Enel Spoleto: scopri il punto vendita più vicino

Vorresti trovare un punto Enel Spoleto per fare il subentro o attivare una fornitura? Come contattare il più adatto!

Il gestore Enel S.p.a. garantisce ai cittadini il supporto di centinaia di centri di assistenza, e ciò significa poter gestire gli eventuali problemi di ogni singolo consumatore in tutta Italia.

punto Enel a Spoleto o nei dintorni

Vediamo a che serve un punto Enel. Si tratta di un punto assistenza all'interno del quale puoi tranquillamente porre le tue domande a una persona capace, con una formazione professionale su un contratto Enel. Per attivare un contratto, fare una voltura o un subentro o anche disdettare, il punto Enel a Spoleto può tornare utile.

Sfruttando questi punti assistenza potrai evitare una lunga attesa, cosa che capita puntualmente nel momento in cui vuoi ricevere informazioni servizi di assistenza clienti e perfino quando usi semplicemente un'email.

Certamente potrai trovare a tua disposizione alcuni centri Enel non lontane da Spoleto e l’unica cosa da fare è andare da uno di loro nei tuoi paraggi.

Disdire un contratto Enel a Spoleto

Nel caso in cui volessi eliminare un contratto Enel Energia, certamente nella città di Spoleto potrai sfruttare più opportunità. Intanto, è fondamentale considerare il fatto che soltanto chi firma il contratto potrà fare questa richiesta.

Quando avrai capito qual è il punto Enel Spoleto più facile da raggiungere, ti ci potrai recare per compilare i moduli per disdire. Dato che si può fare affidamento su circa 1000 centri Enel in tutta Italia, sarà molto semplice per te dare disdetta, nella cittadina di Spoleto o nel territorio confinante.

Se sei parte del mercato libero, il numero (gratuito) con cui metterti in contatto è 800900860; se hai un fornitore di luce e gas appartenente al mercato tutelato di luce e gas, invece, potrai chiamare il numero 800900800.

Se vuoi inviare un messaggio tramite fax, potrai digitare il numero 800046311; in ultimo, per chiamare da un paese straniero il numero +39 0664511012 è quello indicato sul sito Enel Energia.

Infine puoi fare il login dentro all'area personale sul sito web di Enel e iniziare a compilare in un secondo i moduli necessari per la disdetta.

Attivare un contratto nuovo Enel a Spoleto

E per attivare un contratto di fornitura con Enel Energia? Semplice: sarà sufficiente recarti in un centro Enel Energia Spoleto e compilare i documenti necessari. Se vuoi conoscere il punto più comodo per te, cercalo sul nostro portale.

Se hai bisogno di sottoscrivere un nuovo contratto del gas è necessario avere il codice fiscale, senza dimenticare la carta d'identità del proprietario della fornitura e, per finire, un codice, il PDR (Punto di Riconsegna), privato per ogni utente. Per il contratto di energia elettrica, diversamente, serve essere in possesso del codice POD (Point of Delivery) o, in alternativa, l'Eneltel.

Se hai bisogno di sottoscrivere un contratto energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia, fatti mandare entro poco una copia del contratto: verrà mandata al tuo domicilio e dovrai restituirla dopo averla firmata.

Non dimenticarti di avere il modulo stampato che certifichi la regolare fruizione o proprietà del domicilio o residenza dove sarà avviata la fornitura, specificatamente nella municipalità di Spoleto oppure all'interno della municipalità.

La voltura del contratto Enel

Una voltura è necessaria esclusivamente nel caso in cui, nell’immobile dove si vuol far partire la fornitura, c'è un contratto in essere e sono ancora attivi il contatore gas e la luce. Richiedere una voltura è, dal punto di vista legale, l'unica via per adeguare a dovere il contratto presente senza che sia necessario interromperlo, sostituendo opportunamente ciascun dato dell’intestatario dove richiesto.

Se l'obiettivo è attivare una voltura gas ed energia elettrica in un punto Enel o anche direttamente online, è di fondamentale importanza possedere diverse informazioni: l'indirizzo della casa, il codice POD (scritto sulle precedenti bollette) specifico per individuare il contratto, i dati del titolare legale e la lettura del contatore.

Ciò che si deve spendere per una qualsiasi voltura gas&luce si valuta in rapporto alle regole del regime di mercato selezionato: a prescindere da tutto questo, bisogna corrispondere 26,13€ per gli oneri amministrativi, più il deposito cauzionale + IVA. Per chi appartiene al regime di mercato a maggior tutela bisogna anche mettere in conto un'altra spesa di circa 23€ più 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero dell'energia la somma aggiuntiva destinata agli oneri commerciali è determinata in modo univoco dalle singole realtà che gestiscono la fornitura.

Subentro contratto Enel

Per poter far riprendere regolarmente il contatore ora non attivo dentro alla residenza è obbligatorio fare un subentro dell'utenza. Alla fine del procedimento, tutti e due i contatori di gas e luce si riavvieranno con facilità.

