Enel Sulmona: i punti vendita più vicini a cui chiedere

Adesso ti sveleremo l'indirizzo di un punto Enel Sulmona nelle tue vicinanze per sapere ciò che ti serve!

La società Enel Energia dialoga con ciascun utente tramite più di 1000 sportelli per i propri utenti, e può accontentare ogni consumatore da Nord a Sud.

punto Enel a Sulmona o nei dintorni

Se vuoi attivare un contratto, chiudere, così come fare subentri e volture il centro Enel Energia più vicino a Sulmona ti saprà guidare al meglio: qua sarà lì ad attenderti un impiegato con anni di esperienza sul campo, così da trattare alcuni aspetti del tuo contratto.

Grazie a questi punti di assistenza clienti non rischierai di incappare in un'attesa infinita, una seccatura molto comune nel momento in cui ti vuoi affidare a centralini e call center e persino se invii messaggi via mail.

Per fortuna ci sono di certo più centri Enel presso Sulmona e ciò che ti consigliamo è di recarti da uno di loro vicino a casa.

Come disdire contratto Enel a Sulmona

Nell'ipotesi in cui tu stessi valutando di presentare disdetta per un contratto di Enel nel territorio di Sulmona o nelle vicinanze, avresti alcune opzioni a tua disposizione. La disdetta del contratto di fornitura è accettata se inviata in maniera esclusiva dall'intestatario del momento.

Con tutte le info e i dati sottomano ti sarà possibile andare in un punto Enel a Sulmona e compilare subito i modelli necessari per la disdetta. Ricorda che Enel ha un migliaio e più di punti in ogni area del Paese.

Puoi anche in seconda battuta prendere il telefono e richiedere i moduli ai numeri per l'assistenza immediata: nell'istante in cui avessi il contratto nel regime di maggior tutela, il numero verde con cui sistemare la faccenda sarebbe 800.900.800; nel caso invece in cui tu fossi sotto un regime di mercato libero dell'energia, il numero con cui comunicare sarebbe l'800900860.

Se vuoi comunicare un messaggio via fax, il numero da utilizzare è 800046311; per concludere, se risiedi in una città estera il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello corretto.

Se vuoi attuare in modo corretto qualsiasi procedura di disdetta sul sito ufficiale Enel, potrai leggere nella tua area dell'app MyEnel, in cui entrerai dopo aver effettuato l'accesso, la procedura guidata per dare disdetta in totale sicurezza.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Sulmona

Tuttavia, se valutassi di attivare un nuovo contratto Enel, potresti decidere di indirizzarti verso un centro Enel Energia Sulmona a due passi da te, facilmente individuabile dal nostro sito.

E per attivare un contratto del gas Enel? Facilissimo: si deve essere in possesso del codice fiscale, oltre alla carta d'identità della persona intestataria del contratto e, inoltre, un codice, il PDR, differente per ogni utente. Per il contratto di energia elettrica, invece, serve essere in possesso del codice Point of Delivery o, in alternativa, l'Eneltel.

E per fare l'attivazione di un contratto energia online? Semplice, sarà necessario munirsi di della copia originale del contratto: verrà recapitata direttamente a casa e dovrà essere firmata e restituita.

Vogliamo raccomandarti di portarti dietro il modello che certifichi la regolare fruizione o proprietà dell'alloggio in cui si attiverà il contratto, specificatamente dentro a Sulmona oppure all'interno della municipalità.

La voltura del contratto Enel

Ancora, qualora tu stia considerando di cambiare l'intestatario di un contratto di fornitura luce e/o gas già attivo, scopri come inoltrare la richiesta per una procedura chiamata voltura. A seguire, sarà modificato l'intestatario del contratto luce e gas e i contatori potranno restare attivi.

Se volessi portare a termine una voltura standard, dovrai recuperare alcune informazioni, prima ancora di rivolgerti ad un ufficio Enel Energia nei dintorni di dove abiti o di portare a termine la procedura guidata sul sito: il nome e il cognome di colui che si è intestato il contratto, l'indirizzo del palazzo, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), individuabile in una bolletta.

Ma quanto si spende per volturare l'utenza di corrente elettrica e gas? Devi sapere che esistono due costi invariabili più un altro variabile, in relazione al mercato di riferimento desiderato. Di seguito, i prezzi fissi: 26,13€ di oneri amministrativi e il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero le singole realtà che gestiscono le forniture deliberano una cifra; il regime di mercato tutelato, infine, prevede anche una quota sempre uguale di circa 23€ oltre a 16€ per il bollo.

