Enel Taranto: lo sportello più vicino a cui chiedere

Presso il punto Enel Taranto più vicino potrai fare l'iter di subentro e fare le tue domande sul servizio. Guarda adesso news e prezzi!

Il gestore Enel Energia dialoga con ogni utente appoggiandosi a centinaia di punti dedicati per il pubblico, e questo si traduce nel riuscire a curarsi di ogni singolo fruitore del servizio al 100%.

Enel Taranto

Punto Enel Taranto o nei dintorni

Un punto Enel? Di cosa si tratta? Di fatto, è un negozio dedicato dove avrai la possibilità di rivolgerti a un impiegato molto valido, per accogliere diverse richieste in merito a questioni come le interruzioni di contratto. Per una procedura di attivazione, disattivare oppure dare il via a subentri e volture, il punto Enel Taranto ti aiuterà.

Chiaramente il punto di forza dei centri Enel è la possibilità di ovviare al problema delle linee dei numeri verdi e ricevere aiuto da incaricati presenti per servirti.

Ecco cosa ti consigliamo, puoi rivolgerti a uno dei diversi centri Enel Taranto: appena hai tempo, vai in uno qualsiasi e richiedi tutte le info di cui hai bisogno!

Come disdire contratto Enel a Taranto

Nel caso in cui la tua idea sia quella di annullare un contratto Enel Energia, sii consapevole del fatto che intorno a Taranto avrai l'opportunità di scegliere tra tante occasioni. Anzitutto, tieni a mente che solo l'intestatario del contratto potrà richiedere disdetta.

Trovato il più comodo, potrai decidere di indirizzarti verso uno dei punti Enel a Taranto e ritirare il modulo pre stampato.

Volendo potresti anche metterti in contatto con i due numeri seguenti: nel caso il tuo contratto fosse nel Mercato a Maggior Tutela, il numero a cui telefonare sarebbe 800900800; nel caso il tuo contratto fosse dentro regime di Mercato Libero dell'energia, il numero verde con cui sistemare la faccenda sarebbe 800900860.

Se fossi all'estero potresti contattare il qui presente numero di telefono: +39 0664511012. Tieni a mente che puoi anche inoltrare un fax al numero dedicato al customer care: 800.046.311.

Se vuoi effettuare una disdetta sul sito di Enel, troverai nella tua area clienti su MyEnel, navigabile dopo aver inserito pin e password, ogni dettaglio e istruzione per disdire il contratto correttamente.

Attivare un nuovo contratto Enel a Taranto

E per attivare un contratto Enel Energia? Nulla di più semplice: non dovrai far altro che recarti in un punto Enel Taranto e compilare i moduli richiesti. Per avere un'idea su quale sia il centro più vicino a te, consulta il sito di Enel Energia.

Se volessi stipulare e attivare un nuovo contratto per la luce, è di primaria importanza ricordarti il codice fiscale e il documento d'identità dell'intestatario, il codice POD o numero Eneltel, d'aiuto per identificare il contatore della residenza. Nell'eventualità in cui il contratto fosse del gas, dovresti essere fornito del codice PDR.

E per attivare un contratto energia online, dal sito Enel Energia? Niente di più semplice, chiedi immediatamente la copia originale del contratto: ti sarà mandata all'indirizzo di residenza e sarà necessario firmarla e restituirla.

Un'altra cosa da non dimenticare: devi allegare una copia del modello che attesti una situazione di affitto o acquisto della casa, ovviamente indicando Taranto all'interno dello spazio dedicato.

Voltura di un contratto Enel

Qualora tu stia prendendo in considerazione di scegliere un nuovo titolare di un contratto di fornitura intestato all'ex proprietario dell'appartamento, scopri come richiedere la cosiddetta voltura. Pertanto, sarà modificato l'intestatario del contratto senza che il contatore sia temporaneamente disattivato.

Nel caso tu voglia effettuare una qualsiasi voltura, dovrai recuperare alcuni dati, prima di essere accolto in un punto Enel Taranto nelle tue vicinanze o di iniziare a compilare la procedura guidata sul portale web: i dati anagrafici dell'intestatario del contratto, l'indirizzo corretto dell'alloggio, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery) o PDR, scritto solitamente in ogni bolletta passata.

Ma qual è l'importo da pagare per la voltura della fornitura di gas ed energia elettrica? In questo caso, bisogna tener presenti due importi sempre identici più uno ulteriore differente, a seconda della tipologia di mercato di riferimento selezionato. Di seguito, le voci di cambiamento invariabili: 26,13 € di oneri amministrativi più il deposito della cauzione + IVA. Per il regime di Mercato Libero i fornitori energetici sanciscono una somma aggiuntiva per oneri commerciali; il regime di Mercato Tutelato, invece, richiede un contributo che non cambia di 23 € + 16 € per il bollo.

Subentro dei contratti Enel

È appropriato fare la procedura di subentro solo e soltanto nell'eventualità in cui, nell’alloggio di cui si parla nel contratto, entrambi i contatori sono già presenti ma inattivi. Questo tipo di operazione è l'unico modo per ripristinare le utenze ora non attive, da non sottovalutare per abilitare di nuovo la fornitura in modo regolare.

