Enel Terlizzi: gli sportelli più vicini a cui chiedere

Presso il punto Enel Terlizzi più vicino potrai fare il subentro e soddisfare le tue esigenze. Guarda ora info e tariffe!

Enel S.p.A. è, qui in Italia, la principale azienda nazionale di energia&gas per uso domestico. È in grado di garantire il supporto di un migliaio di punti distribuiti in ognuna delle 20 regioni, adatti a assecondare ciascuna delle varie domande in maniera precisa.

punto Enel a Terlizzi o nei dintorni

Vediamo cos'è un punto Enel. In breve è un centro fisico dentro al quale in un attimo puoi interpellare degli operatori molto validi, con una formazione professionale su un contratto Enel S.p.A. Per procedere ad un'attivazione, recedere e fare subentri e volture, il punto Enel a Terlizzi ti dirà cosa è giusto fare.

Attraverso punti di assistenza di questo genere non rischierai di incappare in telefonate interminabili, una seccatura molto comune quando decidi di affidarti a servizi di assistenza clienti oppure quando decidi di usare semplicemente un'email.

Approfittane ora, ti potrai interfacciare con uno dei numerosi centri Enel Terlizzi: appena puoi, avvaliti dell'esperienza di uno di loro, magari il più vicino a casa!

Come disdire contratto Enel a Terlizzi

Nel caso la tua idea sia quella di eliminare un contratto Enel Energia, tieni a mente che nei luoghi circostanti Terlizzi avrai a disposizione moltissime opportunità. Prima cosa: è indispensabile considerare il fatto che soltanto l'intestatario del contratto potrà stoppare la fornitura.

Dopo aver selezionato il punto Enel Terlizzi più vicino a te, potrai andarci e compilare i documenti per disdire. Considerando che c'è la possibilità di rivolgersi a oltre 1000 centri Enel in tutta Italia, dovrebbe risultarti facile dare disdetta, presso Terlizzi o in un paese vicino.

Se il tuo fornitore fa parte del mercato libero dell'energia, avrai la possibilità di metterti in contatto con il numero 800900860; se hai un fornitore di luce e gas del mercato di maggior tutela, il numero ufficiale è 800900800.

Se per te è meglio utilizzare il fax, puoi digitare il numero 800046311; infine, se hai residenza in una nazione europea o extraeuropea il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello da usare.

Puoi, in ultima istanza, fare l'accesso all'area MyEnel sul sito web di Enel energia e portare a termine la procedura guidata di disdetta.

Attivare un contratto nuovo Enel a Terlizzi

Però se avessi la volontà di attivare un nuovo contratto Enel, potresti in un attimo essere accolto in un punto Enel Terlizzi vicino, arrivandoci dal nostro portale.

Se desiderassi attivare un nuovo contratto della luce, sarà di primaria importanza avere dietro il codice fiscale e un documento (elettronico o cartaceo) d'identità della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, validi per trovare e ripristinare di nuovo il contatore corretto. Nell'eventualità in cui il contratto fosse del gas, dovresti portarti dietro il codice PDR.

E per attivare un contratto energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia? Niente di più semplice, avrai bisogno di una copia: verrà inviata direttamente dove abiti e la dovrai restituire dopo aver apposto la tua firma.

Per attivare la fornitura correttamente, è necessaria una seconda copia del contratto di affitto o acquisto dell'alloggio, ovviamente indicando Terlizzi nella voce "comune"."

La voltura contratto Enel

La voltura è obbligatoria nell'eventualità in cui, dentro alla dimora di tuo interesse, c’è già un contratto in corso e sono ancora in funzione contatore gas e luce. Richiedere una voltura è praticamente l'unica prospettiva per aggiornare il contratto in corso senza che sia necessario interromperlo, sostituendo ognuno dei singoli dati dell'intestatario dove necessario.

Se desideri attivare una voltura gas ed elettricità in un punto Enel o anche direttamente online, sarà importante portare con te alcuni dati: l'indirizzo corretto dell’immobile, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) utile per identificare il contratto, il nominativo del vecchio intestatario e la lettura del contatore.

La spesa prevista per una voltura energia elettrica&gas è molto variabile in base alle regole del mercato di riferimento selezionato: per ambedue i tipi bisogna pagare 26,13€ per gli oneri amministrativi, e il deposito cauzionale + IVA. Per chi agisce nel regime a maggior tutela si aggiungono anche un altro contributo fisso pari a 23€ e 16€ per il bollo, mentre per il mercato libero la somma extra destinata agli oneri commerciali è a discrezione univocamente delle aziende fornitrici.

Subentro dei contratti Enel

Per poter riattivare di nuovo l'utenza in precedenza attiva dentro all'edificio sarà obbligatorio fare una procedura di subentro. Una volta finita la procedura, sia il contatore della luce che quello del gas saranno riattivati in modo facile e veloce.

