime di mercato tutelato, il numero da digitare sarebbe l'800.900.800; nell'eventualità invece in cui avessi un contratto dentro al mercato libero, il numero verde con cui metterti in contatto sarebbe 800.900.860.

Se preferisci scrivere un fax, potrai utilizzare il numero 800046311; in ultimo, se abiti in una città estera il numero di telefono +39 0664511012 è quello indicato.

Puoi, infine, effettuare l'accesso nella tua area personale sul sito web di Enel energia e riempire i campi dei moduli di disdetta.

Come attivare un nuovo contratto Enel a San Bonifacio

Per sottoscrivere un contratto Enel Energia, non dovrai far altro che andare in un punto Enel San Bonifacio e compilare i moduli richiesti. Se hai dubbi su quale sia il centro più veloce da raggiungere, cerca sul sito web ufficiale di Enel Energia.

Per una procedura di stipula e attivazione di un nuovo contratto per l'energia elettrica ad uso domestico, sarà di primaria importanza portarti dietro il codice fiscale e la carta di identità (cartacea o elettronica) della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, d'aiuto per identificare e collegare il contatore corretto. Però se il contratto fosse del gas, sarà importante il codice PDR.

In alternativa potresti anche eseguire una procedura di attivazione scrivendo i tuoi dati di accesso sul sito ufficiale Enel Energia. Una volta finito il procedimento riceverai una copia del contratto, da consegnare compilata e firmata.

Un'altra cosa da non dimenticare: fornisci anche una trascrizione del contratto di affitto o proprietà dell'alloggio, scrivendo San Bonifacio all'interno dello spazio dedicato.

La voltura di un contratto Enel

La voltura è obbligatoria nell'istante in cui, all'interno della dimora in cui si entra, c’è già un contratto in corso e sono ancora in funzione luce e contatore gas. Richiedere una voltura è, dal punto di vista legale, la sola chance per prorogare il contratto attivo senza che sia necessario interromperlo, sostituendo opportunamente ogni singolo dato di tutte le utenze.

Se avessi bisogno di effettuare la procedura di voltura, non dimenticarti di una serie di informazioni, prima di andare in uno spazio Enel Energia nei paraggi o di riempire i campi di quel che serve sul sito di Enel Energia: i dati anagrafici aggiornati del vecchio intestatario del contratto, la posizione dell'appartamento, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), individuabile in una qualsiasi bolletta.

Ciò che si deve spendere per realizzare una voltura energia elettrica e gas si valuta a seconda del mercato di fornitura voluto: in ambedue le varianti sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi, oltre al deposito cauzionale + IVA. Per chi agisce nel regime di maggior tutela sono da considerare anche un'altra somma di 23€ e 16€ per il bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero dell'energia e del gas la cifra extra destinata agli oneri commerciali è fissata in modo univoco dal fornitore.

Subentro contratto Enel

Per poter far ripartire un'altra volta il contatore spento in passato dentro all'appartamento è necessario fare richiesta per un iter di subentro. Dopo aver finito il procedimento, entrambi i contatori di gas e luce saranno ripristinati perfettamente.

I diversi dati da presentare se hai intenzione di richiedere l'attivazione di un subentro energia elettrica&gas corrispondono esattamente a ciò che viene domandato per una voltura: posizione dell'abitazione, nome dell'intestatario attuale, lettura dei numeri sul contatore e il codice POD. Quando avrai messo insieme le carte, ti sarà possibile in poco tempo portare a termine il procedimento di subentro in un punto Enel San Bonifacio.

Gli esborsi previsti per il subentro sono come quelli della voltura e sono sanciti unicamente dal mercato selezionato: per ambedue i tipi si devono spendere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela si aggiungono pure un contributo fisso di circa 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero la somma è impostata dal fornitore selezionato. Facendo riferimento alle tempistiche burocratiche obbligatorie, sarebbe meglio richiedere subito la modulistica per subentrare, con un po' di anticipo prima dello spostamento di domicilio.

Per un impianto su cui investire, la somma da pagare passa a partire da 340€ circa ma senza eccedere i 1540€. Ancora prima di aver firmato il contratto è essenziale leggere tutti i dettagli diversi tra il mercato libero e di quello a maggior tutela.

Costi mercato libero

La convinzione di "costruire" un regime di "costruire" mercato libero dell'energia e del gas è il risultato di un procedimento di liberalizzazione che si è avviato precisamente nel marzo 1999. Siffatto iter, che ha origine dal decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, detto decreto Bersani, si è chiuso in maniera definitiva il 4 agosto 2017 tramite l'entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, conosciuta come DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I costi che riguardano il mercato libero vengono fissati completamente da coloro che gestiscono gas e luce, in libera concorrenza. Ciò vuol dire che i contratti nel mercato di luce&gas per uso domestico prevedono costi diversi fra loro, offrendo al cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più competitivo.

Contemporaneamente, aderendo al regime di mercato libero dell'energia elettrica si può essere avvantaggiati da importi decisamente inferiori. Ecco la motivazione: la libertà d'azione lasciata ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, diversamente dal regime di mercato libero dell'energia elettrica, differisce per una motivazione particolare: il valore dell'energia si rinnova ogni 3 mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, più semplicemente ARERA; i tantissimi gestori di forniture che rientrano anche nel regime del mercato tutelato non possono violare tale regola.

Questo equilibrio, per cui la cifra della materia energia elettrica e gas si calcola indipendentemente dalle quotazioni di mercato spesso garantisce, per le cifre richieste per un qualsiasi contratto, un risparmio concreto sull'ammontare della bolletta.

Questo mercato verrà interrotto nel giro di poco tempo: la data scelta è il primo gennaio 2021 per le PMI e un anno solare dopo per gas ed elettricità per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per ricevere aiuto da Enel Energia se dovessero presentarsi eventuali criticità? Le alternative, come è facile immaginare, sono diverse: tra poco ti diremo tutte quelle a disposizione. Se preferisci richiedere assistenza fisica, consigliamo di recarti nei punti Enel San Bonifacio; i numeri di Enel Energia, invece, puoi consultarli di seguito:

I numeri Enel a cui mandare fax sono quelli seguenti:

I contatti social Enel operativi li trovi qui:

Prima di chiudere il discorso, ti comunichiamo che hai la possibilità di collegarsi sul sito Enel Energia per qualsiasi forma di assistenza. Nella tua pagina personale dell'applicazione MyEnel, navigabile dopo aver fatto il login, ti sarà possibile sentire al telefono dei professionisti molto competenti, in qualunque momento, per essere aggiornato su dati come, per esempio, la scheda personale riepilogativa, le bollette pagate e lo stato di utenza.

Il modello fac-simile destinato ai reclami, inserito sempre all'interno della sezione personale dell'applicazione MyEnel, è utile se dovessi notare problemi sulla rete che alimenta la fornitura. Passando ad altro, il sito internet ufficiale possiede un servizio clienti tramite chat istantanea, per rivolgersi a dei funzionari validi anche in remoto. Questo servizio è disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Come ulteriore forma di supporto da Enel hai l'occasione di interrogare Elena, il bot apposito dell'azienda: digitando sull'app WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger si potranno ottenere informazioni su modalità di pagamento, autolettura del contatore e ancora monitoraggi sul normale funzionamento delle forniture.

Nel caso volessi trasmettere moduli, oltre a varie tipologie di documenti, sappi che hai un'interessante possibilità: quella di recarsi in un centro Enel Energia San Bonifacio; se sei alla ricerca di una soluzione diversa, è possibile utilizzare una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top