Enel Termini Imerese: il punto vendita più vicino per ogni tuo problema

Se fosse tua intenzione andare da un punto Enel Termini Imerese poco lontano da te, qui ti diremo il suo indirizzo preciso e ulteriori informazioni!

Enel è sicuramente il primissimo fornitore nazionale di gas&luce. È in grado di garantire al cittadino l'assistenza da parte di mille e più punti collocati in aree strategiche, con impiegati formati per ascoltare tutte le domande dei clienti.

punto Enel a Termini Imerese o nei dintorni

Se vuoi attivare un contratto, effettuare subentri e volture, e disdire il centro Enel Energia più vicino a Termini Imerese è la giusta soluzione per te: là avrai l'occasione di rivolgerti a uno specialista abile, per risolvere tutti i problemi sulla fornitura di luce e gas.

Il pregio dei centri Enel è che potrai superare le attese dei centralini e ricevere ascolto da una persona in loco.

Sfrutta questo vantaggio, potrai disporre di uno dei vari punti Enel Termini Imerese: non appena hai tempo, scegline uno, possibilmente non lontano da casa tua!

Disdire un contratto Enel a Termini Imerese

Ora, se tu volessi presentare disdetta per un contratto di Enel nel territorio di Termini Imerese o nelle sue vicinanze, avresti a tua disposizione diverse possibilità. La disdetta del contratto di fornitura deve essere firmata tassativamente soltanto da chi lo ha firmato in origine.

Dopo aver capito qual è il punto Enel Termini Imerese vicino a casa tua, vai lì per compilare i documenti per la disdetta. Poiché hai a disposizione centinaia di centri Enel nell'intero Paese, non sarà certo difficile farlo se sei domiciliato a Termini Imerese o poco distante.

In alternativa potresti anche richiedere i moduli a i numeri predisposti: nell'ipotesi in cui avessi un contratto dentro al mercato tutelato, il numero verde con cui comunicare sarebbe 800.900.800; nel caso tu fossi dentro al regime di mercato libero dell'energia, il numero con cui comunicare sarebbe 800.900.860.

Se sceglierai di mandare un fax, allora digita 800046311; infine, se hai residenza in uno stato estero il numero +39 0664511012 è quello ufficiale.

Per effettuare qualsiasi procedura di disdetta sul sito Internet di Enel Energia, puoi trovare nell'area personale MyEnel, utilizzabile una volta che avrai fatto il login, ogni dettaglio e istruzione per disdire appena possibile.

Attivare un contratto nuovo Enel a Termini Imerese

E per fare l'attivazione di un contratto Enel Energia? Semplicissimo: sarà sufficiente recarti in un punto Enel Termini Imerese e compilare i moduli previsti. Se hai dubbi su quale sia il punto meno distante da casa tua, vai a cercarlo sul sito di Enel Energia.

Per fare un'attivazione di un nuovo contratto della luce, è opportuno allegare il codice fiscale e la carta di identità (cartacea o elettronica) della persona a cui verrà intestato e il codice POD o numero Eneltel, unici per identificare il contatore presente. Se fosse del gas, bisognerebbe invece allegare il codice PDR.

E per attivare un contratto energia online, dal sito ufficiale di Enel Energia? Facilissimo, chiedi in breve tempo una copia del contratto firmato: verrà recapitata all'indirizzo di casa ed è da restituire dopo averla firmata.

Ancora, ricorda di allegare una trascrizione del contratto di affitto o acquisto dell'appartamento, scrivendo Termini Imerese all'interno dello spazio dedicato.

La voltura contratto Enel

C'è bisogno della voltura se, nella residenza dove partirà la fornitura, è presente un contratto e sia la luce che il contatore gas stanno andando. La voltura è davvero l'unica soluzione per ratificare il contratto esistente senza per forza disattivarlo, sostituendo i dati relativi all'intestatario nei campi designati.

Per attivare una voltura corrente elettrica e gas in un punto Enel o anche on line, sarà indispensabile essere in possesso di una serie di informazioni: l'indirizzo dell'abitazione, il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza) utile per trovare il contratto attuale, i dati anagrafici di chi ha inserito le proprie info personali per l'intestazione e la lettura del contatore.

Ma quanto si dovrà spendere per una qualsiasi voltura? Esistono due importi di pagamento sempre uguali più uno ulteriore diverso, basandosi sull'offerta del mercato scelto. Ecco le voci di cambiamento invariabili: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA. Per il regime di mercato libero dell'energia il fornitore scelto decide una cifra extra destinata agli oneri commerciali; il mercato tutelato, per finire, richiede anche una spesa che non cambia di circa 23€ e 16€ di bollo.

Subentro contratto Enel

È idoneo richiedere la procedura di subentro esclusivamente nell'eventualità in cui, dentro all'edificio indicato sul contratto, la luce e il contatore sono in loco ma non attivi. Questa tipologia di procedura sarà il solo mezzo per ripristinare l'utenza ora disattiva, attraverso cui poter abilitare nuovamente le forniture nel modo corretto.