Se il tuo obiettivo fosse attivare un subentro elettricità e gas in un punto Enel Terlizzi oppure direttamente on-line, sii consapevole del fatto che le diverse informazioni da avere dietro sono uguali a quanto viene domandato per una voltura luce e gas: l'ubicazione della dimora, il POD, i dati anagrafici aggiornati di colui/colei a cui è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

Gli esborsi previsti per un iter di subentro sono alla pari di quelli richiesti per una procedura di voltura qualsiasi e sono decisi univocamente dal regime di mercato per cui si opta: a fronte di ciò ci sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela ci saranno un contributo fisso di 23€ e 16€ di bollo, invece per il mercato libero la somma aggiuntiva per oneri commerciali è decisa dal fornitore di energia. Dando un'occhiata alle tempistiche in essere, faresti bene a riempire i campi della modulistica per il subentro con qualche settimana di anticipo rispetto a quando ci sarà il cambio di domicilio.

Per un impianto duraturo, il prezzo oscilla da un minimo di 320€ circa toccando anche i 1530€. Prima di sottoscrivere un contratto, tuttavia, sarà indispensabile apprendere tutte le diversità del regime di mercato libero e del regime di maggior tutela.

Costi mercato libero

Il pensiero di proporre un regime di mercato libero dell'energia elettrica è la naturale conseguenza di un processo che ha avuto inizio al termine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999. Questo processo, alla cui base c'è il decreto Bersani (decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79), si è chiuso in modo definitivo nel 2017 il 4 agosto attraverso l'approvazione della Legge 4 agosto 2017, n. 124, detta DDL Concorrenza, dal Senato.

I prezzi previsti dal mercato libero dell'energia vengono valutati in modo specifico dalle singole realtà che gestiscono la fornitura di gas ed energia, concorrendo in maniera libera. In questo modo, i contratti di fornitura sul mercato dell'energia elettrica per uso domestico presentano costi differenti, concedendo all'utente l'occasione di scegliere il compromesso più vantaggioso.

Non è tutto: aderendo al mercato libero si può approfittare di importi da pagare indubbiamente più bassi. Ecco spiegato il perché: la maggiore libertà d'azione garantita ai diversi fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, se comparato al mercato libero dell'energia, prevede prezzi lievemente superiori a causa di un aspetto specifico: il valore della materia prima, l'energia, cambia ogni 3 mesi in base alle decisioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, meglio conosciuta con l'abbreviativo ARERA; i differenti gestori di forniture che fanno parte anche del mercato di maggior tutela sono costretti a sottostare a tale regola.

Una gestione simile, dentro alla quale la cifra della materia gas&luce non si lega all'andamento del mercato può portare, per le somme in gioco riguardanti ogni contratto, un risparmio sul lungo periodo.

Ciò nonostante, dovresti tenere presente il fatto che il mercato tutelato cesserà di esistere tra non molto tempo. A decorrere dalla data del 1° gennaio 2021, le PMI (piccole e medie imprese) saranno pertanto tenute a fare il passaggio al regime di mercato libero dell'energia. Per chi utilizza un'utenza domestica, invece, la data è fissata al primo giorno del 2022.

Contatti Nazionali Enel

Cosa si può fare per parlare con Enel Energia se dovessero presentarsi problematiche di vario genere? Le possibilità tra cui poter scegliere sono numerose: a breve ti diremo quali. Se preferisci un servizio di assistenza fisica, sarà meglio andare nei punti Enel Terlizzi; i numeri telefonici di Enel Energia, invece, puoi leggerli qui sotto:

I numeri Enel per inviare fax potrai leggerli qui sotto:

I contatti social Enel puoi consultarli di seguito:

Alla fine, vogliamo comunicarti che c'è l'opportunità di fare uso di tutte le varie funzioni sul sito ufficiale Enel al fine di ricevere assistenza. Su MyEnel, nella tua area personale, dopo aver effettuato l'accesso, hai l'opportunità di chiedere assistenza a dei tecnici molto validi, per ogni evenienza, per esaminare dati utili come, facendo qualche esempio, bollette, stato dell'utenza e scheda personale.

Il modello per inviare un reclamo, consultabile nella tua sezione dell'app MyEnel, viene utilizzato per segnalare problemi che hanno a che fare con la linea. Passando ad altro, il sito ufficiale di Enel Energia possiede anche una chat come strumento di assistenza clienti, per tutti coloro che vogliono comunicare con dei tecnici professionali anche tramite telefono. Si tratta di una possibilità disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per avere un supporto clienti più che adeguato da Enel puoi facilmente interloquire con Elena, il chat bot dedicato dell'azienda: aprendo l'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram sarà possibile ricevere maggiori info su attivazioni e pagamenti di bollette, autolettura del contatore e infine analisi dello stato di attivazione della fornitura.

Se necessiti di spedire uno o più documenti, sappi che esiste un'interessante occasione: quella di andare nei centri Enel nella zona di Terlizzi; se cerchi una soluzione differente, c'è un altro strumento, cioè una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top