Enel Sessa Aurunca: il negozio più vicino dove recarti

Se desiderassi andare da un punto Enel Sessa Aurunca vicino, ora ti riveleremo il suo contatto e altre info!

Enel S.p.A. è, in Italia, l'azienda più diffusa di gas ed energia per uso domestico. Offre al cliente la presenza di oltre 1000 punti sparsi nelle 20 regioni, eccellenti per ascoltare tutte le diverse esigenze in maniera puntuale.

punto Enel a Sessa Aurunca o nei dintorni

Ora chiariamo perché andare in un punto Enel. Si tratta praticamente di un punto fisico dentro al quale al cliente è permesso interpellare dei funzionari bravi, per definire tutte le clausole di un contratto Enel Energia. Se l'obiettivo è attivare un contratto, inviare un reclamo o anche iniziare una voltura o un subentro, il punto Enel a Sessa Aurunca ti dirà il percorso da seguire.

Con tutto l'ausilio di personale specializzato si potrà eliminare il rischio di ritardi significativi nei tempi di risposta, situazione inevitabile se ti affidi a un call center e perfino se decidi di inviare messaggi di posta elettronica.

Puoi trovare di sicuro più centri Enel nei dintorni di Sessa Aurunca e l’unica cosa da fare è richiedere assistenza ad uno raggiungibile anche a piedi.

Come disdire contratto Enel a Sessa Aurunca

Ora, se tu desiderassi inviare una disdetta per un contratto Enel Energia nel territorio di Sessa Aurunca o nelle sue vicinanze, avresti varie possibilità a tua disposizione. La disdetta del contratto di fornitura può essere sottoscritta solo e soltanto dall'intestatario del momento.

In seguito alla scoperta del punto Enel Sessa Aurunca più facile da raggiungere, non ti resterà che andarci e compilare i moduli di disdetta. Dato che si trovano moltissimi punti Enel sparsi per l'Italia, riuscirai in modo facile a disdire un contratto, presso Sessa Aurunca o a pochi km di distanza.

Puoi volendo fare la stessa richiesta con i due numeri di telefono per il customer care: nell'eventualità in cui il tuo contratto facesse parte del regime di mercato tutelato, il numero verde da digitare sarebbe l'800.900.800; nell'ipotesi invece in cui avessi il contratto nel regime di mercato libero, il numero verde sarebbe sarebbe l'800.900.860.

Se telefonassi dall'estero ci sarebbe la possibilità di contattare il numero per ricevere assistenza immediata: +39 0664511012. Sarebbe anche possibile volendo inoltrare un fax al qui presente numero: 800.046.311.

Puoi, in alternativa, fare l'accesso alla tua area personale MyEnel sul sito di Enel Energia e iniziare a compilare subito la modulistica per disdire.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Sessa Aurunca

Se valutassi di attivare un nuovo contratto Enel, sarebbe meglio essere accolto in un centro Enel Energia Sessa Aurunca nelle vicinanze, trovandolo sul nostro sito.

Se hai bisogno di sottoscrivere un nuovo contratto del gas è necessario essere provvisti di codice fiscale e carta d'identità del proprietario della fornitura e, per concludere, il codice "Punto di Riconsegna", diverso per ogni utente. Per la fornitura di energia elettrica, al contrario, si deve avere il codice Point of Delivery o il numero Eneltel.

E per fare l'attivazione di un contratto di fornitura dell'energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia? Facile, chiedi subito una copia del contratto: ti sarà inviata direttamente dove abiti per essere firmata e restituita.

Infine, serve una trascrizione del contratto che attesti la regolare fruizione o proprietà dell'abitazione, scrivendo Sessa Aurunca nella voce "comune"."

Voltura contratto Enel

Ancora, nel caso in cui tu abbia l'intenzione di sostituire il titolare di un contratto di fornitura luce e/o gas intestato all'ex inquilino o proprietario dell'appartamento, è necessario inoltrare la richiesta per una procedura chiamata voltura. Come risultato, verrà realizzato il cambio dell’intestatario del contratto luce e gas e il contatore continuerà a funzionare.

Se intendessi portare a termine la voltura del contratto, sarà indispensabile una serie di dati, prima ancora di entrare in un centro Enel vicino a casa tua o di dare il via alla procedura guidata sul sito Enel: i dati anagrafici aggiornati dell'intestatario legale del contratto, la posizione dell'edificio, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery), che puoi trovare scritto sulle precedenti bollette.

Ma qual è l'impegno economico da affrontare per volturare la fornitura di energia e gas? Esistono due importi sempre identici e uno che muta, in rapporto al mercato di riferimento selezionato. Di seguito, le voci di cambiamento invariabili: 26,13€ di oneri amministrativi e il deposito della cauzione + IVA. Per il regime di mercato libero dell'energia il fornitore selezionato sancisce la quota per oneri commerciali; il mercato di maggior tutela, infine, si differenzia per una quota invariabile di 23€ oltre a 16 di bollo.