Per attivare un subentro energia elettrica&gas in un punto Enel Spoleto o mediante web, conta che le informazioni da portare con te sono uguali a ciò che viene domandato per una voltura luce e gas: l'ubicazione della dimora, il POD, i nominativi dell'intestatario legale e la lettura dei numeri del contatore.

I costi della procedura di subentro sono identici a quelli richiesti da una qualsiasi procedura di voltura e sono scelti esclusivamente dal mercato per cui si opta: in entrambi i casi bisognerà corrispondere 26,13€ di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela dovrai contare un ulteriore contributo di 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il regime di mercato libero dell'energia la somma aggiuntiva per oneri commerciali è stabilita unicamente dal fornitore di energia. Tenendo conto delle tempistiche obbligatorie, è auspicabile compilare i moduli che ti servono per subentrare con alcune settimane di anticipo prima dello spostamento di residenza.

Per un impianto nella media, il prezzo oscilla all'incirca dai 340€ circa sino a 1510€. Ancora prima di aver firmato sarà di fondamentale importanza capire tutte le caratteristiche diverse del regime di mercato libero ed il mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il desiderio di fondare un mercato libero dell'energia elettrica è la conseguenza di un procedimento di liberalizzazione che ha avuto inizio alla fine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999. Tale processo, alla cui base c'è il decreto realizzato da Bersani, allora Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, si perfeziona ad agosto 2017 attraverso l'entrata in vigore della Legge 4 agosto 2017, n. 124, conosciuta come DDL Concorrenza, dal Senato.

I costi che riguardano il regime del mercato libero dell'energia vengono scelti in modo specifico dalle diverse realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia elettrica, potendo competere liberamente. Ciò comporta che i contratti di fornitura disponibili sul mercato dell'energia&gas per uso domestico presentano costi differenti, con possibilità di scegliere le tariffe più basse per l'utente.

I costi totali per le forniture di luce&gas dovrebbero essere, per forza di cose, più economici di quelli a maggior tutela, vista la libertà d'azione consentita ai fornitori in gioco.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela dell'energia, se messo a confronto con il mercato libero, si caratterizza per prezzi superiori a causa di un aspetto particolare: il prezzo dell'energia si modifica ogni novanta giorni in base alle decisioni dell’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti); i differenti fornitori di luce e gas facenti parte anche del mercato tutelato non devono trasgredire a tutto ciò.

Questo equilibrio, per cui il prezzo per l'energia prima si calcola in modo indipendente dalle oscillazioni del mercato può garantire nei costi da sostenere per un qualsiasi contratto, un risparmio notevole nel tempo.

Il mercato tutelato verrà interrotto nel giro di poco tempo: la data concordata è il primo giorno di gennaio 2021 per le piccole e medie imprese e trecentosessantacinque giorni dopo per energia elettrica&gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i mezzi per parlare con Enel se dovessero esserci problematiche di vario genere? Le possibilità, come è facile immaginare, sono diverse: vediamo quali. Nel caso preferissi richiedere assistenza fisica, suggeriamo di recarti in un punto Enel Spoleto; i contatti via telefono di Enel Energia, invece, li puoi trovare qui di seguito:

I numeri Fax Enel attualmente operativi sono:

I contatti social Enel sono qui elencati:

Ancora un'informazione: vogliamo ricordarti che hai l'opportunità di ricorrere a tutte le moltissime opzioni sul sito ufficiale Enel per info generali, supporto clienti e risoluzione problemi. Nella tua pagina personale dell'applicazione MyEnel, quando avrai inserito nome utente e password, puoi chiamare personale qualificato, per qualsiasi cosa, per sapere quali sono vari dati come, per esempio, la situazione delle bollette, lo stato d'utenza e la scheda personale.

Il modello fac-simile reclami, consultabile sempre nella tua area privata MyEnel, sarà utile qualora dovessi riscontrare problemi riguardanti la linea di fornitura. Per concludere, il sito web di Enel permette anche di usufruire di un servizio di assistenza clienti tramite chat istantanea, per tutti coloro che vogliono comunicare con un addetto capace senza doversi recare in un centro Enel. Facciamo riferimento ad una risorsa disponibile per tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di assistenza da Enel si può in un attimo comunicare con Elena, il chatbot dedicato: attraverso l'app Telegram, WhatsApp o Facebook Messenger riuscirai, in modo facile e veloce, a ricevere maggiori info su modalità di saldo delle bollette, lettura dei numeri sul contatore e ancora monitoraggi sullo stato di attivazione della fornitura.

Nel caso necessitassi di recapitare della modulistica per fare reclamo o anche altri documenti, ti comunichiamo che c'è l'opportunità di andare in un centro Enel Energia nei pressi di Spoleto; se sei alla ricerca di un'alternativa, esiste una casella di posta a cui spedire la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top