Enel Vicenza: lo spazio più vicino alla tua casa

Se necessiti di recarti in un punto Enel Vicenza, in questo articolo ti forniremo sia gli indirizzi dei centri Enel Vicenza sia altre utili informazioni!

La società di energia Enel S.p.a. dialoga con ogni cliente sfruttando circa 1000 sportelli dedicati di customer care, e ha la possibilità di gestire gli eventuali problemi di ogni singolo cliente in maniera puntuale e mirata.

Enel Vicenza

Punto Enel Vicenza o nei dintorni

Il punto Enel Vicenza non è altro che un centro fisico dentro al quale tutti hanno la possibilità di conversare con personale molto competente in grado di accogliere le diverse richieste in merito ai contratti di Enel Energia. Se avessi necessità di disattivare o anche fare subentri e volture, il punto Enel Vicenza ti dirà cosa occorre fare fornendoti il supporto di cui hai bisogno.

Utilizzando questa soluzione di certo non incapperai in un'attesa infinita per ricevere una risposta, situazione inevitabile nel caso invece in cui facessi affidamento a servizi di assistenza clienti o se decidessi di inviare messaggi mediante la posta elettronica.

Potrai trovare ovviamente numerosi centri Enel Vicenza e ciò che occorre fare è conttatare quello più vicino a te.

Come disdire contratto Enel a Vicenza

Nell'eventualità in cui volessi disdire un contratto di Enel, sappi che a Vicenza è possibile sfruttare moltissime opportunità. Ad ogni modo, è importante tenere a mente il fatto che unicamente colui a cui è intestato il contratto può rinunciare alla fornitura.

Dopo che avrai capito qual è il punto Enel Vicenza più vicino, potrai andarci per riempire i moduli di disdetta. Considerando che ci si può affidare a almeno 1000 punti Enel sparsi per l'Italia, non sarà complicato farlo se sei domiciliato a Vicenza o nei pressi della città.

Se sei parte del mercato libero dell'energia, mettiti in contatto con il numero di assistenza clienti 800900860; se fai parte del mercato tutelato di luce e gas, potrai invece chiamare il numero 800900800.

Se ti trovassi all'estero sarebbe possibile sentire il qui presente numero di telefono: +39 0664511012. Calcola che c'è la possibilità anche di spedire un fax al numero per l'assistenza immediata: 800046311.

Infine potresti entrare dentro alla sezione MyEnel sul sito di Enel Energia e iniziare a compilare i moduli di disdetta.

Come attivare un contratto nuovo Enel a Vicenza

Se per caso avessi l'intenzione di attivare un nuovo contratto Enel, faresti bene a affidarti ad un punto Enel Vicenza vicino a casa, arrivandoci dal nostro portale.

E per sottoscrivere un contratto del gas Enel Energia? Semplice: serve avere con sé il codice fiscale, oltre alla carta d'identità del futuro intestatario del contratto e un codice, il PDR, univoco per ogni contatore. Per la fornitura di energia elettrica, al contrario, è necessario avere il codice Point of Delivery o, in alternativa, l'Eneltel.

E per attivare un contratto energia online? Facile, chiedi di avere sollecitando la copia: verrà mandata al tuo domicilio e dovrai firmarla e restituirla.

Congiuntamente, serve una seconda copia del contratto che attesti la regolare fruizione o proprietà della casa, scrivendo Vicenza sotto la voce "comune".

Voltura contratto Enel

Se sei interessato a scegliere un nuovo titolare di un contratto intestato all'ex inquilino, devi inoltrare la domanda per una voltura. A seguire, cambierà l'intestatario della bolletta di luce e gas senza che i contatori vengano disattivati.

Nel caso tu abbia bisogno di concludere un qualsiasi procedimento di voltura, dovrai procurarti una serie di informazioni, prima di prendere appuntamento presso un punto Enel Energia vicino alla tua abitazione o di completare la modulistica sul sito di Enel Energia: i dati anagrafici aggiornati dell'intestatario legale del contratto, l'indirizzo del domicilio, i numeri del contatore e il codice POD (acronimo di Point Of Delivery), presente di solito in ogni bolletta passata.

Ma quanto bisogna spendere per una procedura di voltura? Devi sapere che esistono due costi invariabili e un altro che cambia, in rapporto al mercato di fornitura. Di seguito, le spese fisse: 26,13 € di oneri amministrativi più il deposito per la cauzione + l'imposta sul valore aggiunto. Per il regime di mercato libero dell'energia i fornitori stabiliscono una tassa aggiuntiva per oneri commerciali; il mercato di maggior tutela, diversamente, si distingue per una spesa sempre uguale di 23 € oltre a 16 € di marca da bollo.

Subentro contratto Enel

Per far riprendere di nuovo l'utenza non più attiva all'interno del palazzo devi richiedere un subentro. Alla fine del procedimento, contatore e luce saranno riavviati in modo facile e veloce.

Le diverse informazioni da avere con te se volessi attivare un subentro gas ed energia elettrica corrispondono esattamente a quanto richiesto per un procedimento di voltura: posizione del palazzo, nominativo del vecchio proprietario del contratto, lettura dei numeri sul contatore e il codice POD (Point of Delivery). Una volta ottenute tutte le carte e le info, riuscirai senza problemi a dare inizio al cambio di utenza in un punto Enel Vicenza.

