Enel San Miniato: gli store più vicini in cui recarsi

Vorresti andare in un punto Enel San Miniato per subentrare o attivare un contratto? Cerca ora il migliore!

La società Enel Energia assiste ogni utente attraverso mille, se non più, spazi di customer care, e ha perciò i mezzi per gestire le richieste di tutti i clienti sotto ogni aspetto.

punto Enel a San Miniato o nei dintorni

Per fare un'attivazione, disdettare, così come dare il via a una voltura o un subentro il punto Enel a San Miniato è la scelta migliore: all'interno del punto godrai dell'assistenza di un operatore abile, che ti guiderà per trattare possibili ostacoli del tuo contratto.

Avvalendoti di questa possibilità potrai fare a meno di un'attesa infinita per ricevere una risposta, uno scenario diffuso nel momento in cui deciderai di usare centralini e call center ma perfino quando decidi di inviare messaggi di posta elettronica.

Non aspettare ancora, ti puoi rivolgere a uno dei vari centri Enel San Miniato: ricorri subito a uno di questi centri valutando qual è il più comodo per te.

Come disdire contratto Enel a San Miniato

Se invece tu desiderassi inviare una disdetta per un contratto di Enel nel comune di San Miniato o nelle sue vicinanze, potresti avere una serie di opzioni. La cessazione di un contratto è accettata se presentata soltanto dall’intestatario dello stesso.

Quando avrai scelto il punto Enel San Miniato più veloce da raggiungere, puoi andarci per compilare i documenti per disdire. Dal momento che si può richiedere una consulenza in moltissimi centri Enel sparsi per l'Italia, riuscirai senza problemi a farlo nella località di San Miniato o nelle vicinanze.

Se hai un contratto nel mercato libero di energia e gas, non devi far altro che chiamare il numero di assistenza clienti 800900860; se hai scelto una società appartenente al mercato di maggior tutela, invece, ti consigliamo di chiamare questo numero: 800900800.

Se fossi all'estero ci sarebbe la possibilità di sentire il numero per il customer care: +39 066.451.1012. Tieni a mente che potresti anche inoltrare un fax al numero per ricevere subito assistenza: 800046311.

Per realizzare l'iter di disdetta sul sito web Enel Energia, ci sarà nella tua area personale MyEnel, navigabile una volta che avrai effettuato l'accesso, il procedimento guidato per fare questa richiesta il prima possibile.

Attivare un contratto nuovo Enel a San Miniato

Se vuoi sottoscrivere un contratto di fornitura con Enel Energia, non dovrai far altro che andare in un punto Enel San Miniato e compilare i moduli richiesti. Per sapere qual è il punto più veloce da raggiungere, lo puoi scoprire sul nostro portale.

Per una procedura di attivazione di un nuovo contratto per l'elettricità ad uso domestico, dovrai avere dietro il codice fiscale e la carta d'identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, utili per trovare e ripristinare il contatore. Comunque se il contratto fosse del gas, bisognerebbe invece fornire il codice PDR.

È anche possibile procedere ad un'attivazione del contratto facendo il login con i tuoi dati sul sito ufficiale di Enel Energia. Al termine della procedura ti procurerai una copia del contratto, da compilare e restituire firmata.

Nel contempo, dovrai procurarti una trascrizione del contratto di affitto o acquisto della casa, ovviamente indicando San Miniato dove leggerai la dicitura "comune"."

Voltura del contratto Enel

Ancora, se stai prendendo in considerazione di cambiare il titolare di un contratto di fornitura intestato all'ex proprietario dell'appartamento, informati per capire come richiedere un'operazione detta voltura. Così, sarà modificato l'intestatario della bolletta e le forniture potranno restare attive.

Se desiderassi attuare in modo corretto una qualsiasi procedura di voltura, servirà una serie di dati, prima ancora di andare in un punto Enel Energia a pochi km da te o di compilare la procedura guidata sul sito ufficiale Enel: i dati aggiornati di colui/colei a cui è intestato il contratto, l'indirizzo preciso dell'appartamento, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery), che si trova nella bolletta.

Quanto bisogna spendere, però, per volturare la fornitura di energia&gas? In questo caso, sono da considerare due importi di pagamento invariabili e uno che cambia, in relazione alla tipologia di mercato di riferimento per cui si opta. Le spese sempre identiche sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito della cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il regime di mercato libero le diverse realtà che gestiscono le forniture fissano una somma aggiuntiva per oneri commerciali; la maggior tutela, per finire, ha in più una somma che non cambia pari a 23€ e 16 di bollo.

Subentro contratto Enel

È opportuno richiedere la procedura di subentro solo e soltanto se, dentro al domicilio o residenza inserito nel contratto, contatore e luce ci sono ma sono disattivati. Un procedimento di questo genere si rivela utile per riattivare i contatori spenti in passato, importante per riavviare la fornitura evitando intoppi.