Se desideri attivare un subentro gas e luce in un punto Enel Taranto o anche on-line, considera che i diversi dati da portarti dietro sono gli stessi di quanto viene domandato per una procedura di voltura: la posizione del palazzo, il POD, i dati del vecchio intestatario e la lettura dei numeri del contatore.

I costi dell'iter di subentro sono proprio come quelli richiesti per la voltura e sono determinati unicamente dal mercato di riferimento scelto: in ambedue le forme ci sono da pagare 26,13 € di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela saranno da contare un ulteriore contributo di circa 23 € e 16 € di bollo, mentre per il mercato libero la somma è sancita dal fornitore. Quando si considerano le tempistiche obbligatorie, ti suggeriamo di iniziare a compilare subito i moduli che ti servono per subentrare, con un certo numero di settimane d'anticipo prima del cambio di residenza o domicilio.

Per un impianto di alto livello, i costi totali oscillano da una cifra minima di 300 € circa con un tetto massimo di 1670 €. Prima di procedere, tuttavia, sarà fondamentale prendere in esame una ad una le distinzioni del regime di mercato libero e del regime di mercato tutelato.

Costi Mercato Libero

L'intenzione di dare vita a un Mercato Libero dell’energia è il risultato finale di un processo cominciato precisamente nel marzo 1999. Siffatto procedimento, che ha origine dal decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, c'èosciuto come decreto Bersani, si è chiuso nel 2017 (precisamente il 4 agosto) grazie all'approvazione della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, da parte del Senato.

I costi inerenti al Mercato Libero dell'energia sono fissati nello specifico da coloro che gestiscono gas ed energia, concorrendo in maniera libera. Di conseguenza, i contratti di fornitura nel mercato di energia e gas sono più numerosi e vari tra loro, con possibilità di scegliere le tariffe più basse per l'utente.

Gli esborsi previsti per i servizi di gas ed elettricità per uso domestico sono verosimilmente inferiori di quelli del Mercato di Maggior Tutela, data la minore quantità di regole dei fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il Mercato di Maggior Tutela, se messo a confronto con il regime di Mercato Libero dell'energia, si caratterizza per prezzi meno abbordabili a causa di una regola precisa: il prezzo della materia energia cambia di 3 mesi in 3 mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con l'abbreviativo ARERA; i differenti fornitori di gas e luce che hanno aderito anche al Mercato di Maggior Tutela dell'energia sono tenuti a rispettare ciò.

Questo stato di equilibrio, in cui la cifra della componente gas e luce non dipende dalle quotazioni di mercato spesso porta, per le cifre da pagare per un contratto, un risparmio concreto sull'ammontare della bolletta.

Ciò nonostante, dovresti sapere che il servizio di Maggior Tutela si fermerà da qui a poco. Con decorrenza dalla data del 1° gennaio 2022, tutte le PMI devono quindi entrare a far parte del regime di Mercato Libero. Per gli altri, per finire, la data è posposta all'inizio del 2023.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per contattare Enel Energia nel caso di problemi? Le opzioni tra cui poter scegliere sono diverse: vediamo tutte quelle a disposizione. Per un servizio di assistenza fisica, sarebbe appropriato andare in uno dei tanti centri Enel Taranto; i recapiti via telefono di Enel, invece, puoi trovarli di seguito:

I numeri di fax di Enel Taranto:

I contatti social di Enel Taranto:

Ancora un'informazione: ti ricordiamo che hai l'opportunità di usufruire di tutte le diverse funzionalità sul sito ufficiale Enel per usufruire di un'assistenza clienti completa e adeguata. Nella sezione riservata MyEnel, utilizzabile dopo aver effettuato l'accesso, potrai sentire degli incaricati esperti, quando ne avrai bisogno, per conoscere certi dati come, per esempio, lo stato delle bollette, dell'utenza e la scheda personale.

Il modulo fac-simile da compilare per i reclami, inserito nell'area privata, si utilizza qualora dovessi notare malfunzionamenti inerenti alla rete che alimenta la fornitura. Poi, il portale di Enel prevede anche una chat come servizio clienti, per comunicare con dei funzionari preparati senza dover andare in un ufficio Enel. Questo beneficio è a disposizione di tutti, clienti e non.

Al fine di ricevere un ulteriore supporto da parte dei centri Enel Taranto avrai la possibilità di conversare con Elena, l'apposito bot: cercandolo sull'applicazione WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram potrai in modo facile, veloce e intuitivo, ottenere informazioni su soluzioni di pagamento, autoletture del contatore e accertamenti sulla regolarità della fornitura.

Nel caso tu abbia bisogno di mandare uno o più moduli, puoi andare direttamente in un centro Enel Energia Taranto; se sei alla ricerca di una soluzione alternativa, esiste una casella postale ufficiale di cui si può usufruire: Casella Postale 8080, 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Taranto:

Vuoi sapere quali sono gli orari del Punto Enel Taranto? Telefona al centro Enel Taranto più vicino a te, o manda una mail.

Top