Enel Vasto: cerca ora il negozio più vicino

Nel punto Enel Vasto più vicino potrai fare il subentro e ricevere risposte alle tue domande. Guarda subito info utili e prezzi!

L'ENEL, Ente Nazionale per l'Energia Elettrica, si presenta certamente come il fornitore più diffuso di gas ed energia. Garantisce agli utenti la presenza di più di 1000 punti collocati in tutte quante le regioni, con risorse istruite per ascoltare ciascuna delle diverse richieste in modo puntuale.

punto Enel a Vasto o nei dintorni

Ora spieghiamo perché andare in un punto Enel. In poche parole, è un negozio ove in un attimo potrai porre un quesito a uno sportellista molto valido, per accogliere diverse richieste in merito a un contratto Enel S.p.A. Nel caso tu debba iniziare una voltura o un subentro o anche rescindere, il punto Enel Vasto ti aiuterà.

Chiaramente il beneficio dei punti Enel è che avrai l'opportunità di saltare le linee telefoniche di assistenza ed essere aiutato subito da una persona lì presente in negozio.

Sicuramente ci sono alcuni centri Enel attorno a Vasto e quello di cui hai bisogno è andare da uno di loro vicino alla tua abitazione.

Come disdire contratto Enel a Vasto

Nell'eventualità in cui la tua idea sia quella di rescindere un contratto Enel Energia, ricorda che in tutta Vasto hai a disposizione molte opportunità. Al di là di tutto, è importante sapere che esclusivamente la persona a cui è intestato il contratto può cancellarsi dallo stesso.

Trovati i contatti avrai la chance di andare in uno dei punti Enel a Vasto e compilare in un attimo i moduli di disdetta. Come detto prima, Enel lavora attraverso più di 1000 punti convenzionati in ogni parte d'Italia.

Se sei titolare di un contratto nel mercato libero di energia e gas, potrai metterti in contatto con il seguente numero: 800900860; se hai un fornitore appartenente al mercato tutelato, al contrario, usa questo numero: 800.900.800.

Se sceglierai di mandare un messaggio tramite fax, puoi contattare il seguente numero: 800046311; ricorda poi che se hai residenza in un Paese straniero il numero di telefono +39 066.451.1012 è quello che si trova sul sito ufficiale Enel.

Per fare in modo di portare a termine la disdetta sul sito ufficiale Enel Energia, vedrai nell'area personale MyEnel, in cui entrerai dopo aver effettuato l'accesso, il procedimento guidato per cancellarsi dal servizio non appena possibile.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Vasto

Comunque, se volessi attivare un contratto Enel, ti converrebbe passare in un punto Enel Vasto nei paraggi, individuabile in un attimo grazie al nostro sito.

Ecco, invece, come fare l'attivazione di un contratto del gas: si è tenuti ad essere in possesso di codice fiscale e del documento di identità di chi si intesterà il contratto e il codice PDR, individuale per ogni contatore. Per l'energia elettrica, al posto di quest'ultimo, bisogna munirsi del codice Point of Delivery o, in alternativa, l'Eneltel.

Potresti anche in alternativa procedere all'attivazione del contratto inserendo i tuoi dati personali sul sito ufficiale Enel Energia. Una volta fatta la procedura guidata ti sarà fornita una copia del contratto, da ridare indietro compilata.

Vogliamo raccomandarti di allegare il modello che certifichi la regolare fruizione della casa dove sarà avviata la fornitura, nel tuo caso specifico a Vasto o nel circondario.

La voltura del contratto Enel

C'è bisogno della voltura nell'istante in cui, all'interno dell’immobile dove si vuol far partire la fornitura, c’è già un contratto in corso e stanno operando sia la luce che il contatore gas. La procedura di voltura è praticamente l'unica soluzione per prorogare a dovere il contratto presente senza sospenderlo, modificando ogni nome nei vari campi.

Per concludere correttamente la voltura dell'utenza, ci sarebbe bisogno di alcune informazioni, prima di rivolgerti ad un ufficio Enel nelle tue vicinanze o di attivare la modulistica sul sito ufficiale Enel: il nominativo del vecchio intestatario del contratto, la posizione dell’immobile, i numeri del contatore e il codice POD (Point of Delivery), indicato in bolletta.

Ma quanto bisogna spendere per la voltura dell'utenza di luce&gas? Devi sapere che esistono due importi di pagamento fissi e un altro che muta, a seconda dell'offerta del proprio mercato di riferimento. Ecco le voci di pagamento fisse: 26,13€ per gli oneri amministrativi più il deposito della cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il mercato libero dell'energia le diverse realtà che gestiscono la fornitura impostano la tassa extra; il mercato tutelato, al contrario, differisce per una spesa che non varia pari a 23€ oltre a 16 per il bollo.

Subentro contratto Enel

Per poter riabilitare nuovamente l'utenza disattivata dentro alla residenza sarà obbligatorio fare domanda per un subentro standard. Appena avrai concluso la procedura, sia il contatore del gas che quello della luce verranno riattivati in maniera regolare.