Le info da ricordare se hai intenzione di attivare un subentro gas ed elettricità non sono differenti a paragone di quanto viene domandato per una qualsiasi voltura: indirizzo corretto della residenza, nominativi dell'intestatario attuale, lettura dei numeri sul contatore e codice POD (Point of Delivery). Quando avrai ottenuto tutti i dati, ti sarà possibile senza alcun tipo di problema dare inizio a tale procedura in un punto Enel San Miniato.

I costi complessivi del subentro sono all'incirca come quelli richiesti da una voltura qualsiasi e sono a discrezione dello stesso mercato di fornitura per cui si opta: in entrambi i casi bisognerà corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela si aggiungono anche un ulteriore contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il mercato libero la tassa extra per oneri commerciali è determinata esclusivamente dal fornitore energetico. In merito alle tempistiche, ti raccomanderemmo di richiedere subito i moduli necessari per il subentro, con un tot di anticipo rispetto a quando ci sarà il cambiamento di residenza.

Per un impianto buono, le somme da pagare sono stimate da un minimo di 280€ circa ma non oltrepassando i 1640€. Ancora prima di firmare qualsiasi cosa, però, è opportuno sapere una ad una le caratteristiche differenti del regime di mercato libero dell'energia e del mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Tra questi, il primo mercato si identifica come il completamento di un processo che è stato avviato al termine degli anni '90 con il decreto realizzato da Bersani, ai tempi Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e finito nel 2017, grazie all'approvazione della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I prezzi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia sono determinati solo dalle diverse realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, dentro ad una libera concorrenza. Tutto ciò equivale a dire che i contratti disponibili sul mercato della corrente elettrica per uso domestico sono caratterizzati da costi differenti lasciando al cliente più possibilità di scelta.

In più, grazie al regime di mercato libero dell'energia ci è possibile avvantaggiarci di costi totali molto più abbordabili. Vuoi sapere qual è la ragione? La libera concorrenza in mano ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, se si paragona al mercato libero dell'energia elettrica, è noto per avere costi lievemente meno accomodanti a causa di una norma precisa: il prezzo della materia energia viene modificato ogni tre mesi secondo le indicazioni dell'ARERA; gli svariati attori che hanno optato anche per il regime di mercato in questione devono sottostare a questa regola.

Questa stabilità, in cui il costo della componente elettricità e gas non dipende dai meccanismi del mercato spesso porta, per le cifre previste per un contratto standard, un potenziale risparmio.

In ogni caso, devi sapere che il mercato tutelato purtroppo sarà abolito. A decorrere dal 1° gennaio 2021, tutte le piccole e medie imprese devono per questa ragione effettuare il passaggio al mercato libero dell'energia e del gas. Per chi sta usufruendo di un'utenza privata, differentemente, è tutto rimandato al 1/1/22.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per contattare Enel se mai ci fossero eventuali criticità? Le opzioni a disposizione sono molteplici: scopriamo insieme tutte quelle a disposizione. Se volessi assistenza fisica, il nostro consiglio è di andare in uno dei tanti centri Enel San Miniato; i numeri di Enel, invece, potrai leggerli qui sotto:

I numeri Enel per i fax sono qui elencati:

I contatti social Enel operativi puoi trovarli di seguito:

Ancora un'informazione: non dimenticare che hai l'opportunità di usare il sito web ufficiale Enel come ulteriore forma di supporto clienti. Nella tua area privata MyEnel, subito dopo aver inserito pin o password, ti viene data la possibilità di comunicare con dei tecnici molto preparati, quando vuoi, per visualizzare dati fondamentali tipo lo stato dell’utenza, le bollette pagate e la scheda personale.

Il modello con cui inviare un reclamo, inserito nell'area riservata MyEnel, sarà utile qualora dovessi riscontrare eventuali disservizi che hanno a che fare con la linea. Inoltre, il sito di Enel permette anche di usufruire di una chat come strumento di assistenza clienti, per rivolgersi a dei funzionari certificati senza doversi recare in uno spazio Enel. Parliamo di una possibilità a disposizione di tutti, clienti e non.

Per avere ulteriore supporto da Enel ti sarà data la possibilità di interrogare Elena, il bot online: scrivendo su Facebook Messenger, Telegram o WhatsApp si avrà l'opportunità di ricevere informazioni su sistema di pagamento delle bollette, autoletture dei numeri del contatore oppure controlli sulla regolarità delle forniture.

Nel caso necessitassi di inoltrare moduli, oltre a varie tipologie di documenti, ricorda che c'è un'interessante possibilità: quella di recarsi nei centri Enel nella zona di San Miniato; se stai cercando una soluzione diversa, c'è un altro strumento, cioè una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top