Subentro dei contratti Enel

L'iter di subentro è opportuno unicamente nel momento in cui, dentro all'edificio in oggetto, tutti e due i contatori gas e luce sono già in loco ma inattivi. Tale procedura è utile per ripristinare l'utenza ora disattiva, per mezzo di cui riabilitare i servizi con facilità.

Se desideri attivare un subentro luce&gas in un punto Enel Sessa Aurunca o mediante web, sappi che tutti i dati da avere pronti sono identici a ciò che è richiesto per la voltura: l'ubicazione del domicilio, il codice POD, il nome e il cognome dell'intestatario legale e la lettura del contatore.

I costi della procedura di subentro sono identici a quelli richiesti dalla voltura e sono stabiliti dallo stesso mercato di fornitura scelto: per entrambe le alternative si devono spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela dovrai aggiungere un altro contributo fisso di circa 23€ e 16€ di bollo, invece per il regime di mercato libero dell'energia la tassa per oneri commerciali è decisa dal fornitore energetico. Date le tempistiche burocratiche obbligatorie, è raccomandabile riempire subito i campi di quel che serve per subentrare, con 2-3 mesi di anticipo rispetto a quando ci sarà il cambio di casa.

In base all’impianto valutato, i costi da mettere in conto variano da 250€ circa ma non oltrepassando i 1620€. Prima di aver sottoscritto qualsiasi cosa è di primaria importanza esaminare i vari particolari diversi del regime di mercato libero e del regime di mercato a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il primo mercato menzionato è la conseguenza di un processo di liberalizzazione che è iniziato alla fine degli anni '90, nello specifico nel marzo 1999 con il decreto realizzato da Bersani, allora Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato e completato in maniera definitiva ad agosto 2017, mediante l'entrata in vigore del DDL Concorrenza (Legge 4 agosto 2017, n. 124) del Senato.

I prezzi previsti da questo regime vengono gestiti in modo specifico dai gestori di gas e luce, potendo competere liberamente. Ciò vuol dire che i contratti disponibili nel mercato della corrente elettrica e del gas appartengono a diverse fasce di prezzo, offrendo al potenziale cliente l'opportunità di scegliere il compromesso migliore.

Ancora, se si aderisce al regime di mercato libero dell'energia elettrica si può avvantaggiarsi di costi decisamente meno onerosi. Il perché è semplice: la libertà d'azione dei fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, al contrario del regime di mercato libero, è caratterizzato da costi lievemente diversi per una norma specifica: il costo della materia energia si stabilisce di tre mesi in tre mesi secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; i numerosi gestori che hanno anche scelto il regime del mercato di maggior tutela devono rispettare tutto ciò.

Questa stabilità, nella quale il costo per la materia energia elettrica si calcola indipendentemente dalle quotazioni di mercato garantisce talvolta, per le spese previste per ogni contratto, un risparmio reale nel tempo.

Al di là di tutto, è fondamentale che tu sappia che il regime del mercato tutelato è destinato a fermarsi presto. Dal primo gennaio 2021, le varie PMI sono pertanto obbligate a aderire al regime di mercato libero dell'energia. Per chi sta utilizzando un'utenza privata, differentemente, la data ultima è il 1° gennaio del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per ricevere aiuto da Enel Energia nel caso di problematiche? Le possibilità, come è facile immaginare, sono più di una: tra poco ti diremo quali. Se vuoi usufruire di assistenza fisica, è più utile andare in un punto Enel Sessa Aurunca; i numeri di telefono di Enel Energia, invece, li trovi di seguito:

I numeri fax Enel puoi consultarli di seguito:

I contatti social Enel operativi al momento puoi trovarli qui sotto:

Concludendo, ricorda che hai l'opportunità di fare uso del sito web ufficiale Enel per qualsiasi forma di assistenza. Nella tua sezione riservata MyEnel, una volta fatto il login, ti viene data l'occasione di parlare al telefono con dei tecnici molto bravi, in caso di inconvenienti, per essere sempre aggiornato su dati importanti come, facendo qualche esempio, lo stato delle bollette, la scheda personale e lo stato d'utenza.

Il modello fac-simile necessario per i reclami, inserito nella tua area dell'app MyEnel, è stato creato per sottolineare la presenza di disservizi che riguardano la linea di fornitura. Per terminare, il sito web di Enel Energia contiene anche un servizio di assistenza clienti tramite chat, per chi vuole comunicare con dei professionisti validi anche tramite telefono. Facciamo riferimento ad una risorsa a disposizione sia dei clienti che dei semplici visitatori.

Con lo scopo di avere ulteriore supporto da parte di Enel Energia chiunque potrà discorrere con Elena, il bot sempre operativo dell'azienda: mediante l'app WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger potrai, in modo facile e veloce, chiedere soluzioni per il saldo delle bollette, lettura del contatore e ancora controlli sulla fornitura.

Se devi recapitare modulistica, oltre a documenti di vario tipo, vogliamo comunicarti che esiste l'opportunità di recarsi direttamente in un centro Enel Energia Sessa Aurunca; in caso contrario, esiste una casella postale a cui inviare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top