Per richiedere l'attivazione di un subentro gas ed energia in un punto Enel Vasto oppure mediante web, sappi che tutti i dati da allegare sono gli stessi di quanto necessario per una voltura: l'indirizzo di casa, il codice Point of Delivery, i dati anagrafici aggiornati di colui/colei a cui è intestato il contratto e la lettura dei numeri del contatore.

I costi totali per una procedura di subentro sono alla pari di quelli richiesti da una qualsiasi voltura e sono scelti dallo stesso mercato di fornitura selezionato: per ambedue le possibilità saranno da spendere 26,13€ di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per la maggior tutela dovrai contare anche un altro contributo di 23€ e 16€ di bollo, mentre per quanto riguarda il mercato libero la tassa aggiuntiva per oneri commerciali è decisa in via esclusiva dal fornitore energetico. Viste e considerate le tempistiche del caso, ti diremmo di richiedere quel che serve per subentrare con un pochino di anticipo prima dello spostamento di residenza o domicilio.

Per un impianto di marca, la somma passa da un minimo di 320€ ma senza passare i 1580€. Prima di agire, tuttavia, è opportuno prendere in esame quali sono i particolari differenti del regime di mercato libero e di quello tutelato.

Costi mercato libero

La convinzione di "costruire" un regime di "costruire" mercato libero dell'energia elettrica è il risultato di un processo di liberalizzazione avviatosi precisamente nel marzo 1999. Ciò, la cui origine è il decreto di Pier Luigi Bersani, si conclude in maniera definitiva nell'agosto del 2017 tramite l'entrata in vigore del DDL Concorrenza (Legge sulla Concorrenza n. 124/2017) in Senato.

I prezzi previsti dal regime del mercato libero sono fissati soltanto da coloro che gestiscono gas e luce, concorrenti fra di loro. Ciò vuol dire che i contratti nel mercato dell'elettricità e gas per uso domestico sono molti e con costi diversi, con possibilità di una maggiore scelta da parte del cliente.

Ricorda anche questo: aderendo al regime di mercato libero è possibile trarre profitto da prezzi da pagare senza dubbio più accomodanti. Ecco la ragione: la libertà di tutti i fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il mercato di maggior tutela, se confrontato con il regime di mercato libero dell'energia, si distingue per i costi più onerosi a causa di una motivazione particolare: il prezzo della materia energia si stabilisce ogni 90 giorni a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, abbreviato ARERA; tutti i gestori di luce e gas che fanno parte anche del regime del mercato tutelato sono tenuti a sottostare a tale normativa.

Questa scarsa variabilità, dentro alla quale il costo della materia energia elettrica e gas non si lega ai meccanismi del mercato permette spesso, per le spese da sostenere per un regolare contratto, un risparmio tangibile.

Il mercato di maggior tutela verrà interrotto molto presto: la scadenza sarà il primo gennaio 2021 per le varie PMI e il 1° gennaio 2022 per l'energia elettrica e gas ad uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per rivolgersi a Enel nel caso di problemi da risolvere? Le possibilità di cui usufruire sono tante: scopriamo tutte quelle a disposizione. Nel caso necessitassi di assistenza fisica, il nostro consiglio è di recarti nei punti Enel Vasto; i numeri di telefono di Enel Energia, invece, puoi consultarli qui sotto:

I numeri Enel a cui inviare fax puoi leggerli di seguito:

I contatti social Enel a tua disposizione li puoi trovare qui sotto:

Passando ad altro, vogliamo ricordarti che hai la possibilità di adoperare le opzioni sul sito ufficiale Enel al fine di ricevere un'assistenza clienti adeguata. Nella pagina personale dell'applicazione MyEnel, navigabile dopo aver fatto il login, hai l'opportunità di parlare al telefono con un operatore molto bravo, per ogni problema, per esaminare certi dati come, per esempio, lo stato dell’utenza, le bollette pagate e la scheda personale.

Il modello fac-simile da compilare per presentare un reclamo, all'interno della tua sezione personale MyEnel, va sfruttato per segnalare eventuali problematiche sulla rete che alimenta la fornitura. Alla fine, il sito web ufficiale permette di usufruire di un servizio di chat istantanea, per potersi rivolgere a un operatore certificato senza doversi recare in un negozio Enel. Parliamo di un servizio disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Per avere un'ulteriore forma di supporto da parte di Enel puoi interfacciarti con Elena, l'apposito bot dell'ente: facendo uso dell'applicazione WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram avrai l'opportunità di ricevere informazioni su sistemi di pagamento delle bollette, autolettura del contatore e sulla verifica sulle forniture.

Nel caso tu abbia bisogno di inviare moduli e documenti vari, ti ricordiamo che esiste un'interessante occasione: quella di andare direttamente nei punti Enel nella zona di Vasto; come mezzo alternativo, si può usufruire di una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Top