Le informazioni da presentare se l'obiettivo è attivare un subentro gas ed energia sono equipollenti a paragone di quanto richiesto per la voltura: indirizzo specifico dell'alloggio, dati anagrafici aggiornati del vecchio intestatario, lettura del contatore e il codice Point of Delivery, detto POD. Una volta ottenuti tutti i documenti e le info, riuscirai senza alcun tipo di problema a portare a compimento tale procedimento in un punto Enel Termini Imerese.

I costi previsti per passare attraverso il subentro sono paragonabili a quelli richiesti per la procedura di voltura luce e gas e sono impostati in via esclusiva dal mercato di riferimento scelto: per entrambe le varianti dovrai versare 26,13€ di oneri amministrativi uniti al deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato si aggiungeranno un altro contributo fisso intorno ai 23€ e 16€ di bollo, invece per quanto riguarda il regime di mercato libero la quota extra per oneri commerciali è sancita dallo stesso fornitore scelto. Vedendo le tempistiche tecniche in gioco, consigliamo di completare subito i moduli che ti servono per subentrare, con qualche settimana di anticipo prima del cambio di residenza o domicilio.

In base all’impianto preso in considerazione, la somma varia all'incirca dai 310€ circa ma senza passare i 1610€. Ancora prima di firmare, però, sarà molto importante capire quali sono i particolari diversi tra il mercato libero e del regime di mercato tutelato.

Costi mercato libero

Il primo, vale a dire il mercato libero, è il risultato di un procedimento di liberalizzazione che è stato intrapreso al termine degli anni '90 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, detto decreto Bersani e finito il 4 agosto 2017, con la ratifica della Legge 4 agosto 2017, n. 124, più nota come DDL Concorrenza, del Senato della Repubblica italiana.

I costi che riguardano il mercato libero dell'energia sono determinati in toto dalle singole realtà che gestiscono le forniture di gas ed energia elettrica, concorrendo in modo libero. Tutto ciò comporta che i contratti di fornitura disponibili sul mercato dell'energia elettrica prevedono costi diversi fra loro, lasciando al potenziale cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più competitivo.

In più, con l'adesione al regime di mercato libero dell'energia si può avvantaggiarsi di costi complessivi più bassi. Ecco perché: la libera concorrenza garantita ai diversi fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato, se posto a confronto con il mercato libero dell'energia, prevede prezzi superiori a causa di una regola specifica: il valore della materia energia viene stabilito ogni novanta giorni secondo le indicazioni dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, più semplicemente ARERA; i diversi gestori di forniture di gas e luce che aderiscono anche al mercato di maggior tutela dell'energia devono sottostare a tale regola.

Questa scarsa variabilità, nella quale la cifra per la materia corrente elettrica e gas si calcola in modo slegato dalle oscillazioni del mercato spesso garantisce, per le spese in gioco per un contratto, un risparmio concreto sul lungo periodo.

Il mercato di maggior tutela sfortunatamente si fermerà: la data accordata è fissata al 01/01/2021 per tutte le piccole e medie imprese e con un posticipo di un anno per gas ed energia per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Quali sono i modi per parlare con Enel nel caso di dubbi? Le scelte, come avrai intuito, non mancano: tra poco scoprirai quali. Se hai bisogno di richiedere assistenza fisica, è utile andare in un punto Enel Termini Imerese; i numeri di telefono di Enel Energia, invece, li trovi di seguito:

I numeri Fax Enel operativi al momento li trovi qui sotto:

I contatti social Enel operativi al momento puoi leggerli di seguito:

In conclusione, ti ricordiamo che c'è la possibilità di usufruire di tutte le varie funzioni sul sito ufficiale Enel come mezzo di assistenza clienti. Su MyEnel, nella sezione dedicata, una volta fatta l'autenticazione, ti viene data la possibilità di chiamare un funzionario molto capace, per ogni evenienza, per sapere quali sono vari dati come lo stato delle bollette, dell'utenza e la scheda personale.

Il modulo fac-simile reclami, sempre nell'area riservata MyEnel, è stato creato nel caso riscontrassi eventuali problematiche inerenti alla linea di fornitura. Come ultima cosa, il sito internet Enel Energia prevede per gli utenti anche un servizio clienti tramite chat istantanea, per tutti coloro che vogliono parlare con un operatore qualificato a distanza. Si tratta di un beneficio a disposizione di tutti, clienti e non.

Come ulteriore forma di assistenza clienti da Enel Energia avrai la possibilità di interfacciarti con Elena, il bot apposito della compagnia: scrivendo sull'app Telegram, Facebook Messenger o WhatsApp riuscirai in modo facile, veloce e intuitivo, ricevere maggiori info su soluzioni di pagamento delle bollette, autoletture dei numeri sul contatore e infine test sulle forniture.

Nel caso tu debba recapitare uno o più moduli, ricorda che esiste un'interessante occasione: quella di recarsi direttamente in un centro Enel Energia nella zona di Termini Imerese; se stai cercando una soluzione diversa, esiste una casella di posta ufficiale a cui inviare la documentazione: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top