Subentro contratto Enel

È necessario procedere attraverso il subentro solamente quando, nell’alloggio inserito nel contratto, i due contatori di luce e gas sono inattivi ma già presenti. Questo genere di operazione è l'unico mezzo per far ripartire l'utenza ora non attiva, grazie a cui sarà possibile ristabilire la fornitura in maniera regolare.

Se il tuo obiettivo fosse attivare un subentro luce&gas in un punto Enel Sulmona oppure su internet, tieni in considerazione che le informazioni da avere a portata sono uguali a quanto necessario per una procedura di voltura: l'ubicazione dell'alloggio, il POD, i dati aggiornati di colui/colei a cui è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi totali per un subentro sono proprio come quelli di una voltura e sono sanciti univocamente dal mercato di fornitura in cui si sta operando: a prescindere dalla scelta saranno da pagare 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela dovrai aggiungere un altro contributo fisso di 23€ e 16€ di bollo, invece per quel che concerne il mercato libero la cifra aggiuntiva è valutata dallo stesso fornitore. Tenuto conto delle tempistiche tecniche in essere, ti suggeriamo di attivare subito i moduli di subentro, con qualche settimana di anticipo prima del cambio di casa.

Per un impianto longevo, i costi previsti sono stimati da 340€ ma senza eccedere i 1700€. Prima di agire è fondamentale esaminare le varie diversità tra il mercato libero e di quello tutelato.

Costi mercato libero

L'intenzione di proporre un mercato libero dell’energia è il risultato di un procedimento di liberalizzazione che ha avuto inizio precisamente il 16 marzo 1999. Ciò, che ha origine dal decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, più semplicemente decreto Bersani, viene portato a termine in modo definitivo nel 2017 ad agosto mediante l'entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato della Repubblica italiana.

I prezzi inerenti al mercato libero vengono determinati al 100% dalle singole realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, prevedendo una libera concorrenza. Questo comporta che i contratti di fornitura disponibili sul mercato saranno molti e con costi diversi, dando all'utente più possibilità di scelta.

I costi da gestire per il servizio di gas e luce per uso domestico sono di solito inferiori rispetto a quello tutelato, vista la maggiore libertà d'azione consentita a tutti i fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, se contrapposto al regime di mercato libero dell'energia, è noto per avere costi lievemente superiori a causa di una regola particolare: il prezzo della materia prima, l'energia, cambia di 3 mesi in 3 mesi secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA); i parecchi gestori di luce e gas che operano anche nel regime del mercato di maggior tutela devono sottostare a questa direttiva.

Questa prevedibilità, in cui la spesa della componente gas ed elettricità è indipendente dalle variabili di mercato permette il più delle volte, negli importi previsti per ogni contratto, un notevole risparmio sul lungo periodo.

Il mercato di maggior tutela sarà dismesso a breve: la data scelta sarà il giorno del 01/01/2021 per le piccole e medie imprese e trecentosessantacinque giorni dopo per energia&gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come fare per contattare Enel in caso di problematiche di vario tipo? Le scelte disponibili sono più di una: vediamo quali. Nel caso volessi assistenza fisica, conviene andare nei punti Enel Sulmona; i numeri telefonici di Enel Energia, invece, li trovi qui:

I numeri Enel a cui mandare fax li trovi qui:

I contatti social Enel disponibili ora sono:

Per concludere, sappi che hai la possibilità di usufruire di tutte le diverse opzioni sul sito ufficiale Enel al fine di ricevere un'assistenza clienti adeguata. Nella tua sezione dell'app MyEnel, quando avrai effettuato l'accesso, potrai chiamare dei funzionari certificati, nel caso ne avessi bisogno, per conoscere vari dati tipo stato di utenza, bollette e scheda personale del cliente.

Il fac-simile destinato ai reclami, inserito sempre all'interno della tua area dell'app MyEnel, va usato qualora dovessi riscontrare problemi riguardanti la rete che alimenta la fornitura. Poi, il sito web ufficiale prevede un servizio di chat istantanea, per tutti coloro che vogliono comunicare con degli incaricati professionali a distanza. Parliamo di un'opzione a disposizione di tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di assistenza clienti da Enel Energia potrai facilmente interagire con Elena, l'apposito chat bot del gruppo: passando da Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram chiunque può ottenere informazioni in merito a attivazione e pagamento di bollette, autoletture dei numeri del contatore o accertamenti sulle forniture.

Se hai intenzione di recapitare modulistica, ma anche dei documenti vari, vogliamo comunicarti che c'è l'opportunità di andare direttamente nei punti Enel nella zona di Sulmona; altrimenti, è possibile utilizzare una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top