Enel Terni: il punto più vicino per tutti i tuoi dubbi

Adesso ti indicheremo dov'è il punto Enel Terni a tua disposizione per ottenere informazioni!

Il gestore che fornisce luce e gas Enel Energia si interfaccia con ogni utente sfruttando più di 1000 sportelli di customer care, avendo quindi i mezzi per dare informazioni a tutta l'utenza da Nord a Sud.

Enel Terni

Punto Enel Terni o nei dintorni

Per procedere ad un'attivazione, richiedere subentri e volture, o anche sporgere reclami il punto Enel Terni è quello di cui hai bisogno: all'interno del punto sarai assistito da uno specialista valido e preparato, così da poter eliminare le cose dubbie o che non ti convincono che riguardano il tuo contratto.

Mediante questi centri di assistenza eviterai facilmente lunghi tempi morti, cosa che capita puntualmente nel momento in cui fai affidamento a servizi di assistenza clienti ma perfino quando decidi di usare semplicemente un'email.

Esistono due punti Enel Terni e la cosa da fare è richiedere assistenza al più prossmo alle tue vicinanze.

Disdire un contratto Enel a Terni

Nel caso volessi risolvere un contratto Enel Energia, sicuramente a Terni potrai scegliere tra alcune opportunità. Intanto, tieni in considerazione che nessuno a parte chi firma il contratto può cancellarsi dallo stesso.

Dopo che avrai capito qual è il punto Enel Terni vicino a casa tua, potrai recarti lì per riempire i moduli per la disdetta. Alla luce del fatto che si può fare affidamento su circa 1000 centri Enel distribuiti su tutto il territorio italiano, non troverai di certo difficile disdire un contratto, nella città di Terni o nel territorio confinante.

Potresti anche in seconda battuta richiedere i moduli ai numeri qui presenti: nell'ipotesi in cui avessi aderito al regime a maggior tutela, il numero verde sarebbe sarebbe l'800900800; nel caso fossi un cliente del regime di mercato libero, il numero verde da digitare sarebbe l'800900860.

Nel caso volessi mandare un messaggio tramite fax, usa questo numero: 800046311; ricorda poi che per avere un contatto se abiti all'estero il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello da usare.

In ultima istanza puoi fare l'accesso dentro alla sezione MyEnel sul sito di Enel Energia e compilare in un secondo la modulistica per disdire.

Come attivare un nuovo contratto Enel a Terni

Qualora scegliessi di attivare un nuovo contratto Enel, sarebbe meglio recarti fisicamente in un centro Enel Energia Terni facilmente raggiungibile da casa tua, dopo averlo trovato sul nostro sito.

Se l'obiettivo è stipulare e attivare un nuovo contratto per l'elettricità ad uso domestico, sarà importante essere fornito del codice fiscale e un documento (elettronico o cartaceo) d'identità della persona intestataria e il codice POD o numero Eneltel, d'aiuto per identificare e ri-attivare nuovamente il contatore installato. Però se il contratto fosse del gas, dovresti avere dietro il codice PDR.

Puoi volendo procedere ad una stipula e attivazione del contratto provando a fare il login sul sito ufficiale Enel. Dopo aver concluso il procedimento guidato potrai avere una copia del contratto, da recapitare compilata.

Poi, sarà necessaria una copia del modello di affitto o proprietà dell’immobile, ovviamente indicando Terni nella voce "comune".

La voltura del contratto Enel

Bisogna fare una voltura esclusivamente quando, dentro al palazzo in oggetto, c'è ancora un contratto in corso e sia contatore gas che luce stanno andando. La voltura è legalmente l'unica possibilità per apportare modifiche al contratto presente senza doverlo disattivare, modificando ogni singolo nome dell’intestatario dove serve.

Se desiderassi effettuare correttamente l'iter di voltura, ci sarebbe bisogno di un tot di dati, prima di recarti in un negozio Enel Energia a pochi km da te o di recuperare quel che serve sul sito Enel: i dati anagrafici del vecchio intestatario del contratto, l'indirizzo preciso della residenza, i numeri del contatore e il codice POD (l'analogo del "codice fiscale" di un'utenza), che puoi recuperare in una qualsiasi bolletta.

Quello che si deve versare per una qualsiasi procedura di voltura energia elettrica e gas varia tantissimo rapportandosi alle modalità del mercato di fornitura desiderato: a prescindere dalla scelta ci sono da corrispondere 26,13 € di oneri amministrativi, uniti al deposito per la cauzione + IVA. Per chi agisce all'interno del mercato di maggior tutela ci sono anche un'altra spesa pari a 23 € più 16 € di bollo, mentre per quel che concerne il regime di mercato libero dell'energia la somma per oneri commerciali dipende univocamente dai fornitori.

Subentro contratti Enel Energia

Al fine di aprire di nuovo l'utenza spenta dentro al domicilio o residenza è obbligatorio passare attraverso un iter di subentro dell'utenza. Da quel punto in poi, tutti e due i contatori di luce e gas verranno accesi nuovamente.

