Enel Terracina: lo spazio più vicino dove recarti

Avresti bisogno di un punto Enel Terracina per subentrare o attivare un contratto? Individua ora il migliore!

L'ENEL, Ente Nazionale per l'Energia Elettrica, è, in Italia, il più grande fornitore nazionale di gas ed energia. Ha la capacità di garantire ai cittadini il supporto di 1000 e più punti sparsi nelle varie regioni, con lo scopo principale di gestire al meglio tutte le diverse esigenze in modo preciso.

punto Enel a Terracina o nei dintorni

Per attivare un contratto, chiudere, oppure richiedere una voltura o un subentro il centro Enel Energia a Terracina troverà la soluzione giusta per te: in sede ti potrai rivolgere a un operatore con numerose competenze, che ti consiglierà al meglio per trattare possibili ostacoli del tuo contratto.

Per mezzo di sportelli come questi non rischierai di incappare in tempi lunghissimi per avere una risposta, situazione che si verifica al 100% se utilizzi servizi di assistenza clienti ma persino quando invii messaggi tramite indirizzi mail.

Quasi sicuramente esistono alcuni centri Enel nelle vicinanze di Terracina e la strategia migliore è contattarne uno nelle vicinanze.

Come disdire contratto Enel a Terracina

Se tu scegliessi di presentare disdetta per un contratto di Enel nel comune di Terracina o nell'area circostante, avresti a tua disposizione diverse scelte possibili. La cessazione di un contratto può essere compiuta tassativamente soltanto da chi lo ha firmato in origine.

Rintracciato il più vicino, potrai decidere di rivolgerti ad uno dei punti Enel a Terracina e richiedere in un attimo i moduli di disdetta. Non dimenticare che Enel ha a disposizione diverse centinaia di punti in tutte le regioni.

Puoi anche in alternativa prendere il telefono e sentire i numeri di telefono predisposti: nell'istante in cui fossi passato al regime a maggior tutela, il numero da interpellare sarebbe 800900800; nel caso invece in cui fossi passato al mercato libero, il numero verde da provare sarebbe 800900860.

Per tutti i clienti dall'estero ci sarebbe la possibilità di prendere contatti con il numero di telefono verde +39 0664511012. Ricordati che si può inviare un fax al numero predisposto: 800046311.

La tua ultima opzione sarebbe accedere al login dentro alla sezione MyEnel sul sito ufficiale e compilare subito i moduli di disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Terracina

Nel caso in cui decidessi di attivare un contratto Enel, ti consiglieremmo di accedere ad un centro Enel Energia Terracina nelle tue vicinanze, arrivandoci dal nostro sito.

E per sottoscrivere un contratto del gas Enel Energia? Faciissimo: bisogna avere il codice fiscale, senza dimenticare il documento d'identità di chi sarà l'intestatario del contratto di fornitura e, per finire, un codice, il PDR (Punto di Riconsegna), che cambia per ogni contatore. Per l'energia elettrica, al suo posto, è necessario il codice Point of Delivery, detto POD o, in alternativa, l'Eneltel.

Ci sarebbe anche l'opzione di eseguire una procedura di attivazione connettendoti con i tuoi dati sul sito ufficiale di Enel Energia. Dopo aver finito la procedura troverai una copia del contratto, da compilare e riconsegnare firmata.

Dovrai anche presentare l'apposita modulistica che attesti la regolare fruizione o proprietà dell’immobile di tuo interesse, nel tuo caso nella cittadina di Terracina oppure nel territorio circostante.

Voltura contratto Enel

Qualora tu stia considerando di modificare il titolare di un contratto di fornitura intestato a un'altra persona, dovrai fare domanda di una procedura chiamata voltura. Così facendo, sarà modificato l'intestatario del contratto e la fornitura potrà restare attiva.

Nel caso tu abbia bisogno di attuare qualsiasi procedura di voltura, dovresti raccogliere una serie di informazioni, prima di rivolgerti ad un centro Enel non lontano da casa o di iniziare quel che serve sul portale: il nome e il cognome di chi ha inserito le proprie info personali per l'intestazione, l'indirizzo dell'abitazione, i numeri del contatore e il codice POD, che puoi facilmente recuperare in bolletta.

Ma, nel concreto, qual è l'impegno economico da affrontare per la voltura della fornitura di gas e luce? Troviamo due importi di pagamento sempre uguali e uno ulteriore che cambia, in base al mercato di fornitura. Le voci di pagamento fisse sono: 26,13€ per gli oneri amministrativi e il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il regime di mercato libero dell'energia le singole realtà che gestiscono le forniture valutano la cifra extra destinata agli oneri commerciali; il mercato di maggior tutela, poi, differisce per una quota invariabile pari a 23€ + 16 di bollo.