I costi del subentro vanno di pari passo a quelli richiesti da una qualsiasi voltura e sono valutati unicamente dal mercato di fornitura in cui si sta operando: in ambedue i casi bisognerà versare 26,13 € di oneri amministrativi insieme al deposito cauzionale + IVA; per il regime di mercato a maggior tutela ci saranno anche un contributo intorno ai 23 € e 16 € di bollo, mentre per quel che concerne il mercato libero la cifra extra per oneri commerciali è decisa univocamente dal fornitore. Prese in considerazione le tempistiche del caso, sarebbe raccomandabile attivare subito la procedura guidata di subentro, con un paio di mesi in anticipo rispetto a quando avverrà lo spostamento di domicilio.

Per un impianto di alta qualità, le somme in denaro fluttuano a partire da 310 € ma senza eccedere i 1500 €. Prima di firmare qualsiasi cosa, però, è essenziale capire uno ad uno i dettagli differenti tra il mercato libero e del mercato a maggior tutela.

Costi Mercato Libero

Fra questi due, il primo mercato è frutto di un procedimento di liberalizzazione che è iniziato alla fine degli anni '90, nello specifico il 16 marzo 1999 con il decreto realizzato da Bersani e chiusosi il 4 agosto 2017, attraverso l'approvazione della Legge sulla Concorrenza n. 124/2017, o DDL Concorrenza, del Senato.

I prezzi previsti dal mercato libero dell'energia sono valutati soltanto dalle aziende fornitrici di gas e luce, che possono concorrere in maniera libera. Tutto questo equivale a dire che i contratti disponibili sul mercato della corrente elettrica e del gas copriranno diverse fasce di prezzo, offrendo all'utente più possibilità di scelta.

Per chiudere il discorso, se si aderisce al mercato libero dell'energia e del gas si può trarre profitto da importi da pagare senza dubbio meno onerosi. Perché? La maggiore libertà d'azione garantita ai vari fornitori.

Costi Mercato Tutelato

Il regime del mercato di maggior tutela, se si confronta con il regime di mercato libero dell'energia, si distingue per i prezzi lievemente superiori per una norma particolare: il valore della materia energia viene sostituito con cadenza trimestrale a seconda di quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti, più semplicemente ARERA; gli svariati gestori di forniture operanti anche nel mercato tutelato dell'energia si devono attenere a tale normativa.

Una gestione simile, nella quale il prezzo per la componente gas ed elettricità si calcola indipendentemente dalle oscillazioni del mercato garantisce spesso, nei costi previsti per un qualsiasi contratto, un risparmio sull'ammontare complessivo.

Il mercato tutelato è destinato a finire tra non molto tempo: la data prevista sarà il giorno del 01/01/2022 per le PMI e il 1° gennaio 2023 per l'elettricità e gas per uso domestico.

Contatti Nazionali Enel

Come si può fare per mettersi in contatto con Enel se dovessero esserci dubbi? Le opzioni tra cui decidere sono molte: scopri di seguito tutte quelle a disposizione. Nel caso volessi assistenza fisica, è utile recarti nei punti Enel Vicenza; i contatti via telefono di Enel Energia, invece, potrai consultarli qui di seguito:

I numeri di fax di Enel Vicenza sono: 

I contatti social di Enel Vicenza sono:

Ancora un'informazione importante: sappi che c'è l'opportunità di ricorrere al sito web di Enel Energia come mezzo di assistenza clienti. Nella tua area personale dell'applicazione MyEnel, una volta fatta l'autenticazione, ti viene data l'opportunità di interfacciarti telefonicamente con un addetto molto capace, quando vuoi, per essere aggiornato su dati importanti tipo, facendo qualche esempio, stato di utenza, bollette e scheda generale del cliente.

Il modulo reclami, inserito sempre nella sezione riservata MyEnel, viene utilizzato nel caso si riscontrino eventuali criticità inerenti alla rete che alimenta la fornitura. Ancora, il sito internet di Enel Energia permette anche di usufruire di un servizio clienti tramite chat, per contattare un operatore valido senza doversi recare in uno sportello Enel. Facciamo riferimento ad una possibilità disponibile sia per i clienti che per i semplici visitatori.

Al fine di avere ulteriore supporto da parte del centro Enel Energia Vicenza ti è possibile rivolgerti a Elena, il chatbot apposito: contattandolo su WhatsApp, Telegram o Facebook Messenger hai l'opportunità di fare richiesta di sistema di pagamento, autoletture del contatore oppure sulla verifica dello stato della fornitura.

Se hai bisogno di mandare uno o più documenti, hai la possibilità di recarti in uno spazio Enel Vicenza, oppure puoi usare una casella postale ufficiale: Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Ecco le sedi di punti Enel Vicenza:

Come sedi decentrate troviamo:

Conoscere gli orari dello spazio Enel Vicenza più vicino a te è molto importante. Mantieniti aggiornato sui giorni e orari di apertura del centro Enel Energia Vicenza più comodo, contattando l'ufficio telefonicamente oppure invia una mail.

Top