Se il tuo obiettivo fosse attivare un subentro luce e gas in un punto Enel Terni oppure sul web, sappi che tutte le informazioni da avere con te sono le stesse di quanto viene domandato per una voltura luce e gas: l'indirizzo corretto dell'appartamento, il codice Point of Delivery, detto POD, il nome e il cognome del titolare del contratto al momento e i numeri del contatore.

I costi complessivi per un subentro sono proprio come quelli richiesti da una procedura di voltura luce e gas qualsiasi e sono valutati univocamente dal regime di mercato per cui si opta: in ambedue le possibilità bisognerà spendere 26,13 € di oneri amministrativi più il deposito cauzionale + IVA; per il mercato tutelato dovrai aggiungere pure un ulteriore contributo intorno ai 23 € e 16 € di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero la tassa extra è stabilita dallo stesso fornitore di energia. Viste le tempistiche burocratiche, è auspicabile dare subito il via alla procedura guidata di subentro, con dovuto anticipo rispetto a quando ci sarà lo spostamento di domicilio o residenza.

In base all’impianto da installare, gli importi da pagare oscillano da una cifra minima di 310 € fino ai 1600 €. Prima di aver sottoscritto il contratto, però, è opportuno prendere in considerazione la lista delle caratteristiche del regime di mercato libero e del regime a maggior tutela.

Costi Mercato Libero

La convinzione di istituire un mercato libero è la conseguenza di un processo di liberalizzazione che è iniziato nello specifico nel marzo 1999. Siffatto progetto, la cui origine è il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (decreto Bersani), è stato portato a termine definitivamente ad agosto 2017 grazie all'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, più nota come DDL Concorrenza, dal Senato della Repubblica.

I costi previsti dal mercato libero dell'energia sono quantificati del tutto dalle singole realtà che gestiscono la fornitura di gas e luce, che possono competere in modo libero. Grazie a questo, i contratti nel mercato dell'energia e gas per uso domestico appartengono a varie fasce di prezzo, dando al potenziale cliente l'opportunità di scegliere il compromesso più vantaggioso.

Gli importi da pagare per le forniture di gas ed elettricità per uso domestico dovrebbero essere spesso più convenienti rispetto al regime di maggior tutela, data la minore quantità di regole permessa ai fornitori in commercio.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato tutelato dell'energia, se si paragona al regime di mercato libero dell'energia, prevede costi lievemente superiori ed ecco la causa: il valore della materia prima, l'energia, cambia ogni 90 giorni a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, spesso abbreviato con ARERA; i differenti gestori di gas e luce che hanno scelto di operare anche nel mercato di maggior tutela si devono attenere a questa norma.

Una gestione simile, in cui la cifra della materia energia elettrica e gas è totalmente indipendente dalle variabili di mercato porta talvolta, nei costi per un qualsiasi contratto, un potenziale risparmio sul lungo periodo.

Questo mercato sarà abolito fra non molto: la data scelta sarà il giorno del 1° gennaio 2022 per le PMI e il primo giorno del 2023 per gas ed energia elettrica per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

In che modo rivolgersi a Enel Energia nel caso in cui ci fossero problemi di vario tipo? Le possibilità, chiaramente, non mancano: vediamo quali. Per assistenza fisica, è più utile andare nei punti Enel Terni; i recapiti via telefono di Enel Energia, invece, puoi consultarli di seguito:

I numeri di fax di Enel Terni:

I contatti social di Enel Terni:

Prima di chiudere il discorso, vogliamo ricordarti che hai la possibilità di adoperare tutte le diverse funzionalità sul sito ufficiale Enel per usufruire di un'assistenza clienti completa e adeguata. Nella pagina personale dell'applicazione MyEnel, dopo aver fatto il login, hai la possibilità di chiedere aiuto a un professionista molto preparato, in qualsiasi istante, per esaminare diversi dati tipo, facendo qualche esempio, stato di utenza, bollette e scheda generale del cliente.

Il fac-simile pensato per presentare un reclamo, che trovi sempre all'interno della tua sezione riservata su MyEnel, servirà se dovessi riscontrare eventuali problemi inerenti alla linea di fornitura. Per concludere, il portale ufficiale di Enel Energia prevede per gli utenti anche un servizio di assistenza clienti tramite chat istantanea, per comunicare con una persona aggiornata anche in remoto. Ci riferiamo ad una risorsa disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per ricevere un'ulteriore assistenza da parte del centro Enel Energia Terni puoi tranquillamente interloquire con Elena, il nuovo bot del gruppo: passando attraverso l'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram potrai in modo facile, veloce e intuitivo, ricevere maggiori info su soluzioni per il saldo delle bollette, autoletture dei numeri del contatore e monitoraggi sulla regolarità delle forniture.

Se vuoi inoltrare modulistica e documenti vari, puoi recarti in un punto Enel Terni; se cerchi una soluzione differente, esiste una casella postale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Terni:

Informati in merito agli orari del punto Enel Terni per sapere quando recarti agli sportelli, contatta l'ufficio a te più comodo via telefono o via mail.

Top