Subentro contratto Enel

Al fine di ripristinare da zero i contatori disattivati nel domicilio o residenza bisogna avviare un iter di subentro dell'utenza. Facendo così, entrambi i contatori di luce e gas si riattiveranno un'altra volta.

Se il tuo obiettivo fosse attivare un subentro gas ed energia elettrica in un punto Enel Terracina o anche mediante web, conta che le diverse informazioni da presentare sono uguali a quanto richiesto per una voltura qualsiasi: l'indirizzo dell'alloggio, il codice POD, i nominativi dell'intestatario attuale e la lettura del contatore.

I costi da sostenere di un iter di subentro sono uguali a quelli richiesti da una qualsiasi procedura di voltura luce e gas e sono deliberati unicamente dal mercato di fornitura: per entrambe le varianti ci sono da spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime a maggior tutela ci saranno anche un contributo pari a 23€ e 16€ di bollo, mentre per il mercato libero la quota extra è disposta dal fornitore energetico. Prestando attenzione alle tempistiche tecniche obbligatorie, è conveniente completare subito i moduli di subentro, con alcune mesi di anticipo rispetto a quando avverrà il cambio di domicilio o residenza.

Per un impianto nella media, i costi da mettere in conto variano dai 300€ fino ai 1500€. Prima di aver siglato il contratto è importantissimo conoscere quali sono le diversità del regime di mercato libero dell'energia e di quello a maggior tutela.

Costi mercato libero

Il mercato libero dell'energia e del gas si identifica come l'esito finale di un processo cominciato negli anni '90 con il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (decreto Bersani) e concluso definitivamente nel 2017, il 4 agosto, attraverso la ratifica del DDL Concorrenza (Legge sulla Concorrenza n. 124/2017) da parte del Senato.

I prezzi inerenti al mercato libero dell'energia vengono controllati in tutto e per tutto dalle aziende che gestiscono gas e luce, prevedendo una libera concorrenza. Ciò vuol dire che i contratti nel mercato di elettricità e gas apparterranno a varie fasce di prezzo, offrendo al potenziale cliente l'occasione di scegliere il compromesso migliore.

Ricorda anche questo: con l'adesione al regime di mercato libero dell'energia è possibile avvantaggiarsi di costi totali senza dubbio minori. Qual è il motivo? La libertà d'azione concessa ai fornitori in campo.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, se messo a confronto con il regime di mercato libero dell'energia elettrica, si distingue per i costi lievemente superiori per un motivo particolare: il prezzo della materia energia si rinnova ogni 3 mesi secondo le indicazioni dell'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti); i differenti gestori di gas e luce che appartengono anche al mercato tutelato dell'energia non devono infrangere questa norma.

Questa stabilità, in cui il prezzo dell'energia prima non si lega ai meccanismi del mercato garantisce talvolta, per le spese per un contratto standard, un risparmio nel tempo.

Il servizio di maggior tutela si concluderà nel giro di poco tempo: la data accordata sarà il giorno del primo gennaio 2021 per tutte le PMI e il 1° gennaio del 2022 per luce e gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come rivolgersi a Enel nel caso in cui ci fossero dubbi? Le alternative tra cui poter scegliere sono tante: a breve ti diremo tutte quelle a disposizione. Se preferisci assistenza fisica, conviene andare nei punti Enel Terracina; i numeri di telefono di Enel, invece, sono questi:

I numeri fax Enel sono i seguenti:

I contatti social Enel a cui inviare un messaggio sono:

In conclusione, un altro aspetto positivo è l'opportunità di adoperare tutte le differenti funzioni sul sito ufficiale Enel come ulteriore forma di assistenza. Nella tua sezione dedicata MyEnel, navigabile una volta che avrai inserito pin e password, hai la possibilità di chiedere aiuto a un funzionario molto bravo, per qualsiasi cosa, per esaminare alcuni dati tipo, facendo qualche esempio, stato di utenza, bollette e scheda personale.

Il modulo fac-simile da compilare per i reclami, che trovi nella sezione riservata MyEnel, servirà qualora dovessi notare problemi che riguardano la linea. Alla fine, il sito web ufficiale prevede per gli utenti anche un servizio di assistenza clienti tramite chat, per parlare con un impiegato aggiornato senza doversi recare in uno spazio Enel. Ci riferiamo ad una risorsa valida sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per info generali, assistenza clienti e risoluzione problemi da Enel Energia puoi serenamente porre un quesito a Elena, il chatbot online: cercandolo sull'app Facebook Messenger, WhatsApp o Telegram tutti hanno la possibilità di ricevere info in merito a sistemi di pagamento, lettura dei numeri del contatore e ancora test sulla regolarità della fornitura.

Nel caso volessi inoltrare moduli, oltre a varie tipologie di documenti, sappi che c'è l'occasione di recarsi nei punti Enel a Terracina; se sei in cerca di un'alternativa, c'è una casella di posta: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top